73415 - STORIA DELLA FINANZA

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2018/2019

Conoscenze e abilità da conseguire

Obiettivo dell’insegnamento è fornire gli strumenti per la comprensione dell’evoluzione delle tecniche e dei sistemi finanziari, in relazione con i processi di crescita e sviluppo economico. In questo ambito una particolare attenzione è dedicata al complesso rapporto tra finanza pubblica e finanza privata. Al termine del corso lo studente è in grado di: - inquadrare storicamente le principali tematiche della teoria finanziaria; - comprendere il funzionamento della finanza statale; - identificare i nessi tra finanza e sviluppo economico; - comprendere l'origine dei moderni sistemi finanziari.

Contenuti

Modulo I - La finanza privata dall'Europa pre-industriale al mondo contemporaneo (Prof. Massimo Fornasari)

1. L'Europa,  la rivoluzione commerciale e la finanza (secoli XIII-XV)

Moneta ed economia di mercato; le origini della banca e la questione dell'usura;  le nuove forme di impresa, la lex mercatoria e le nuove tecniche contabili    

2. La finanza e gli Stati territoriali (secoli XVI-XVIII)

Compagnie commerciali, banchi pubblici e borse; "rivoluzioni" e crisi finanziarie: la bolla dei tulipani, il fallimento del sistema di Law, la South Sea Bubble

3. Il finanziamento del processo di industrializzazione inglese

I caratteri del processo di industrializzazione inglese e il finanziamento delle imprese; canali, ferrovie e mercato borsistico: la railwaymania; il banchiere del mondo: la City alla fine dell'Ottocento

4. La "seconda" industrializzazione e il consolidamento dei moderni sistemi finanziari: dalla meta' del XIX secolo alla crisi del 1929

Finanza e seconda industrializzazione;  mercato o banche?: una tassonomia dei sistemi finanziari

I casi di USA, Germania, Giappone, Italia e Francia

5. Regolamentazione e deregolamentazione dagli anni Trenta a oggi

Dopo la crisi del 1929: i sistemi finanziari e l'intervento dello Stato; un ordine economico "regolato": la finanza della Golden Age; crisi del Keynesismo e deregulation: il trionfo del capitalismo finanziario

Modulo II - La finanza pubblica dalle citta'  - stato al Welfare State
(Prof. Mauro Carboni)

1. Le origini della finanza pubblica moderna

Evoluzione delle forme del prelievo fiscale negli Stati dell'Europa pre-industriale. Il problema del credito. Origini ed evoluzione delle forme di debito pubblico. La difficile affermazione delle banche centrali. Stato e istituzioni finanziarie dall'ancien regime al lungo '800.

2. Dallo Stato "minimo" al Welfare State

La prima guerra mondiale e la creazione del Warfare State. Crisi degli anni Trenta e New Deal americano. Le riforme finanziarie del secondo dopoguerra: intervento pubblico e sviluppo del Welfare State. Diversi modelli di stato sociale. 

Testi/Bibliografia

Ai fini della preparazione dell'esame è richiesta la conoscenza dei seguenti testi:

M. Fornasari, La banca, la borsa, lo Stato. Una storia della finanza (secoli XIII-XXI), Torino, Giappichelli 2017.

M. Carboni, Stato e finanza pubblica in Europa dal medioevo a oggi, Torino, Giappichelli 2008.




Metodi didattici

Alle lezioni frontali si prevede di affiancare alcuni seminari di approfondimento svolti da docenti di altre università

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame,  scritto, consisterà di tre quesiti, due sul I modulo e uno sul secondo modulo

Si raccomanda la frequenza

Strumenti a supporto della didattica

Proiezione di slides che integrano alcune parti del programma

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Massimo Fornasari

Consulta il sito web di Mauro Carboni