01645 - ECONOMIA DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI

Scheda insegnamento

  • Docente Stefano Cenni

  • Crediti formativi 8

  • SSD SECS-P/11

  • Modalità didattica Convenzionale - Lezioni in presenza

  • Lingua di insegnamento Italiano

  • Orario delle lezioni dal 19/09/2018 al 05/12/2018

Anno Accademico 2018/2019

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente conosce le componenti principali di un sistema finanziario (prodotti finanziari e bancari; intermediari, in particolare bancari; mercati) e le funzioni da esso svolte (monetaria, creditizia, trasmissione della politica monetaria). Sa, inoltre, valutare il prezzo ovvero il rendimento di strumenti finanziari non complessi, sia di debito che di capitale.

Programma/Contenuti

Il sistema finanziario: struttura e funzioni.
Gli strumenti non negoziabili: i prestiti e i depositi.
Gli strumenti di regolamento degli scambi: mezzi e strumenti di pagamento.
Gli strumenti negoziabili: obbligazioni, azioni, strumenti derivati.
La valutazione del prezzo e del rendimento degli strumenti finanziari.
I contratti assicurativi e il risparmio gestito.
Gli intermediari finanziari: schemi teorici e modelli operativi.
I mercati finanziari.
La regolamentazione e i controlli di vigilanza.

Testi/Bibliografia

A. Ferrari ed al., Il sistema finanziario: funzioni, mercati e intermediari, Torino, Giappichelli, sesta edizione, 2018.

A. Ferrari ed al., Strumenti e prodotti finanziari: bisogni di investimento, finanziamento, pagamento e gestione dei rischi, Torino, Giappichelli, seconda edizione, 2017.

Il programma analitico sarà reso noto all'inizio del corso.

Metodi didattici

Lezioni frontali.

Modalità di verifica dell'apprendimento

La prova d'esame mira a verificare il raggiungimento dei seguenti obiettivi didattici:

  • conoscere le caratteristiche degli strumenti finanziari e dei prodotti bancari;

  • conoscere le modalità di determinazione del rendimento e rischio degli strumenti finanziari;

  • conoscere le caratteristiche dei mercati finanziari.

La preparazione viene valutata attraverso un esame finale scritto della durata massima di 70 minuti. La partecipazione è consentita unicamente agli studenti regolarmente iscritti su Almaesami: le prove degli studenti non iscritti eventualmente consegnate non saranno corrette.

La prova d'esame, durante la quale è consentito l'uso di calcolatrici finanziarie, è divisa in tre parti:

  1. la prima è formata da domande chiuse a risposta multipla (multiple choice). Vengono fornite tre risposte alternative, di cui solo una esatta: la risposta corretta vale un punto, la risposta mancata o errata zero punti;
  2. la seconda è costituita da esercizi;
  3. la terza è costituita da domande aperte che richiedono brevi risposte ispirate da un articolo tratto da un quotidiano finanziario oppure da un testo su uno degli argomenti in programma, contenente parti mancanti da completare o errori da individuare e correggere.

Il punteggio massimo conseguibile (33) corrisponde a trenta e lode.

Un fac-simile della prova d'esame sarà resa disponibile in formato elettronico.

Come previsto dalle norme deliberate dalla Scuola, sono previste due prove parziali che si svolgeranno orientativamente a metà ottobre e fine lezioni e quattro prove totali che si svolgeranno orientativamente a metà dicembre, fine gennaio, seconda metà di luglio e inizio settembre (per le date ufficiali degli appelli vedere Almaesami). Nel caso in cui lo studente decida di sostenere l'esame mediante le prove parziali, è consentita la partecipazione alla seconda prova parziale anche se nella prima si è conseguita una votazione inferiore a 18: la valutazione finale è costituita dalla media aritmetica delle valutazioni conseguite nelle due prove parziali. Gli studenti che non avranno superato l'esame con le prove parziali potranno sostenere la prova totale fin dal primo appello ufficiale successivo.

La verbalizzazione dei voti avviene automaticamente (in assenza dello studente) per via telematica non prima del quinto giorno successivo alla pubblicazione dei risultati su Almaesami. E' possibile prendere visione della prova d'esame e chiedere chiarimenti anche per via telematica. Gli studenti laureandi che superano l'esame e necessitano di verbalizzare il voto in anticipo sono invitati a comunicarlo al docente mediante un messaggio di posta elettronica da inviare subito dopo aver sostenuto la prova.

Strumenti a supporto della didattica

Materiale didattico in forma di diapositive, dispense e articoli tratti da quotidiani finanziari, reso disponibile in formato elettronico.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Stefano Cenni