31145 - LETTERATURA FRANCESE 2

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2018/2019

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente conosce in maniera soddisfacente le problematiche generali e singoli aspetti della storia della letteratura. E' in grado di comprendere e tradurre testi in lingua originale, ha acquisito le conoscenze teoriche di base necessarie per poter affrontare l'interpretazione critica dei loro contenuti ed è in grado di commentare e esporre testi secondo metodologie specifiche per l'analisi del testo letterario.

Programma/Contenuti

Attraverso la lettura (integrale o di passi scelti) di alcuni testi narrativi e lirici pubblicati nel corso del XVIII e XIX secolo, da Prévost a Zola, verranno analizzate le varie forme che assunse la rappresentazione di Parigi; si percorrerà, da un lato, lo sviluppo storico di tali forme nei diversi autori e nelle diverse epoche e, dall'altro, si cercherà di descrivere in dettaglio quella che costituì la frattura che segnò, a partire da Balzac, il passaggio alla concezione realista del romanzo (e della rappresentazione della realtà).

Testi/Bibliografia

1. Bibliografia d’esame per gli studenti tanto i frequentanti che i non frequentanti

Storia europea della letteratura francese, II. Dal Settecento all’età contemporanea, a cura di L. Sozzi, Torino, Einaudi, 2013, parte IV, “Il Settecento” (pp. 5-113) e parte V, “L’Ottocento” (pp. 129-226).

R. Campi, Il fango e l’oro. Parigi da Voltaire a Breton, Roma, Carocci

Lettura integrale in originale di:

Prévost, Manon Lescaut (edizione consigliata Gallimard, Folio);

H. de Balzac, La Peau de Chagrin (edizione consigliata Pocket);

Flaubert, Trois contes (qualunque edizione);

Baudelaire, Spleen de Paris (edizione consigliata Gallimard, FolioPlus).

In fotocopia testi e brani scelti da:

Auerbach, Mimesis, capitoli “La cena interrotta” e “All’Hôtel de La Mole”;

Rousseau, Nouvelle Héloïse (scelta) ;

Voltaire, Candide, cap. XXII ;

Mercier, Tableau de Paris (scelta)

Pagine scelte da Montesquieu, Lettres persanes;

H. de Balzac, Avant-propos (1842) de la Comédie humaine;

Maupassant, La Nuit;

C. Baudelaire, Tableaux parisiens (da Les Fleurs du Mal);

 

Metodi didattici

Lezioni frontali

Modalità di verifica dell'apprendimento

Durante il colloquio orale, che si terrà in lingua francese, sarà verificata la conoscenza manualistica del periodo storico-letterario oggetto del corso (XVIII e XIX secolo). Si vedano le pagine della Storia europea della letteratura francese (a cura di L. Sozzi) citate in bibliografia, il cui studio è OBBLIGATORIO per tutti gli studenti (sia frequentanti che non frequentanti) e IMPRESCINDIBILE per il superamento dell'esame.

Sarà inoltre verificata la conoscenza dei testi scelti e delle opere dei singoli autori affrontate durante le lezioni e presenti in bibliografia, al fine di valutare la capacità critica-interpretativa dello Studente. Pertanto, un'approfondita conoscenza dello svolgimento storico dei due secoli, insieme alla capacità di interpretare correttamente i testi, sarà valutata come eccellente; saranno invece valutate con un voto di sufficienza la capacità puramente descrittiva di riassumere ed esporre le problematiche storico-letterarie che emergono dalla lettura dei singoli testi. L'incapacità di cogliere ed esprimere i nessi logici e descrittivi tra fenomeni storico-culturali, nozioni critico-teoriche e opere letterarie determinerà una valutazione insufficiente.

Strumenti a supporto della didattica

I materiali didattici saranno messi a disposizione degli studenti tanto on-line in formato pdf che in fotocopia.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Riccardo Campi