10016 - DEMOGRAFIA SOCIALE

Scheda insegnamento

  • Docente Alessandra Samoggia

  • Crediti formativi 8

  • SSD SECS-S/04

  • Modalità didattica Convenzionale - Lezioni in presenza

  • Lingua di insegnamento Italiano

  • Orario delle lezioni dal 19/09/2018 al 06/12/2018

Anno Accademico 2018/2019

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente possiede le conoscenze necessarie delle tecniche di previsioni demografiche ed è in grado di individuare i legami tra le variabili demografiche e quelle sociali nel mondo sviluppato e nei paesi in via di sviluppo. In particolare, lo studente è in grado di: - effettuare previsioni della popolazione - effettuare previsioni derivate - analizzare l'evoluzione demografica e sociale nei paesi sviluppati e in quelli in via di sviluppo

Programma/Contenuti

Conoscenze pregresse: si danno per acquisiti i contenuti trattati nel corso di Demografia del I anno.

 

L'evoluzione recente della popolazione italiana nel contesto europeo. Le determinanti dell'evoluzione della fecondità nei paesi sviluppati dall'inizio del XX secolo ad oggi. Le determinanti dell'evoluzione della mortalità.

Le previsioni demografiche: definizione, finalità e limiti. Le previsioni sintetiche. La formulazione delle ipotesi previsive sull'evoluzione di mortalità, fecondità e movimenti migratori. Le previsioni della popolazione per età e sesso secondo il metodo cohort component. Le previsioni della popolazione in presenza di movimenti migratori. Le previsioni derivate (cenni).

Lo stato e le prospettive di crescita della popolazione mondiale. Analisi approfondita di alcuni problemi legati all'evoluzione demografica e sociale sia dei paesi sviluppati sia dei paesi in via di sviluppo.

Gli obiettivi dello sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite (Sustainable Development Goals -SDGs).

Testi/Bibliografia

Il materiale didattico presentato a lezione non è sostitutivo dei testi di riferimento ma è esclusivamente di supporto agli studenti frequentanti per la rielaborazione degli appunti presi durante la lezione.

Testi obbligatori:

V. Terra Abrami, Le previsioni demografiche, Il Mulino, Bologna, 1998.

United Nations, Patterns of fertility in low-fertility settings, New York, 1992 (Cap. III e IV).

Una lettura a scelta tra:

G. Dalla Zuanna, P. Farina, S. Strozza, Nuovi italiani. I giovani immigrati cambieranno il nostro paese?, Il Mulino, Bologna, 2009.

D. Del Boca, A. Rosina , Famiglie sole. Sopravvivere con un welfare inefficiente, Il Mulino, Bologna, 2009.

A.Golini (a cura di), Il futuro della popolazione del mondo, Il Mulino, Bologna, 2009.

M.Livi Bacci, Avanti giovani, alla riscossa. come uscire dalla crisi giovanile in Italia, Il Mulino, Bologna, 2008.

Metodi didattici

Il corso prevede sia lezioni frontali sia attività di laboratorio. Le lezioni frontali sono dedicate alla presentazione degli aspetti teorici. Le attività di laboratorio sono dedicate all’approfondimento e all’analisi su dati reali degli aspetti teorici affrontati nelle lezioni frontali.

Modalità di verifica dell'apprendimento

La verifica dell'apprendimento avviene attraverso una prova finale di laboratorio della durata di circa un'ora, durante la quale non è ammesso l'uso né di libri né di appunti, e una successiva prova orale.

La prova di laboratorio mira ad accertare le abilità acquisite in tema di:

- analisi dell'evoluzione della popolazione e delle sue componenti;

- messa a punto di previsioni demografiche,

secondo quanto trattato nelle lezioni teoriche e nelle esercitazioni in laboratorio.

La prova di laboratorio può quindi riguardare sia le analisi preliminari (relative alla struttura della popolazione, alle tendenze evolutive della mortalità, della fecondità e del movimento migratorio) sia le fasi di previsione, sintetica o analitica, di una popolazione.

La valutazione positiva della prova di laboratorio consente l'accesso alla prova orale. La validità della prova di laboratorio superata con esito positivo è limitata ai sei mesi successivi alla data della prova.

La prova orale mira a verificare l'acquisizione delle conoscenze previste dall’intero programma del corso. Il voto finale tiene conto delle valutazioni riportate in entrambe le prove.

Strumenti a supporto della didattica

Slide e presentazioni power point

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Alessandra Samoggia