05515 - STORIA DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI

Scheda insegnamento

  • Docente Roberto Peruzzi

  • Crediti formativi 9

  • SSD SPS/06

  • Modalità didattica Convenzionale - Lezioni in presenza

  • Lingua di insegnamento Italiano

  • Orario delle lezioni dal 14/02/2019 al 17/05/2019

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Povertà Zero Istruzione di qualità Lavoro dignitoso e crescita economica Ridurre le disuguaglianze

Anno Accademico 2018/2019

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente ha sviluppato una conoscenza sufficientemente approfondita delle principali vicende politiche ed economiche che hanno caratterizzato, a partire dalla seconda metà dell’Ottocento sino ai giorni nostri, la storia delle relazioni internazionali. Inoltre, lo studente avrà dimestichezza con i più significativi dibattiti teorici e metodologici prodotti dalla letteratura internazionalista nel corso del XX secolo, e sarà dunque in grado di spiegare in maniera approfondita e consapevole il significato degli eventi che più contraddistinguono i rapporti fra gli Stati e gli altri tipi di attori presenti sulla scena globale.

Programma/Contenuti

Il corso intende affrontare la presentazione della Storia delle Relazioni Internazionali in una prospettiva di lunga durata e con particolare attenzione alla concettualizzazione di elementi e passaggi storici determinanti o percepiti come tali.

Attraverso i concetti di sistema-mondo ed egemonia verrà affrontato lo strutturarsi del sistema internazionale in epoca moderna e contemporanea, con particolare attenzione alla storia economica e sociale.

Testi/Bibliografia

Appunti delle lezioni per i frequentanti, materale messo a disposizione online.
Libri di testo:   

-G. Arrighi, "Caos e governo del mondo", Bruno Mondadori.

-K. Polanyi, "La grande trasformazione", Einaudi.

-H. Arendt, 'Parte Seconda. L'imperialismo', in "Origini del totalitarismo", Einaudi.

 

Per i frequentanti il programma di studio potrà avere delle variazioni e testi concordati a lezione.

Metodi didattici

Il corso si struttura su lezioni frontali, documentari e filmati ogni qualvolta sia necessario. Ulteriori modalità di interazione e partecipazione saranno comunicate durante il corso.

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame consiste in un esame scritto di due domande in forma aperta. Esse mirano a valutare la capacità dello studente di assimilazione e sintesi dei contenuti delle lezioni e dei testi.

Sarà premiata la capacità dello studente di rispondere in forma sintetica e coerente alle domande, così come l'abilità nel comparare problemi e situazioni distanti nello spazio e nel tempo laddove richiesto. Allo stesso tempo, sarà valutato positivamente l'uso del linguaggio e dei concetti propri della disciplina della storia delle relazioni internazionali, che lo studente dovrà aver assimilato dal corso e dai testi.

Un'esposizione per lo più nozionistica e scolastica, come anche l'incapacità di centrare il contenuto delle risposte precluderà allo studente la possibilità di ottenere alti voti. Carenze nella conoscenza dei testi d'esame sarà causa di una valutazione insufficiente.

Agli studenti frequentanti sarà inoltre offerta la possibilità di esporre in classe una relazione.

Strumenti a supporto della didattica

Il corso si struttura su lezioni frontali, documentari e filmati ogni qualvolta sia necessario. Ulteriori forme di interazione e partecipazione seminariale potranno essere concordate durante il corso.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Roberto Peruzzi