06551 - NEUROFISIOLOGIA

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2018/2019

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine dell'attività formativa, lo studente: a) conosce le basi neurofisiologiche del funzionamento cerebrale; b) possiede nozioni generali di neurobiologia; c) conosce l'organizzazione dei sistemi sensoriali e motori; d) è in grado di analizzare i sistemi di controllo delle funzioni viscerali e dell'omeostasi corporea.

Contenuti

Obiettivi

Obiettivo del corso è quello di fornire le basi neurofisiologiche del funzionamento cerebrale, con particolare riferimento alle conoscenze riguardanti il substrato nervoso e i meccanismi funzionali che guidano il comportamento.

Tutti i nostri comportamenti sono riconducibili in ultima analisi a variazione dell'attività delle cellule nervose, definibili in termini biochimici, molecolari e trasmettitoriali: i neuroni di una zona cerebrale si attivano e ciò produce un comportamento. Questo è vero non solo per i comportamenti più “elementari”, come ad esempio l'attività motoria, ma anche per le funzioni cognitive “superiori”, considerate peculiari della specie umana. Al fine di comprendere meglio i meccanismi alla base di tali funzioni verranno fornite innanzitutto nozioni generali di neurobiologia, trattando poi aspetti della fisiologia della membrana neuronale e della comunicazione interneuronale. Verrà quindi illustrata l'organizzazione dei sistemi sensoriali e dei sistemi motori. Infine si esamineranno i sistemi che controllano le funzioni viscerali, l'omeostasi, i ritmi sonno-veglia e le emozioni.

Programma

Introduzione alle Neuroscienze

La Membrana del Neurone a Riposo:

- Le basi ioniche del potenziale di membrana a riposo

Il Potenziale d'Azione:

- Le proprietà del potenziale d'azione

- La conduzione del potenziale d'azione

La Trasmissione Sinaptica:

- I tipi di sinapsi

- I principi della trasmissione sinaptica

Basi chimiche del comportamento:

- Neurotrasmettitori

Anatomia del sistema nervoso:

- Neuroni e genetica

- Cellule gliali

- Encefalo

- Strutture sub-encefaliche

- Midollo spinale

- Il sistema nervoso periferico

Il Sistema Visivo:

- Le proprietà della luce e la struttura dell'occhio

- Formazione dell'immagine attraverso l'occhio

- La fototrasduzione

- Le proiezioni retiniche

- Il nucleo genicolato laterale

- L'anatomia e fisiologia della corteccia striata

- Le cortecce extra-striate

Il Sistema Uditivo:

- Il suono e la struttura del sistema uditivo

- L'orecchio interno

- I processi uditivi centrali

- La codifica dell'intensità e della frequenza del suono

- I meccanismi di localizzazione del suono

- La corteccia uditiva

Equilibrio e sistema vestibolare

Olfatto e gusto

Il Sistema Somatosensoriale:

- Sensibilità tattile e propriocettiva

- Sensibilità termica e dolorifica

Il Controllo Cerebrale del Movimento:

- I muscoli: meccanismo eccitazione-contrazione

- Controllo del movimento a livello del midollo spinale

- L'inizio del movimento da parte della corteccia motoria primaria

- La pianificazione del movimento da parte della corteccia frontale

Sistema nervoso autonomo

Il Controllo ormonale del comportamento:

- Sistema endocrino e ormoni

- Ipotalamo e ipofisi

- Gonadi

- Comportamento riproduttivo

- Cervello maschile e cervello femminile

Il Controllo Omeostatico:

- Regolazione dell’alimentazione

- Regolazione dei liquidi corporei

Ritmi biologici e sonno:

- ciclo sonno-veglia

Memoria ed apprendimento:

- Tipi di memoria ed apprendimento

- I meccanismi nervosi della memoria

Emozioni:

- Circuiti neurali delle emozioni

- Risposte allo stress.

Il corso si svolge nel II semestre (da febbraio a maggio 2019). Le lezioni si tengono presso la sede di Cesena (FC) della Scuola di Psicologia e Scienze della Formazione, Piazza Aldo Moro, 90.

Testi/Bibliografia

Fondamenti anatomofisiologici della attivita’ psichica - A cura di Angelo Maravita, Poletto Editore

In alternativa:

- Il cervello e la mente - Watson NV, Breedlove SM, 

Zanichelli, 1 Ed, 2014

- Purves, Augustine et al. - Neuroscienze - Zanichelli, 4 Ed, 2013

- M.F. Bear, B.W. Connors e M.A. Paradiso - Neuroscienze: Esplorando il Cervello - Masson - Terza Ed., 2007

- Kandel ER, Schwartz JH, Jessell TM et al. - Principi di Neuroscienze - Casa Editrice Ambrosiana, Quarta Ed. 2015

Metodi didattici

Le lezioni saranno basate su didattica frontale. Sono previsti momenti di discussione su tematiche indicate dagli studenti e dalle studentesse.

Modalità di verifica dell'apprendimento

N.B. Dal primo appello della sessione estiva 2019, sia gli studenti degli anni precedenti che quelli in corso dovranno sostenere l'esame preparandosi sul programma attuale 2018-2019.

La prova di accertamento é volta a verificare l'acquisizione da parte di studenti e studentesse le conoscenze teoriche relative alle tematiche presentate a lezione.

La prova d'esame è svolta in forma scritta e conterrà 5 domande a risposta aperta cui rispondere in 1 ora; è prevista una valutazione in trentesimi. Durante la prova non è ammesso l'uso di materiale di supporto quale libri di testo, appunti, supporti informatici.

Ogni domanda e' strutturata in sotto-domande. Se si risponde a tutte le sotto-domande in modo corretto e con linguaggio appropriato si otterra’ un massimo punteggio di 6 (6,25 in caso di risposta eccellente) per ciascuna domanda. Il voto finale sara’ la somma dei punteggi delle 5 domande del compito.

Per il sostenimento dell’esame non sono necessari strumenti di ausilio (calcolatrice o vocabolario).

Sono previste 2 prove parziali a meta' e alla fine del corso riservate agli studenti iscritti al primo anno. Per superare l'esame, bisogna avere la sufficienza in entrambe le prove.

E' necessaria l'iscrizione mediante lista d'esame AlmaEsami aperta fino a 2 giorni lavorativi prima dell'appello.

Sarà oggetto di valutazione la capacità dello studente di sapersi muovere all'interno dei vari argomenti del programma. Il raggiungimento da parte dello studente di una visione organica dei temi affrontati a lezione, congiunta alla loro utilizzazione critica, la capacita' di fare collegamenti, la dimostrazione del possesso di una padronanza espressiva e di linguaggio specifico saranno valutati con voti di eccellenza.

Strumenti a supporto della didattica

Durante le lezioni verranno fatte proiezioni con Power Point. Le immagini sono tratte principalmente dai testi consigliati.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Annalisa Bosco

Consulta il sito web di Stefano Bastianini