65932 - MICROBIOLOGIA AMBIENTALE

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2018/2019

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso, lo studente possiede una buona conoscenza strutturale, funzionale e molecolare dei microrganismi (Bacteria e Archaea). E' in grado di valutare le interazioni dei microrganismi con l'ambiente circostante e conosce i principi di base delle strategie di biorisanamento microbico.

Programma/Contenuti

Batteri ed Archaea. Movimento e chemiotassi.

Introduzione alla genetica microbica.

Metabolismo batterico: fotosintesi ossigenica e anossigenica; respirazione aerobia e anaerobia; chemiolitotrofia; fermentazioni.

Gruppi microbici: batteri fototrofi; batteri nitrificanti; archaea alofili; archaea metanogeni.

Aspetti di microbiologia ambientale: colonna di Vinogradskij; fissazione dell'azoto; ciclo biogeochimico del carbonio; ciclo biogeochimico dell'azoto.


Testi/Bibliografia

Brock. Biologia dei Microrganismi". Microbiologia generale, ambientale e industriale.

M.T. Madigan, J.M. Martinko, K.S. Bender, D.H. Buckley, D.A. Stahl. Traduzione della 14ma edizione americana - 2016. Pearson Italia.


Metodi didattici

L'insegnamento si compone di 6 CFU di cui 5 CFU di lezioni frontali e 1 CFU, corrispondente a 12 ore, di esercitazioni in aula.

Modalità di verifica dell'apprendimento

Il voto finale verrà determinato attraverso un prova scritta che valuterà il raggiungimento degli obiettivi didattici presfissati.

Strumenti a supporto della didattica

Il materiale didattico presentato a lezione verrà messo a disposizione degli studenti in formato elettronico tramite internet.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Roberto Borghese