31228 - FILOLOGIA ROMANZA 1

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2018/2019

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente conosce gli aspetti fondamentali delle fasi più antiche della lingua, della storia della lingua e della cultura dell'area linguistica relativa alla lingua e alla letteratura romanza, è avviato alla conoscenza degli strumenti necessari alla critica dei testi, per valutare le loro trasformazioni attraverso i secoli.

Programma/Contenuti

Parte prima: origine e diffusione delle lingue e delle letterature romanze

Nella prima parte del corso verranno prese in esame le diverse ipotesi relative alla nascita e allo sviluppo delle lingue romanze (portoghese, spagnolo, catalano, occitano, francese, italiano, sardo, romeno) e delle rispettive letterature, partendo dall’ipotesi tradizionale, nata a fine Ottocento e ancora in voga negli studi linguistici, fino alle più recenti e aggiornate sintesi etnolinguistiche, che retrodatano la formazione di queste lingue alla preistoria pre-neolitica.

Si fornirà altresì un panorama delle prime letterature romanze, con lettura, traduzione e commento di alcuni significativi testi medievali attestati nelle principali lingue.

 

Parte seconda: oralità e scrittura nelle origini romanze

Nella seconda parte del corso verrà analizzato il complesso rapporto tra oralità e scrittura nelle "letterature" romanze del medioevo, rivolgendo una particolare attenzione (a partire dall'analisi dei testi) agli aspetti cognitivi che hanno plasmato e creato la nostra tradizione culturale. 

 

Testi/Bibliografia

PARTE PRIMA

Verranno forniti a lezione i testi (pubblicati anche come materiale didattico) da tradurre e commentare, di area occitana, antico-francese, gallego-portoghese e castigliana

Testo di riferimento:

P.G. Beltrami, La filologia romanza, Bologna, il Mulino, 2017.

 

Per la visione tradizionale sulle origini delle lingue romanze:

A. Varvaro, Il latino e la formazione delle lingue romanze, Bologna, il Mulino, 2014.

 

Per le nuove sintesi etnolinguistiche:

F. Benozzo - M. Alinei, Dalla linguistica romanza alla linguistica neoitalide, in F. Benozzo et al. (ed.), Culture, livelli di cultura e ambienti nel Medioevo occidentale. Atti del IX Convegno della Società Italiana di Filologia Romanza (Bologna, 5-8 ottobre 2009), Roma, Aracne, 2012, pp. 165-203 [testo reperibile online]

M. Alinei - F. Benozzo, Come nascono le parole, Bologna, Pendragon, 2015.

 

Per la visione tradizionale sulle origini delle letterature romanze:

A. Varvaro, Letterature romanze del Medioevo, Bologna, il Mulino, 1995 e successive edizioni.

 

Per le nuove sintesi:

F. Benozzo, Origini delle letterature d'Europa, in M. Contini - R. Caprini, Motivazione e continuità linguistica. Per Mario Alinei in occasione dei suoi 80 anni, Bologna, Clueb, 2006, pp. 31-50 [reperibile online]

 

PARTE SECONDA

1) Testo di riferimento:

W.J. Ong, Oralità e scrittura. Le tecnologie della parola, Bologna, il Mulino, 2014.

 

2) Un libro a scelta tra i seguenti

C. Bologna, Flatus vocis. Metafisica e antropologia della voce, Bologna, il Mulino, 2000.

A. Lord, Il cantore di storie, Lecce, Argo, 2005.

L. Sbardella, Oralità. Da Omero ai mass media, Roma, Carocci, 2006.

P. Zumthor, La presenza della voce. Introduzione alla poesia orale. Da Omero a Bob Dylan, forme, funzioni e circostanze della poesia orale, Bologna, il Mulino, 2001.

 

 3) Un libro a scelta tra i seguenti:

F. Benozzo, La tradizione smarrita. le origini non scritte delle letterature romanze, Roma, Viella, 2007.

 F. Benozzo, Etnofilologia. Un'introduzione, Napoli, Liguori, 2010.

F. Benozzo, Breviario di etnofilologia, Lecce, Pensa/Multimedia, 2013.

 F. Benozzo, Il giro del mondo in ottanta saggi, Roma, Aracne, 2016 (otto saggi a scelta)

 

STUDENTI NON FREQUENTANTI

 Gli studenti non frequentanti possono contattare il docente per concordare programmi alternativi e personalizzati.

Questo corso viene organizzato nell’ambito della fase di sostenibilità del progetto Europeo “PERFORMIGRATIONS: People Are the Territory” (www.performigratios.eu ) e nell’ambito del Progetto AlmaIdea Senior 2017 su “STORYTELLING E IMPEGNO CIVICO IN EPOCA POST-DIGITALE” (www.wetell.eu).

È previsto un ciclo di conferenze organizzato in collaborazione con altri colleghi della Scuola di Lingue e all'interno del centro di studio FIMIM - Filologia e Medievistica Indo-Mediterranea con il coinvolgimento di studiosi italiani e stranieri invitati.

Metodi didattici

Lezioni frontali, traduzione e commento filologico-letterario di passi in lingua originale, proiezione di materiali video, seminari e conferenze di studiosi invitati.

Modalità di verifica dell'apprendimento

Esame orale. 

ATTENZIONE: IL DOCENTE NON FISSA APPELLI D'ESAME: PER SOSTENERE L'ESAME SI PUO' SCRIVERE UNA MAIL AL DOCENTE CONCORDANDO UNA DATA, IN QUALSIASI MOMENTO DELL'ANNO, IN CUI POTERLO SOSTENERE

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Francesco Benozzo