37596 - PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA T

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2018/2019

Conoscenze e abilità da conseguire

Il corso approfondisce le problematiche e i metodi della progettazione architettonica, riferendosi in particolare alle correlazioni tra lopera di architettura e il contesto di appartenenza, inteso nel senso più ampio del termine.

Programma/Contenuti

Il corso intende fornire, in una prospettiva politecnica, nella filiera del processo edilizio, gli strumenti di carattere metodologico, critico-operativo, necessari per affrontare le questioni progettuali proprie delle competenze disciplinari dell'Ingegnere. I temi di carattere compositivo e progettuale saranno dunque analizzati in termini oggettivi e prestazionali, identificando e precisandone le prerogative, le opportunità e i limiti operativi, nel corso delle lezioni, esercitazioni, comunicazioni di specialisti invitati.

I contenuti delle lezioni sono legati all'esigenza di fornire un valido supporto teorico alle ordinarie problematiche di corretto inserimento negli ambiti urbani considerati. In particolare si forniranno gli elementi di base per le valutazioni di carattere funzionale e tecnico-costruttivo, nel rispetto dei principi delle “Best Practices” in materia energetico-ambientale,

L'esercitazione progettuale, che si svolgerà su aree oggetto di rigenerazione urbana e residenziale a livello locale, darà conto, in termini valutativi e applicativi, delle nozioni impartite. Le analisi riguarderanno progetti riguardanti sia edifici di vecchia che di nuova progettazione, evidenziandone le peculiarità e opportunità di intervento, a livello multi scalare e multidisciplinare (di pianificazione, progettuale, tecnologico-impiantistico).

Le analisi e le proposte correttive potranno contemplare interventi di adeguamento e/o integrazione a mezzo di pratiche di Retrofitting energetico-funzionale. Ad essi si accompagneranno eventuali interventi additivi o riduttivi correlati alle vigenti prescrizioni in materia.

Testi/Bibliografia

Gli Studenti faranno riferimento ai testi indicati nell'elenco per l'approfondimento delle questioni di carattere tecnologico-funzionale. Altri testi saranno indicati, via via, dalla Docenza nel corso delle lezioni e degli incontri seminariali.

  • E. Tiezzi, N. Marchettini, Che cos'è lo sviluppo sostenibile?, Donzelli Ed., Roma, 1999
  • E. Antonini, G. Landriscina (a cura di), Innovazione, efficienza e sostenibilità del costruire, i risultati delle azioni di ricerca e trasferimento tecnologico del laboratorio LarCo e del centro ICOS, Ricos, Regione Emilia-Romagna, 2007
  • A. Boeri, Criteri di progettazione ambientale, Editriale Delfino, Milano 2007
  • K. Fabbri, Guida alla riqualificazione energetica, Edizioni Dei, Roma 2007
  • J. Gaspari, Trasformare l'involucro: la strategia dell'addizione nel progetto di recupero, Edicom Edizioni, 2012 .
  • P. Rava, Tecniche costruttive per l'efficienza energetica e la sostenibilità, Maggioli, Rimini 2007

Metodi didattici

Il corso si articola in fasi di studio e applicazione ritmati nella consegna di n.3 S.A.L.-Stato di Avanzamento Lavori, che consentiranno allo Studente e al proprio Team di lavoro, di valutare l'avvenuta acquisizione e il progresso delle competenze disciplinari a livello individuale e collettivo.

Modalità di verifica dell'apprendimento

La verifica finale avverrà sulla base degli elaborati prodotti nel corso dell'esercitazione, a carattere grafico, analitico, redazionale, forniti su format da parte della Docenza.

Gli elaborati saranno su base cartacea ed elettronica [tavole in formato A0; relazioni illustrative, verbali, schede conoscitive di materiali, schedature di prodotto, in formato cartaceo A4; e A3, A0:.Files: nel formato pptx . e .PDF, su supporto digitale (CD-ROM)].

Strumenti a supporto della didattica

Il corso si avvarrà di lezioni a cura del Docente e Esperti invitati, su presentazione in formato.ppt fornite immediatamente dopo le lezioni e immesse in rete, nei siti dedicati dell'Alma Mater Studiorum.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Andreina Milan

Consulta il sito web di Massimiliano Cantalupo