29910 - CHIMICA APPLICATA T

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Città e comunità sostenibili

Anno Accademico 2018/2019

Conoscenze e abilità da conseguire

Principi di base della chimica e della stechiometria; caratteristiche chimiche e strutturali della materia; aspetti energetici e cinetici delle trasformazioni chimiche. Conoscenza delle proprietà e delle prestazioni dei materiali da costruzione, al fine di giungere, in fase di progettazione, alla scelta più adatta ai diversi impieghi.

Programma/Contenuti

1. Introduzione al corso

Introduzione alla Scienza dei Materiali. Classificazione dei materiali. Proprietà generali delle diverse classi di materiali. Relazione tra microstruttura e proprietà fisico-meccaniche dei materiali.

2. Materiali metallici

Proprietà meccaniche dei metalli, cenni sulla tecnologia di produzione dell'acciaio. Diagramma di stato Fe-C, trattamenti termici degli acciai, acciai inossidabili.

3. Materiali ceramici

Classificazione generale. I ceramici industriali: materie prime, ciclo di fabbricazione, principali proprietà. Leganti aerei e leganti idraulici: il cemento Portland. Composizione, proprietà ed applicazioni del calcestruzzo.

4. Materiali polimerici

Generalità sui materiali polimerici: polimeri termoplastici e termoindurenti. Tecniche di produzione e principali proprietà di materiali polimerici. Rinforzo dei materiali polimerici: materiali compositi a matrice polimerica.

Testi/Bibliografia

L. Bertolini – Materiali da costruzione Volume primo – Ed. Città Studi
W. F. Smith, J. Hashemi - Scienza e Tecnologia dei Materiali 4° Ed. - McGraw-Hill, Milano
V. Alunno Rossetti - Il Calcestruzzo. Materiali e Tecnologie - Ed. McGraw-Hill, Milano

Metodi didattici

L’insegnamento di Chimica Applicata T rappresenta il secondo modulo del Corso Integrato di Chimica e Chimica Applicata T (9CFU), si compone di 3CFU ed è strutturato in 30 ore di lezioni frontali in aula.

Modalità di verifica dell'apprendimento

La verifica dell’apprendimento avviene attraverso una prova scritta della durata di 45 minuti, strutturata in 6 domande a risposta multipla, due domande aperte ed un esercizio numerico. Alle domande a risposta multipla viene assegnato 1 punto, alle domande aperte viene assegnato un punteggio massimo di 9 punti, all'esercizio numerico viene assegnato un punteggio massimo di 8 punti per un punteggio totale di 32 punti corrispondenti alla valutazione di 30 e lode.

Durante la prova scritta non è ammesso l’uso di libri, appunti ed ogni tipo di supporto elettronico (smartphone, tablet o simili).

Strumenti a supporto della didattica

Il materiale didattico presentato a lezione verrà messo a disposizione dello studente in formato elettronico. Per una migliore fruizione delle lezioni si suggerisce agli studenti di stampare e portare a lezione il materiali fornito.
Il materiale didattico presentato a lezione, anche se integrato dagli appunti presi a lezione, non è sostitutivo dei testi di riferimento.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Alberto Fregni