31167 - LETTERATURA UNGHERESE 2

Scheda insegnamento

  • Docente Zsuzsanna Rozsnyoi

  • Crediti formativi 9

  • SSD L-LIN/19

  • Modalità didattica Convenzionale - Lezioni in presenza

  • Lingua di insegnamento Italiano

Anno Accademico 2018/2019

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente conosce in maniera approfondita le problematiche generali e i singoli aspetti della storia della letteratura e della cultura ungheresi. E' in grado di comprendere e tradurre testi in lingua originale, ed ha una buona padronanza dei fondamentali strumenti per l’analisi critica e l’interpretazione del testo letterario anche in una prospettiva comparatistica. Conosce e usa in modo appropriato i principali strumenti di ricerca, anche informatici, riguardo la letteratura e la civiltà ungheresi nelle varie sue espressioni.

Programma/Contenuti

Lingua e linguistica ungherese 1

Fondamenti di fonetica, morfologia, lessicologia e sintassi. Comunicazione in facili situazioni quotidiane e capacità di scrittura di base.

Lingua e linguistica ungherese 2

Perfezionamento della pronuncia. Approfondimento delle strutture morfo-sintattiche in diversi settori. Ampliamento del lessico e suo utilizzo.

Lingua e linguistica ungherese 3, Lingua ungherese (LM)-1

Approfondimento della conoscenza e dell'uso della lingua. Storia della lingua. Il linguaggio colloquiale.

Letteratura ungherese 1, 2, 3

La letteratura ungherese nel suo sviluppo storico dalle origini al Novecento. I principali esponenti della letteratura moderna. Lettura e analisi di brani in lingua ungherese delle opere più rappresentative.

Testi/Bibliografia

Lingua e linguistica ungherese 1, 2, 3, Lingua ungherese (LM)-1

Keresztes, László, Grammatica pratica ungherese , Debrecen, Debreceni Egyetem, 1992.

AA.VV., Hungarolingua , Debrecen, Debreceni Egyetem, 1994, voll. I-II.

Driussi, Paolo, Guida alla lingua ungherese , Milano, Franco Angeli, 2012.

Letteratura Ungherese 1, 2, 3

Tempesti, Folco, La letteratura ungherese , Firenze, Sansoni, 1969.

Ruzicska, Paolo, Storia della letteratura ungherese , Milano, Nuova Accademia, 1963.

Ady, Endre, Poesie , Milano, Lerici, a cura di Paolo Santarcangeli, 1964.

Santarcangeli, Paolo (a cura di), Lirica ungherese del '900, Parma, Guanda, 1962.

Horányi, Mátyás - Klaniczay, Tibor, Italia e Ungheria: Dieci secoli di rapporti letterari , Budapest, Akadémiai Kiadó, 1967.

Rozsnyoi Zsuzsanna, Poesia e identità nazionale, Bologna, Clueb, 1999.

Ulteriori indicazioni bibliografiche saranno fornite durante le lezioni.

Metodi didattici

Lezioni frontali del docente, seminari ed esercitazioni.

Modalità di verifica dell'apprendimento

Lingua e linguistica ungherese 1

L'esame si compone di due parti: una prova scritta della durata massima di 4 ore e una successiva prova orale. La prova scritta consiste in un test grammaticale e in una traduzione dall'ungherese all'italiano, volti a verificare la conoscenza passiva ed attiva degli argomenti trattati durante il corso. Il superamento della prova scritta costituisce prerequisito di accesso alla prova orale. Il voto finale consisterà nella media dei voti dell'esame scritto e del colloquio orale. Durante la prova orale verranno verificate le quattro abilità linguistiche (comprensione scritta e orale, produzione scritta e orale) al livello A1 secondo i parametri fissati dal Consiglio d'Europa, nonché le competenze metalinguistiche e traduttive acquisite nel corso delle lezioni. L'ottima comprensione e produzione scritta e orale corrisponderanno a un voto ottimo; abilità linguistiche con qualche lacuna nell'espressione scritta e orale corrisponderanno a un voto buono, mentre comprensione incompleta e espressione scritta e orale con frequenti errori corrisponderanno a un voto sufficiente.

Lingua e linguistica ungherese 2

L'esame si compone di due parti: una prova scritta della durata massima di 4 ore e una successiva prova orale. La prova scritta consiste in un test grammaticale e in una traduzione dall'ungherese all'italiano, volti a verificare la conoscenza passiva ed attiva degli argomenti trattati durante il corso. Il superamento della prova scritta costituisce prerequisito di accesso alla prova orale. Il voto finale consisterà nella media dei voti dell'esame scritto e del colloquio orale. Durante la prova orale verranno verificate le quattro abilità linguistiche (comprensione scritta e orale, produzione scritta e orale) al livello A1 secondo i parametri fissati dal Consiglio d'Europa, nonché le competenze metalinguistiche e traduttive acquisite nel corso delle lezioni. L'ottima comprensione e produzione scritta e orale corrisponderanno a un voto ottimo; abilità linguistiche con qualche lacuna nell'espressione scritta e orale corrisponderanno a un voto buono, mentre comprensione incompleta e espressione scritta e orale con frequenti errori corrisponderanno a un voto sufficiente.

Lingua e linguistica ungherese 3, Lingua ungherese (LM)-1

L'esame si compone di due parti: una prova scritta della durata massima di 4 ore e una successiva prova orale. La prova scritta consiste in un test grammaticale e in una traduzione dall'ungherese all'italiano, volti a verificare la conoscenza passiva ed attiva degli argomenti trattati durante il corso. Il superamento della prova scritta costituisce prerequisito di accesso alla prova orale. Il voto finale consisterà nella media dei voti dell'esame scritto e del colloquio orale. Durante la prova orale verranno verificate le quattro abilità linguistiche (comprensione scritta e orale, produzione scritta e orale) al livello A1 secondo i parametri fissati dal Consiglio d'Europa, nonché le competenze metalinguistiche e traduttive acquisite nel corso delle lezioni. L'ottima comprensione e produzione scritta e orale corrisponderanno a un voto ottimo; abilità linguistiche con qualche lacuna nell'espressione scritta e orale corrisponderanno a un voto buono, mentre comprensione incompleta e espressione scritta e orale con frequenti errori corrisponderanno a un voto sufficiente.

Letteratura ungherese 1, 2, 3

La verifica finale dell'apprendimento consiste in un esame orale che verte sugli argomenti trattati durante le lezioni. Nella prova orale si intendono valutare le capacità critiche e metodologiche maturate dallo studente, il quale sarà invitato a confrontarsi con i testi affrontati durante il corso e con quelli letti autonomamente. Gli studenti devono conoscere le opere degli autori più importanti discussi in classe, devono essere in grado di analizzarle e di valutarle seguendo metodologie critiche precise. Ritenute particolarmente importanti saranno le capacità dello studente di sapersi muovere all'interno delle fonti e del materiale bibliografico al fine di saper individuare in essi le informazioni utili che gli permettano di illustrare gli aspetti ed ambiti culturali propri della disciplina. Per il voto verranno valutati la chiarezza espressiva (proprietà di linguaggio, lessico appropriato), la capacità di sintesi e la pertinenza argomentativa. Il raggiungimento da parte dello studente di una visione organica dei temi affrontati a lezione unito alla loro utilizzazione critica, la dimostrazione del possesso di una padronanza espressiva e di un linguaggio specifico saranno valutati con voti di eccellenza. La conoscenza non approfondita della materia, capacità di sintesi e di analisi non articolate porteranno a valutazioni discrete; lacune formative e mancanza di orientamento all'interno dei materiali bibliografici offerti durante il corso porteranno a un voto sufficiente. Durante il corso sarà consentito agli studenti presentare brevi relazioni scritte su uno specifico tema, che potranno essere valutate positivamente al fine dell'esame.

NB: Per poter sostenere gli esami di Lingua e di Letteratura del secondo e del terzo anno, devi aver già sostenuto l'esame di Lingua e l'esame di Letteratura degli anni precedenti.

Strumenti a supporto della didattica

Si farà uso di supporti audiovisivi e materiali online.

Per Lingua e linguistica ungherese 1 sarà a disposizione materiale in e-learning.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Zsuzsanna Rozsnyoi