31061 - LETTERATURE PORTOGHESE E BRASILIANA 1

Scheda insegnamento

  • Docente Roberto Vecchi

  • Crediti formativi 9

  • SSD L-LIN/08

  • Modalità didattica Convenzionale - Lezioni in presenza

  • Lingua di insegnamento Italiano

  • Orario delle lezioni dal 11/02/2019 al 15/05/2019

Anno Accademico 2018/2019

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente conosce le linee generali della storia della letteratura, è in grado di leggere, comprendere e tradurre testi in lingua ed è avviato all'uso dei metodi e degli strumenti di base di tipo analitico, per interpretare le opere dei principali autori, contestualizzandoli nella cultura e nel periodo storico di riferimento.

Programma/Contenuti

Il corso, intitolato "Imperi del passato, paesi del futuro: modernità eccentriche nelle culture portoghese e brasiliana contemporanee" si struttura in due momenti iscritti su una stessa diacronia storica ma concentrati su due contesti specifici, il Portogallo e il Brasile.

Il primo momento ricostruisce le linee dominanti di modernizzazione della cultura nazionale, in corrispondenza con il cosiddetto Terzo Impero portoghese. Il più longevo e anacronistico impero coloniale europeo sorge in Africa, tra la fine dell'800 e per un ampio arco del Novecento, sino al definitivo abbattimento con la Rivoluzione dei Garofani del 1974 e la successiva decolonizzazione. Nel configurare tra Romanticismo e tardo Novecento una dialettica tra metropoli e colonie, la cultura portoghese conosce fasi alterne di modernizzazione e ritardo semiperiferico, in un clima di agonia e rinascita, fino ad approdare al suo orizzonte peculiare, in una fine secolo novecentesca di impetuosa europeizzazione. Tra lavoro malinconico e ossessione identitaria, la letterature finesecolare portoghese si interroga sul passato e sul presente. In questo contesto si distinguono voci forti e riconoscibili come quella degli scrittori José Saramago e di António Lobo Antunes.

Il secondo momento si propone di approfondire alcune dinamiche del Modernismo brasiliano che, pur avendo come epifenomeno la celebre Semana de Arte Moderna di São Paulo del 1922, in verità va ricostruito oggi in una chiave meno canonica. Vanno infatti ripensate in questa prospettiva sia la modernità precoce del cosiddetto “pré-Modernismo”, sia la modernità radicale del contesto pós-modernista, con narratori di assoluto valore come Guimarães Rosa e Clarice Lispector, fino ad arrivare ai problemi della contemporaneità della letteratura, sempre tenendo presente lo sfondo storico del Novecento brasiliano. Lo snodo di lettura su cui si intende concentrare l'attenzione è quello del cosiddetto romanzo nordestino degli anni '30 che corrisponde ad una fase più ideologica che estetica dell'approfondimento della esperienza delle avanguardia del decennio precedente. In questa ottica, il romanzo più noto di Graciliano Ramos, Vidas secas, può offrire un ampio raggio di problematizzazione critica sull'intricato rapporto tra modernità, Modernismo e modernizzazione nel Brasile novecentesco.

Testi/Bibliografia

Parte Portoghese

-Valeria Tocco, Breve storia della letteratura portoghese, Roma Carocci, 2011 (capp. 6-8)

-Roberto Vecchi e Vincenzo Russo (a cura di), La letteratura portoghese. I testi e le idee. Milano: Le Monnier Università, 2017 (Parte terza "Lo splendore del Portogallo ed il suo oltre", pp.355-621)

-José Hermano Saraiva, Storia del Portogallo, Milano, Bruno Mondadori, 2004 (il '900) oppure Fernando Pimenta, Storia politica del Portogallo contemporaneo.

-Boaventura de Sousa Santos et alii, Atlantico periferico. Il postcolonialismo portoghese. Reggio Emilia: Diabasis, 2008.

-José Saramago, Una terra chiamata Alentejo (ovvero António Lobo Antunes, Lo splendore del Portogallo)

Parte brasiliana

-Luciana Stegagno Picchio, Storia della letteratura Brasiliana (Einaudi) la formazione della nazione (capp 11-16)

-Angelo Trento, Un terra tra tradizione e progresso (il '900) o PaoloLingua Storia del Brasile o Boris Fausto Storia del Brasile

-G Ricciardi Scrittori brasiliani Tullio Pironti 2003 (il '900) In sostituzione la dispensa messa a disposizione.

-Graciliano Ramos, Vidas secas (oppure J. Guomarães Rosa, Primeiras estórias)

Metodi didattici

Ciclo di lezioni frontali (parzialmente in lingua per gli studenti del 2º e 3º anno) basate sulla combinazione di concetti e contesti, seguite da approfondimenti seminariali su materiali bibliografici scelti. Lettura individuale delle principali fonti primarie utilizzate nel modulo.

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame finale è il risultato di alcune prove in itinere. Al termine di ogni modulo, verranno sottoposti due test di domande sui principali nodi concettuali, contestuali e testuali della sezione affrontata. Il voto finale sarà dunque costituito dai risultati delle prove parziali sostenute. Attraverso le prove sarà verificata la comprensione dei principali concetti esposti collegati ad una conoscenza descrittiva dei contesti analizzati e alla capacità di orientarsi con sicurezza tra le letture assegnate, valorizzando soprattutto la capacità di sintesi e la precisione espressiva soprattutto a proposito dei concetti presentati. In termini di valutazione, la conoscenza precisa di concetti, contesti e testi, associata ad una efficace capacità argomentativa, verranno giudicate col massimo del punteggio. Una conoscenza generale del contesto storico e letterario e delle principali fonti utilizzate ma priva di un preciso inquadramento concettuale verrà valutata con favore sia pure con risultati intermedi, mentre una conoscenza puramente manualistica o frammentaria della struttura del corso, sia pure sufficiente ai fini della rendicontazione del percorso realizzato, otterrà una valutazione appena positiva. In questo quadro la capacità di sintesi, unita ad una adeguata precisione concettuale e terminologica, contribuiranno a migliorare l'esito della prova complessiva.

Strumenti a supporto della didattica

Il corso mette a punto uno stretto dialogo tra letterature e culture per il periodo considerato. Per questo, accanto ai testi, a cui verrà dedicato uno spazio specifico di lettura e commento, verranno presentati altri contenuti multimediali e in rete che permettano di costruire un quadro organico e chiaro dell'epoca studiata. Materiali ed audio delle lezioni vengono resi disponibili agli studenti per una migliore preparazione del corso.

Link ad altre eventuali informazioni

http://www.unibo.it/docenti/roberto.vecchi

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Roberto Vecchi