73334 - EDUCAZIONE ALLA CORPOREITÀ E METODOLOGIA DEL GIOCO

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2018/2019

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente: - conosce e comprende i principali aspetti pedagogici e didattici relativi all'espressione corporea e al gioco nella prima e nella seconda infanzia; - conosce i riferimenti teorici fondamentali in campo pedagogico e didattico rispetto al tema dell'attività motoria e del gioco nella prima e nella seconda infanzia; - conosce i modelli dei servizi per la prima infanzia e rispetto ad essi sa costruire percorsi didattici specifici sia centrati sul bambino sia sugli adulti di riferimento, in cui l'attività motoria e gioco costituiscono le strategie privilegiate; - sa progettare percorsi didattici centrati sull'attività motoria e sul gioco quali strategie fondamentali nella prima e nella seconda infanzia; - possiede adeguate competenze e strumenti per la produzione e la comunicazione di informazioni e la predisposizione di progetti e materiale di documentazione.

Programma/Contenuti

Il corso affronterà le principali tematiche relative all'educazione alla corporeità e al gioco nella primissima infanzia;rispetto al secondo tema, il corso si propone di fornire una conoscenza di sfondo sulle diverse interpretazioni di cui il gioco è stato oggetto in ambito pedagogico e psicologico e conoscenze e abilità relative all'osservazione e comprensione dell'attività autonoma dei bambini.

Intrecciando le due tematiche, il corso propone alle studentesse e agli studenti conoscenze relative a:

- principali modelli di lettura del corpo: dal dualismo corpo/mente alla prospettiva fenomenologica.

- sviluppo corporeo nei primi tre anni di vita

- principali approcci teorici e metodologici al gioco nella prima infanzia

- la proposta di Emmi Pikler

- l'approccio psicomotorio

- osservare il gioco del bambino

- l'attività motoria nei servizi 0-3: alcune proposte operative

- il ruolo dell'educatrice nel favorire il gioco spontaneo del bambino

- organizzazione del contesto materiale (spazi e materiali)

Il corso si svolge in presenza ma sono previste complessivamente 8 ore di attività a distanza, per un totale di 48 ore di cui 40 in presenza e 8 a distanza.

I materiali per la parte del corso che si svolgerà a distanza sono accessibili sulla nuova piattaforma elearning all'indirizzo https://elearning-cds.unibo.it/.

E' necessario iscriversi utilizzando le credenziali di Ateneo.

Testi/Bibliografia

TESTI DI STUDIO OBBLIGATORI PER TUTTI GLI STUDENTI

Szanto-Feder Agnès, L'osservazione del movimento nel bambino, Erickson 2014

Braga P., Morgandi T., Il gioco nei servizi e nelle scuole per l'infanzia, Junior, 2012

Cartacci F., Movimento e gioco al nido. Erikson, 2013

Studenti frequentanti:

Materiale presente nella piattaforma eLearning:   https://elearning-cds.unibo.it

Studenti NON frequentanti:

Stesso programma degli studenti Frequentanti, ad esclusione del materiale in piattaforma, a cui si aggiunge un testo a scelta fra i seguenti:

Savio D. (a cura di) (2011), Il gioco e l'identità educativa del nido d'infanzia. Junior, Bergamo.

Balduzzi L., Pironi T, (a cura di) (2017), L'osservazione al nido. Una lente a più dimensioni per educare lo sguardo, FrancoAngeli

 

STUDENTI ERASMUS

Cartacci F., Movimento e gioco al nido. Erikson, 2013  Szanto-Feder Agnès, L'osservazione del movimento nel bambino , Erickson 2014  Baumgartner E., (2002) Il gioco dei bambini, Carocci, Roma 
Materiale presente in piattaforma, presente all'indirizzo https://elearning-cds.unibo.it/ 

 

STUDENTI A DEBITO
Gli studenti che nel loro piano di studi hanno il corso di Didattica dell'attività motoria e metodologie del gioco - 8 cfu - possono scegliere tra il programma degli anni 2014-15; 2015-16 ed il programma attuale.  

Gli studenti che hanno nel loro piano di studi  il corso di Didattica dell'attività motoria e metodologie del gioco - 10 cfu - devono fare riferimento al programma dell'a.a. 2013-14 oppure contattare la docente.

Metodi didattici

Lezione frontale, analisi di video, lavori di gruppo, lezioni a distanza

Modalità di verifica dell'apprendimento

Prova scritta con domande a risposta chiusa e saggi brevi. 

Per gli studenti frequentanti, sarà parte integrante dell'esame una esercitazione prevista nei moduli di formazione a distanza, disponibili nella piattaforma in e-learning. Le modalità di presentazione della prova saranno presentate durante le lezioni. Saranno ritenute valide SOLO le esercitazioni presentate entro e non oltre il 10 gennaio 2019.


ATTENZIONE Gli studenti in debito che nel loro piano di studi hanno il corso di Didattica dell'attività motoria e metodologie del gioco - 8 cfu - possono scegliere tra i programma dell'anno di frequenza e quello attuale.  Invece,  gli studenti che hanno nel loro piano di studi  il corso di Didattica dell'attività motoria e metodologie del gioco - 10 cfu - devono fare riferimento al programma dell'a.a. 2013-14 oppure contattare la docente.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Lucia Balduzzi