72738 - LABORATORIO DI ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA

Scheda insegnamento

  • Docente Franco Mastri

  • Crediti formativi 3

  • SSD ING-IND/31

  • Modalità didattica Convenzionale - Lezioni in presenza

  • Lingua di insegnamento Italiano

  • Orario delle lezioni dal 27/02/2019 al 22/05/2019

Anno Accademico 2018/2019

Conoscenze e abilità da conseguire

Al temine del corso lo studente è in grado di utilizzare strumenti di simulazione circuitale e di applicarli all'analisi e al progetto di semplici circuiti elettrici ed elettronici.

Programma/Contenuti

  • Programma di simulazione circuitale LTspice. Modelli di componenti circuitali. Modalità di analisi: analisi in continua, analisi nel dominio del tempo e nel dominio della frequenza.
  • Funzioni di rete. Espressione dei guadagni in decibel. Diagammi di Bode. Filtri passivi.
  • Cenni sulla fisica dei semiconduttori. Giunzione PN.
  • Diodi: diodo ideale, diodo a giunzione, caratteristica statica, breakdown, capacità di giunzione e di transizione, diodi varactor, diodi Zener.
  • Circuiti a diodi: raddrizzatori a singola e doppia semionda, limitatori, porte AND e OR a diodi, rivelatore di picco, clamper, duplicatore di tensione.
  • Transistore bipolare a giunzione (BJT): principio di funzionamento, caratteristiche statiche, regioni di funzionamento, modello di Ebers e Moll, modello per piccoli segnali.
  • Impiego del BJT come amplificatore: configurazione a emettitore comune, base comune e collettore comune. Cenni sull'impiego del BJT come interruttore comandato.
  • Amplificatore operazionale: definizione, caratteristica ingresso uscita, guadagno differenziale e di modo comune, rapporto di reiezione di modo comune, amplificatore operazionale ideale.
  • Amplificatori operazionali non ideali: guadagno finito, resistenze di ingresso e di uscita, tensione di saturazione, tensione di offset, correnti di polarizzazione, risposta in frequenza di un amplificatore operazionale, modello a un polo, prodotto guadagno-larghezza di banda, slew-rate.
  • Circuiti con amplificatori operazionali: configurazione invertente e non invertente, inseguitore di tensione, sommatore, convertitori tensione-corrente, amplificatore differenziale, amplificatore per strumentazione, integratore e derivatore, cenni sui filtri con amplificatori operazionali, comparatori con isteresi, multivibratori astabili, monostabili e bistabili.


Testi/Bibliografia

Le diapositive utilizzate per le lezioni e gli esempi di simulazione presentati durante il corso sono disponibili all'indirizzo:
http://www.die.ing.unibo.it/pers/mastri/didattica.htm

Metodi didattici

Lezioni teoriche ed esercitazioni di laboratorio.

Modalità di verifica dell'apprendimento

L’esame consiste in una prova orale basata sulla discussione di alcuni esempi di simulazione presentati durante il corso, avente lo scopo di verificare le conoscenze relative all’uso del programma di simulazione, alle proprietà dei componenti elettronici studiati nel corso e al loro impiego nella realizzazione di semplici blocchi funzionali.

Strumenti a supporto della didattica

PC, videoproiettore, simulatore circuitale LTspice.

Link ad altre eventuali informazioni

http://www.die.ing.unibo.it/pers/mastri/didattica.htm

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Franco Mastri