31349 - LETTERATURA SPAGNOLA 3

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2018/2019

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente conosce in modo approfondito aspetti e problematiche della storia della letteratura. Conosce in modo analitico le opere dei singoli autori; è in grado di valutare la qualità letteraria delle opere che legge, affrontando l'analisi dei testi secondo precise metodologie critiche, poiché ha acquisito gli strumenti teorici necessari per riconoscere le componenti formali, tematiche e stilistiche delle singole opere, collegandole a precisi contesti storici e culturali. E' in grado di commentare, tradurre e esporre con proprietà i contenuti delle opere studiate, dal punto di vista linguistico, storico e filologico.

Programma/Contenuti

LA GUERRA CIVILE E LA REPRESSIONE FRANCHISTA TRA STORIA E LETTERATURA: RACCONTARE IL TRAUMA, FARE MEMORIA

Si analizzeranno alcune vicende traumatiche del '900 spagnolo a partire dalle problematiche culturali e comunicative della contemporaneità. Su questa linea, verranno prese in considerazione rielaborazioni letterarie e cinematografiche della Guerra Civile spagnola e della repressione franchista.

In particolare, si affronteranno i seguenti temi:

La crisi del '98; La II Repubblica; la Guerra Civile; La repressione franchista; la Transizione democratica; Il recupero della memoria storica nel nuovo secolo.

Come raccontare la storia: realismo, postmodernità, neomodernità; la memoria storica attraverso i generi: teatro, letteratura e cinema.

Dibattiti su questioni etiche: memoria collettiva, oblio e riconoscimento, riparazione e postmemoria.

Si prenderanno in considerazione anche immagini, documenti sonori, frammenti di saggi storici e filosofici, documentari dell'epoca della guerra e contemporanei.

Gli studenti avranno la possibilità di esporre in aula un proprio lavoro su argomenti riferiti al corso e concordati con il docente. 

Testi/Bibliografia

- Benjamín Prado, Mala gente que camina, Madrid, Punto de lectura, 2006

- Dulce Chacón, La voz dormida, Madrid, Alfaguara, 2002

- Carlos Fonseca, Trece rosas rojas, Madrid, Temas de hoy, 2004

- Laila Ripoll, Niños perdidos, Oviedo, KRK, 2010

- José Sanchis Sinisterra, ¡Ay Carmela!, 1987

I testi dovranno essere letti in lingua originale e nella versione integrale. È possibile utilizzare anche altre edizioni disponibili purché nella versione integrale e in lingua originale.

Ulteriori documenti verranno messi a disposizione on line tra i materiali didattici durante il corso.

Gli studenti potranno prendere in considerazione ulteriori testi (su argomenti simili a quelli indicati nel programma), proposti dal docente, per esporre le loro relazioni.

Filmografía:

Raza, dir. José Luis Sáenz de Heredia (1941)

Réquiem por un campesino español, dir. Francesc Betriu (1985)

¡Ay Carmela!, dir. Carlos Saura (1990)

La lengua de las mariposas, dir. José Luis Cuerda (1999)

Metodi didattici

Lezioni frontali e incontri seminariali.

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame consiste in un colloquio orale in lingua spagnola. Saranno verificate le capacità critiche e metodologiche maturate dallo studente, il quale sarà invitato a confrontarsi con i testi affrontati durante il corso. Particolarmente valutate saranno le capacità dello studente di sapersi muovere all'interno delle fonti e del materiale bibliografico al fine di saper individuare in essi le informazioni utili che gli permettano di illustrare gli aspetti ed ambiti culturali propri della disciplina. Il raggiungimento da parte dello studente di una visione organica dei temi affrontati a lezione congiunta alla loro utilizzazione critica, la dimostrazione del possesso di una padronanza espressiva e di linguaggio specifico saranno valutati con voti di eccellenza. La conoscenza per lo più meccanica e/o mnemonica della materia, capacità di sintesi e di analisi non articolate e/o un linguaggio corretto ma non sempre appropriato porteranno a valutazioni discrete; lacune formative e/o linguaggio inappropriato – seppur in un contesto di conoscenze minimali del materiale d'esame - condurranno a voti che non supereranno la sufficienza. Lacune formative, linguaggio inappropriato, mancanza di orientamento all'interno dei materiali bibliografici offerti durante il corso saranno valutati negativamente.

Strumenti a supporto della didattica

Saranno proiettate immagini e video.

Verranno messi a disposizione materiali didattici on line, il cui studio è obbligatorio, su alcuni temi salienti del programma.


Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Luigi Contadini