37364 - IDROLOGIA AMBIENTALE

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2018/2019

Conoscenze e abilità da conseguire

Fornire gli elementi di base per comprendere le interazioni fra idrosfera e ambiente, l'idrodinamica fluviale, il flusso delle acque sotterranee, la dispersione degli inquinanti, l'idro-geochimica e la gestione delle acque nell'ambito della legislazione vigente a livello europeo (Water Framework Directive). Oltre che tramite lezioni frontali, la formazione sarà raggiunta tramite l'utilizzo di modelli analitici e numerici sviluppati al computer e con prove in campagna.

Programma/Contenuti

Modulo 1: La direttiva Europea quadro sulle acque. Il ciclo idrologico. Processi del ciclo idrologico. Elementi di idrologia fluviale. Gli aquiferi. Proprietà degli acquiferi. La legge di Darcy. Equazioni di flusso in un mezzo poroso. Trasporto degli inquinanti. Dispersione, diffusione. Metodi analitici per la soluzione dei problemi di flusso e di trasporto negli acquiferi. Approccio euleriano e lagrangiano. Per il superamento dell'esame sono necessarie conoscenze di base relative alla soluzione di equazioni differenziali e del calcolo vettoriale.

Modulo 2: idrochimica (principali reazioni che controllano la composizione chimica di un’acqua), geochimica; classificazione delle acque, comportamento degli elementi chimici, barriera geochimica, speciazione e attività chimica, metodi di campionamento delle acque, salinizzazione delle acque sotterranee. Per il superamento dell'esame sono necessarie conoscenze di base relative alla chimica inorganica e alla geochimica.

Testi/Bibliografia

Appunti del docente

Fetter C. W. Applied hydrogeology. Prentice Hall

Fetter C. W. Contaminant hydrogeology. Prentice Hall

Appelo C.A.J., Postma, D. Geochemistry, groundwater and pollution. CRC Press

Civita, M. Idrogeologia applicate e ambientale. Casa Editrice Ambrosiana

Metodi didattici

Lezioni frontali ed esercizi con il computer. Eventuali escursioni didattiche.

Modalità di verifica dell'apprendimento

Esame scritto integrato da un colloquio orale obbligatorio per confermare o migliorare il voto dello scritto.

L'esame scritto è composto da due sezioni corrispondenti ai due moduli del corso che vengono valutate indipendentemente.

La parte orale dell'esame si può sostenere solo avendo ottenuto un voto minimo di 18/30 nella parte scritta.

L'esame scritto può essere ripetuto dopo almeno 30 giorni.

Strumenti a supporto della didattica

Computer portatili per esercizi con excel o matlab.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Marco Antonellini

Consulta il sito web di Beatrice Maria Sole Giambastiani