26365 - AFPG - LABORATORIO DI DISEGNO ASSISTITO PARAMETRICO

Scheda insegnamento

  • Docente Salvatore Corso

  • Crediti formativi 2

  • Modalità didattica Convenzionale - Lezioni in presenza

  • Lingua di insegnamento Italiano

  • Orario delle lezioni dal 28/01/2019 al 06/02/2019

Anno Accademico 2018/2019

Conoscenze e abilità da conseguire

Il corso ha l'obiettivo di fornire gli strumenti di conoscenza delle tecnologie digitali al fine di utilizzare il computer come strumento di progettazione architettonica completo. Una particolare attenzione sarà dedicata all'utilizzo delle potenzialità di tale strumento in funzione del processo ideativo e gestionale del sistema di informazioni e dati che caratterizzano il progetto. Passare dalla ideazione, allo sviluppo, alla rappresentazione, sino alla cantierizzazione del progetto senza dover attuare un processo di semplificazione riduttiva in fase esecutiva, è questo uno degli obiettivi non secondari del Corso.

Programma/Contenuti

L'affermazione dei media digitali anche nel campo della progettazione architettonica sta radicalmente cambiato il modo con cui gli architetti pensano, rappresentano, progettano, comunicano e gestiscono i loro progetti.
Un ulteriore passo in avanti ed un radicale cambiamento dell'approccio progettuale (in termini di modalità di gestione e di sviluppo del progetto) è dato, e lo sarà ancora di più nei prossimi anni, dai software di progettazione per il BIM (Building Information Modelling) che permettono, ovvero, di controllare e coordinare tutte le fasi del progetto in maniera interoperativa: l'esecuzione di una modifica viene automaticamente coordinata in tutto il progetto, in questo scenario progettazione e documentazione restano omogenee e complete.
Il software BIM è un metodo innovativo che funge da ponte tra diverse competenze: architettura, ingegneria e industria delle costruzioni. Grazie al BIM, architetti e ingegneri possono creare e generare in maniera efficiente modelli di edifici, scambiare informazioni e creare presentazioni digitali di tutte le fasi del processo costruttivo. Il software permette di gestire e sviluppare tutte le fasi che caratterizzano il progetto: dalle fasi di ideazione fino a quelle di sviluppo dei vari livelli di approfondimento. L'uso di uno strumento quale è il BIM permette di passare dalla ideazione, allo sviluppo, alla rappresentazione, sino alla cantierizzazione del progetto senza dover attuare un processo di semplificazione riduttiva in fase esecutiva.

Testi/Bibliografia

- Eastman C., Teicholz P., Sacks R., Liston K., BIM Handbook: A Guide to Building Information Modeling for Owners, Managers, Designers, Engineers and Contractors. John Wiley & Sons, New Jersey, 2007.

- S. Cappochin, A. Torre, "Nuova edificazione", Il sole 24 Ore, 2007.

- E, Krygiel, G. Demchak, T. Dzambazova, "Introducing Revit Architecture", Sybex, 2008

- D. Nale, D. Minato, "Autodesk Revit Building", Apogeo

Metodi didattici

Il corso sarà svolto mediante l'alternanza di sessioni teoriche frontali e sessioni pratiche in cui mettere a frutto le modalità operative apprese.

Durante il corso, le attività pratiche saranno volte alla modellazione (dalla preparazione preliminare fino alla possibilità di eseguire redering foto-realistici) di edifici reali o di chaira fama che saranno comunicati nel secondo giorno di lezione.

Ad ogni studente verrà assegnato un solo tema da svolgere tassativamente in forma individuale.

Gli incontri avranno durata di 8 ore e si svolgeranno nell'arco dell'intera giornata.

Modalità di verifica dell'apprendimento

La verifica dell’apprendimento avviene attraverso il solo esame finale, che accerta l’acquisizione delle conoscenze e delle abilità attese tramite la consegna e presentazione degli elaborati richiesti.

Lo studente dovrà dimostrare, tramite il colloquio d'esame, di aver appreso a livello generale i concetti del BIM (Building Information Modeling) e di saper modellare correttamente un edificio architettonico a livello definitivo con le piattaforme BIM utilizzate nel corso.

Il corso prevede una serie di esercitazioni pratiche da realizzare su un edificio di architettura precedentemente assegnato. Le prime tre esercitazioni saranno sviluppate, in aula e sarà sufficiente seguire il corso per completarle. L'esercitazione finale consiste nell’elaborazione di un modello BIM con informazioni di tipo architettonico alla scala del progetto definitivo. Allo studente saranno fornite piante, prospetti e sezioni del fabbricato oltre ad una serie di fotografie. Nel caso il materiale risultasse lacunoso o insufficiente per la modellazione, sarà cura dello studente procurarsi la documentazione mancante o provvedere alla formulazione di ipotesi costruttive e progettuali. Al fine del superamento del modulo gli studenti dovranno consegnare i modelli tridimensionali in formato .rvt delle esercitazioni sviluppate in aula e dell’esercitazione finale.

Per l’esercitazione finale lo studente dovrà realizzare la seguente documentazione:

-stampa in formato DWF e PDF di tavole grafiche A1 , contenenti tutte le piante in scala 1:100 con estrazione di almeno un dettaglio principale in scala 1:10/1:20, una planimetria in scala 1:200 in cui sia visibile il lotto di costruzione tutti i prospetti con ombre, almeno 2 sezioni significative, un abaco dei locali e/o uno dei serramenti. Sono altresì richieste prospettive, assonometrie e spaccati che aiutino la comprensione del progetto. Lo studente a sua discrezione può corredare gli elaborati con altre viste, anche renderizzate.

Il Formato DWF, dovrà essere un UNICO FILE contenente tutte le tavole rinominato in cognome_opera.dwf (es. Bianchi_Tugendhat.dwf ). Gli studenti che consegneranno file multipli o non correttamente rinominati o lacunosi nelle richieste non avranno raggiunto i requisiti necessari al superamento dell’idoneità. Tutto il materiale prodotto durante le esercitazioni dovrà essere raccolto in una presentazione riportata su un CDRom masterizzato in formato ISO 9660 esteso, da consegnarsi in sede di esame.

Strumenti a supporto della didattica

Il Corso sarà incentrato sullo sviluppo di un progetto architettonico utilizzando la piattaforma Autodesk Revit® Architecture.
A partire da un progetto già definito, il Corso affronterà le diverse problematiche legate al suo sviluppo in chiave esecutiva mettendo in atto un continuo interscambio delle informazioni e l'interoperabilità fra software e operatori.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Salvatore Corso