79000 - ECONOMIA DEL LAVORO

Scheda insegnamento

  • Docente Giovanni Guidetti

  • Crediti formativi 5

  • SSD SECS-P/01

  • Modalità didattica Convenzionale - Lezioni in presenza

  • Lingua di insegnamento Italiano

Anno Accademico 2018/2019

Conoscenze e abilità da conseguire

Il corso mira a fornire e sviluppare gli strumenti analitici necessari per interpretare le dinamiche del mercato del lavoro, secondo un approccio eclettico. Al termine del corso ci si attende che lo studente: - conosca in modo approfondito i fondamenti dell'analisi della domanda e dell'offerta di lavoro in condizioni di concorrenza perfetta e imperfetta - abbia approfondito temi di analisi legati alla cosiddetta economia della conoscenza, evidenziando come quest'ultima determini profonde trasformazioni nei meccanismi di formazione delle risorse umane - sappia interpretare le dinamiche del mercato del lavoro italiano alla luce dei modelli studiati - possieda gli strumenti analitici necessari per comprendere i termini del dibattito sul mercato del lavoro - sia in grado di formulare giudizi autonomi sulle varie questioni che denotano questo mercato.

Contenuti

L'obiettivo del corso integrato, inclusivo dei due moduli di "Economia del Lavoro" e di "Laboratorio di Economia" è duplice. Da un lato, esso mira a fornire una sintesi approfondita dei principali strumenti di analisi teorica, utilizzati nell'ambito della disciplina sul piano micro, meso e macro-economico. Dall'altro, l'insegnamento cerca di sottolineare la complessa articolazione della disciplina in approcci molto spesso discordanti, sia per la diversa enfasi riservata a specifiche tematiche, sia per le diverse metodologie di analisi adottate. In questo modo, oltre alle analisi di equilibrio parziale, riconducibili a una impostazione di stampo tradizionale, l'insegnamento riserva un ampio spazio a modelli e analisi che enfatizzano il ruolo giocato sia dalla struttura dei mercati del lavoro, sia dal contesto macroeconomico in cui questi mercati sono inseriti.

Il programma si articola in due moduli e quattro parti.

Primo modulo

Parte I: Domanda e offerta di lavoro in concorrenza perfetta

  1. Domanda di lavoro: le decisioni delle imprese su quali e quante unità di lavoro assumere

  2. Offerta di lavoro di breve periodo: le scelte di lavoro degli individui e delle famiglie

Concorrenza perfetta sui mercati del lavoro


Parte II: Concorrenza imperfetta e struttura dei mercati del lavoro

  1. Concorrenza imperfetta sui mercati del lavoro

  2. Ruolo economico del sindacato

  3. Natura, forma, struttura dei mercati del lavoro


Secondo modulo

Parte III: Macroeconomia dei mercati del lavoro

  1. Mercati del lavoro e sistema macroeconomico

  2. Determinanti ed effetti della disoccupazione

  3. Disoccupazione, inflazione, domanda aggregata. Il modello classico

  4. Disoccupazione, inflazione, domanda aggregata. Il modello di Keynes

  5. Inflazione, contrattazione, offerta aggregata. Il modello di Friedman e della Nuova Macroeconomia classica

  6. Inflazione, contrattazione, offerta aggregata. Nuova macroeconomia keynesiana e modello di concorrenza imperfetta


Parte IV:Economia dell'istruzione e del capitale umano

  1. Offerta di lavoro nel lungo periodo. La teoria del capitale umano

  2. Economia dell'istruzione. Principali modelli di riferimento.

  3. Offerta di istruzione. Valutazioni di efficienza ed efficacia dei sistemi formativi

  1. Mercati interni del lavoro

  2. Organizzazione d'impresa e risorse umane

  3. Formazione delle risorse umane e nuove pratiche organizzative.

Testi/Bibliografia

Il manuale utilizzato è:

Antonelli G.e Guidetti G., Economia del lavoro e delle risorse umane, Torino, Utet, 2008.

I capitoli del manuale che verranno utilizzati nelle diverse parti sono indicati di seguito.

 

Parte I: Domanda e offerta di lavoro in concorrenza perfetta

Antonelli G.e Guidetti G., Economia del lavoro e delle risorse umane, Torino, Utet, 2008. (Capp. 1, 2, 4).

In alternativa, per la preparazione dell'esame gli studenti potranno utilizzare, se lo desiderano:

Borjas G.J., Labor Economics, New York, McGraw-Hill, 2010 (Capp. 2, 4, 5.1, 5.2, 5.3, 5.4, 5.6).

Parte II: Concorrenza imperfetta e struttura dei mercati del lavoro

Antonelli G. e Guidetti G.,Economia del lavoro e delle risorse umane, Torino, Utet, 2008. (Capp. 5, 6).

In alternativa, per la preparazione dell'esame gli studenti potranno utilizzare, se lo desiderano:

Borjas G.J., Labor Economics, New York, McGraw-Hill, 2010 (Capp. 3, 5.7, 5.8, 10).

Parte III:Macroeconomia dei mercati del lavoro

G. Antonelli e G. Guidetti, Economia del lavoro e delle risorse umane, Torino, Utet, 2008. (Capp. 8, 9).

In alternativa, per la preparazione dell'esame gli studenti potranno utilizzare, se lo desiderano:

Carlin W. e Soskice D., Macroeconomia, Bologna, Clueb, 1992 (Capp. 8, 9, 13).

 

Parte IV:Economia dell'istruzione e del capitale umano

Antonelli G. e Guidetti G., Economia del lavoro e delle risorse umane, Torino, Utet, 2008. (Capp. 3, 7).

In alternativa, per la preparazione dell'esame gli studenti potranno utilizzare, se lo desiderano, il testo seguente.

Borjas G.J., Labor Economics, New York, McGraw-Hill, 2010 (Cap. 6, 7).

Letture specifiche potranno essere indicate nel corso delle lezioni, in integrazione o in sostituzione di quelle sopra riportate.

 

Parte V L'organizzazione del lavoro nell'impresa

Antonelli G. e Guidetti G., Economia del lavoro e delle risorse umane, Torino, Utet, 2008. (Capp. 7).

Metodi didattici

Ulteriori ed eventuali modifiche, aggiornamenti e letture integrative o sostitutive verranno comunicati nel corso delle lezioni.

Durante il ricevimento, potranno essere rispiegate o approfondite parti del programma.

La collaborazione del personale delle biblioteche è utile sia nel reperimento della documentazione di base, sia alla ricerca di bibliografia su argomenti specifici.

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame finale è strutturato in una prova scritta che compendia entrambe le parti

Gli studenti che frequentano le lezioni potranno sostenere prove scritte intermedie.

Strumenti a supporto della didattica

Oltre al ricevimento, in cui possono essere rispiegate o approfondite parti del programma, viene utilizzata la posta elettronica anche per chiarimenti e spiegazioni.

L'utilizzo guidato di siti web può essere particolarmente utile nella ricerca di documentazione e di dati su temi specifici.

La collaborazione del personale delle biblioteche è utile sia nel reperimento della documentazione di base, sia alla ricerca di bibliografia su argomenti specifici.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Giovanni Guidetti