70212 - FONDAMENTI DI COMUNICAZIONE GRAFICA

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2018/2019

Conoscenze e abilità da conseguire

Obiettivo dell'insegnamento è quello di fornire le conoscenze e le competenze inerenti la comunicazione grafica del progetto di architettura, inteso nelle sue componenti geometriche e formali, ma anche nelle sue componenti relative alle funzioni e ai caratteri tipologico- distributivi.

Contenuti

Il corso base di Modellazione Digitale 3D illustrerà come generare modelli 3D usando la geometria NURBS ed a prepararli per l'esportazione, l'annotazione e la stampa.

Le lezioni frontali tratteranno i seguenti Argomenti:

- Introduzione / Informazioni generali

- L'interfaccia Utente di modellazione

- Modellazionee accuratezza

- Editing di geometrie

- Editing di punti

- Creazione di forme deformabili

- Modellazione di solidi

- Modellazione di superfici

- Inserire annotazioni in un modello

- Stampa e Layouts

- Trasformazioni di solidi

- Topologia delle NURBS

- Continuità di superficie

- Mesh poligonali da oggetti NURBS

- Importare/Esportare file di modelli 3D

Testi/Bibliografia

Apollonio F.I., Architettura in 3D. Modelli digitali per i sistemi cognitivi, Bruno Mondadori, Milano, 2012

Migliari R., Geometria descrittiva – Volume I – Metodi e costruzioni, CittàSutdi Edizioni, Novara 2009.

Migliari R., Geometria descrittiva – Volume II – Tecniche e applicazioni , CittàSutdi Edizioni, Novara 2009.

Metodi didattici

Il Corso sarà svolto attraverso Lezioni ed Esercitazioni in aula.

Nell'ambito delle Lezioni a carattere teorico saranno trattati, attraverso comunicazioni, seminari e presentazioni di casi di studio, gli argomenti del programma con specifiche applicazioni a casi generali e/o particolari.

Le esercitazioni serviranno ad applicare ai temi, oggetto di approfondimento, le tecniche di rappresentazione come linguaggio per la narrazione, il racconto e lo svelamento dell'architettura.

Le tavole di esercitazione sono soggette ad una specifica valutazione e per sostenere l'esame è obbligatoria la realizzazione di tutte le tavole assegnate durante il corso.

Modalità di verifica dell'apprendimento

L’esame consisterà in una presentazione delle tavole del tema di architettura assegnato.

Le tavole, formato A1, comprenderanno la rappresentazione del progetto architettonico dato: piante, prospetti e sezioni in scala 1:100 e 1:50 con particolari in scala 1:20 e 1:10; almeno uno spaccato assonometrico e una sezione prospettica con studio delle ombre e del chiaro scuro in scala 1:100 o 1:50. Le tavole saranno accompagnate da un quaderno formato A3 contente le tavole in formato ridotto e una breve relazione scritta sull’attività di ricerca svolta, ovvero una descrizione della costruzione del modello matematico e poligonale con riferimento alle fonti utilizzate. Infine dovrà essere consegnato un CD/DVD comprendente tutto il materiale digitale per la costruzione e la compilazione delle tavole: tavole A1 in formato pdf o tiff, quaderno in pdf e modelli matematici e poligonali del progetto architettonico. La qualità dei modelli matematici e poligonali saranno oggetto di valutazione.

L’esame è unico per il corso di LABORATORIO DI DISEGNO DELL'ARCHITETTURA (C.I.).

Strumenti a supporto della didattica

L'attività didattica è articolato con lezioni frontali utili allo sviluppo dell'attività conoscitiva e progettuale, e seminari di verifica del lavoro svolto dagli studenti suddivisi in gruppi.

All'inizio del corso verrà messo a disposizione degli studenti ill materiale bibliografico, grafico e documentale di base, relativo ai temi oggetto di studio.

L'attività didattica si avvarrà del Laboratorio di Modellazione e Visualizzazione dell'architettura.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Federico Fallavollita