11925 - ARCHITETTURA DEGLI ELABORATORI

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2018/2019

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso, lo studente conosce l'architettura di base di un calcolatore, le reti combinatorie e sequenziali, e le regole di corrispondenza tra assembler ed un linguaggio ad alto livello. È in grado di progettare semplici reti combinatorie e di scrivere codice in un linguaggio assembler.

Contenuti

Organizzazione dei sistemi di calcolo. Rappresentazione dell'informazione. Cenni su Reti logiche, algebra di Boole, reti combinatorie, reti sequenziali. Memorie, CPU e bus. Il livello ISA e la programmazione Assembly. Il sistema operativo. Legame fra linguaggi di programmazione ad alto livello ed i livelli architetturali sottostanti.

Testi/Bibliografia

Non è necessario l'acquisto di testi specifici. Materiale didattico aggiornato e' reperibile tramite il sito InsegnamentiOnLine.

Per approfondimenti è consigliato: Andrew S. Tanenbaum - Todd Austin. Architettura dei calcolatori 6/Ed. Un approccio strutturato. Pearson. 2013.

Metodi didattici

Il corso di compone di 4 crediti di lezione e 2 crediti di laboratorio. La parte di laboratorio verra' effettuata dagli studenti usando i propri computer personali, singolarmente o in piccoli gruppi.

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame consiste di una prova scritta e di un progetto facoltativo che consiste nella realizzazione, in ambiente virtuale, di un processore e del relativo linguaggio Assembly. Il progetto prevede diverse scadenze, sia durante il corso che dopo la sua conclusione. La prova scritta vale da 0 a 27 punti, il progetto da 0 a 6 punti. Il voto finale e' dato dalla somma del voto della prova scritta e del progetto.

Strumenti a supporto della didattica

Il materiale didattico e' presente sul sito insegnamentiOnLine. Ad inizio anno e' presente una versione preliminare del materiale didattico, che potrebbe essere leggermente raffinato man mano che gli argomenti vengono presentati.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Ivan Lanese