42768 - CINEMA E LETTERATURA

Scheda insegnamento

  • Docente Sara Pesce

  • Crediti formativi 9

  • SSD L-ART/06

  • Modalità didattica Convenzionale - Lezioni in presenza

  • Lingua di insegnamento Italiano

  • Orario delle lezioni dal 02/10/2018 al 11/12/2018

Anno Accademico 2018/2019

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente impara ad analizzare le relazioni tra linguaggi e testi degli ambiti letterario e filmico, per arrivare ad acquisire una buona capacità di analisi dei rapporti tra i due linguaggi, attraverso lo studio approfondito di alcuni testi esemplari e significativi. E’ in grado inoltre di inserire tali relazioni in un sintetico excursus storico sull’evoluzione dell’adattamento cinematografico di un testo letterario dalle origini ai nostri giorni.

Programma/Contenuti

Inizio corso 1/10/2018

fine corso 12/12/2018

orari:

martedì 8,30-10 via Filippo re, 8. Aula Magna

giovedì 8,30-11,45 via Filippo re, 8. Aula Magna

Il corso si concentra sulla costruzione del personaggio di finzione al cinema proponendo un approccio comparativo tra studi letterari e studi cinematografici e ponendo l'accento su un fondamentale fattore distintivo dell'ambito cinematografico: il fattore umano costituito dall'interprete. Attraverso l'indagine di alcuni film emblematici del periodo hollywoodiano classico - con alcune puntate nell'epoca del muto e nell'era post-classica - si esplorano gli esiti sulla costruzione del personaggio filmico del lavoro, dell'aspetto, della fama di attrici e attori. Si considerano perciò i condizionamenti espressivi, comportamentali, estetici che le logiche produttive degli Studios e del sistema divistico di quell'industria hanno attuato sugli interpreti filmici. Per ciascun film - e ciascuna fase della storia hollywoodiana di riferimento - si indaga il meccanismo di intesa tra regia e attorialità, tra modelli o tipi umani ed esigenze narrative; si pone l'enfasi sull'atto di guardare e di mostrare/occultare e sulla posizione dello spettatore; si aggiungono infine notazioni sul ruolo svolto da reparti produttivi quali trucco e costumi. Queste considerazioni sono orientate a una prospettiva storica, a un'analisi degli elementi della cultura materiale che pone in primo piano le condizioni socioculturali in cui il film nasce e le specifiche ragioni di ciascun adattamento letterario e teatrale.

Testi/Bibliografia

Dispensa contenente una raccolta di saggi critici sul tema del rapporto tra cinema e letteratura e studi di caso sui film presi in considerazione all'interno del corso. La dispensa per l'a.a. 2018/19 sarà disponibile da fine settembre 2018 presso la copisteria De Rolandis, via De Rolandis 1.


Metodi didattici

Lezione frontale con uso di estratti di film e proiezioni di tutti i film in filmografia, che gli studenti sono tenuti a vedere integralmente, il giovedì dalle 8,30 alle 11,45 in via Filippo re, 8.

La filmografia si compone in parte di film che costituiscono adattamenti di testi letterari e teatrali e in parte di film esemplificativi di tecniche attoriali o registiche. Tutti i Film in filmografia sono materia d'esame

Queen Christina, Robert Mamoulian, 1933

City Lights, Carlie Chaplin, 1931

Gone with the Wind, Victor Fleming, 1939

Citizen Kane, Orson Welles, 1941

Now Voyager, Irvin rapper, 1942

A Streetcar Named Desire, Elia Kazan, 1951

Rear Window, Alfred Hitchcock, 1954

Written on the Wind, Douglas Sirk, 1956

The Prince and the Showgirl, Laurence Olivier, 1957

Modalità di verifica dell'apprendimento

Verifica scritta. La verifica verte in parte sulla dispensa e in parte sull'analisi critica dei film presenti in filmografia.

Strumenti a supporto della didattica

proiezioni di film, video, slides da powerpoint

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Sara Pesce