13178 - ECONOMETRIA DEI MERCATI FINANZIARI

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Istruzione di qualità Lavoro dignitoso e crescita economica Industria, innovazione e infrastrutture Ridurre le disuguaglianze

Anno Accademico 2018/2019

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente possiede gli strumenti di base per l'analisi quantitativa dei mercati finanziari. In particolare, lo studente è in grado di: - specificare, stimare e interpretare modelli econometrici che spieghino l'evoluzione di prezzi, quantità e volatilita' delle attività scambiate sui mercati finanziari - effettuare analisi empiriche tramite software econometrici.

Programma/Contenuti

Il corso è suddiviso in tre parti.

 

PARTE PRIMA: ANALISI DELLLE RELAZIONI ECONOMICHE E FINANZIARIE

L'analisi statistica delle relazioni economiche.

Le fasi della costruzione del modello econometrico

il modello di regressione lineare.

La stima del modello di regressione lineare: modello lineare classico e modello lineare generalizzato.

Applicazioni in ambito finanziario.

Introduzione all'analisi diagnostica.

 

PARTE SECONDA: 

Il modello CAPM: specificatione, analisi, stima e utilizzo

L'analisi event-study nei mercati finanziari.

 

PARTE TERZA: INTRODUZIONE AI MODELLI PER LA VOLATILITA' CONDIZIONALE

Modelli per la volatilità condizionale.

Misure per il rischio

Introduzione ai modelli ARCH e loro utilizzo in finanza.

Generalizzazione: modelli GARCH.

Stima di massima verosimiglianza.

Testi/Bibliografia

Attilio Gardini, Luca Fanelli, Giuseppe Cavaliere, Michele Costa, ECONOMETRIA, Vol 1°, Franco Angeli Editore Milano.

Campbell, J.Y., Lo, A.W., MacKinlay, A. C. (1997), The Econometics of Financial Markets, Princeton University Press, Princeton.

Sergio Pastorello, Rischio e rendimento. Teoria finanziaria e applicazioni econometriche, il Mulino, 2001.

Verranno inoltre fornite dispense e materiale didattico dai docenti  

Metodi didattici

Lezioni ed esercitazioni in laboratorio informatico

Modalità di verifica dell'apprendimento

La prova d’esame mira a verificare il raggiungimento dei seguenti obiettivi didattici:

• conoscenza dell'econometria di base declinata alla modellizzazione dei mercati finanziari;

• capacità di applicare le conoscenze teoriche alla modellizzazione di rendimenti e volatilità delle attività finanzie.

La prova d’esame è svolta in forma scritta e prevede una valutazione in trentesimi.

Gli studenti dovranno svolgere esercizi che combinino conoscenze teoriche con il commento di output di stima ottenuti dallo studio edi casi reali.

Ulteriori informazioni cliccare il link "Teaching" presso: http://www.rimini.unibo.it/fanelli

Strumenti a supporto della didattica

Software econometrico

Link ad altre eventuali informazioni

http://www.rimini.unibo.it/fanelli

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Luca Fanelli

Consulta il sito web di Gian Luca Tassinari

Consulta il sito web di Giovanni Angelini