70460 - MATERIALI E PROGETTAZIONE DI ELEMENTI COSTRUTTIVI -

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2018/2019

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso, lo studente possiede le conoscenze di base relative ai materiali, naturali e artificiali, e alla costruzione del manufatto architettonico. Sa valutare criticamente caratteristiche, prestazioni e modalità di assemblaggio dei principali materiali da costruzione, semilavorati, componenti, analizzati in relazione all'evoluzione delle tecniche del costruire. In particolare, lo studente è in grado di conoscere e valutare le condizioni di applicazione di materiali ed elementi costruttivi in funzione delle proprietà e caratteristiche prestazionali, e di configurare semplici elementi costruttivi nella loro fondamentale articolazione funzionale.

Programma/Contenuti

In funzione dello schema di classificazione del sistema tecnologico proposto dalla noma UNI 8290 e dall'appendice alla norma UNI 005, lo studente sarà guidato all'individuazione delle varie parti dell'organismo edilizio e delle relazioni che intercorrono tra di esse, puntando ad un' analisi sistematica dei requisiti da soddisfare, come chiave per la lettura critica e la comprensione delle soluzioni costruttive.

Durante il corso, saranno approfondite le principali “famiglie” di materiali da costruzione, semilavorati e componenti identificandone i tratti salienti del processo produttivo e facendo emergere di ciascuna di esse le caratteristiche fisiche fondamentali e l'attitudine a soddisfare i requisiti indotti dai diversi possibili impieghi.

Il corso prevede di affrontare i seguenti temi:

- termini e definizioni preliminari: concetti di processo edilizio, tecnologia dell'architettura, innovazione, architettura sostenibile

- concetti di unità tecnologica, elemento costruttivo, strato. Criteri e modelli di scomposizione dell'edificio in parti funzionali: analisi delle principali unità tecnologiche e classi di elementi tecnici

- concetti di esigenza, requisito e prestazione. Modellazione del sistema edilizio in chiave esigenziale–prestazionale e cenni di performance design

- requisiti caratteristici delle principali classi di elementi tecnici (fondazioni, strutture, chiusure, partizioni)

- configurazione dei principali nodi fra elementi tecnici (chiusura esterna verticale/suolo; struttura/chiusura esterna verticale; chiusura esterna verticale/copertura; partizione interna verticale/partizione interna orizzontale)

- caratteristiche, processo produttivo e prestazioni dei principali materiali da costruzione di utilizzo corrente: pietre naturali, calcestruzzo, legno, laterizi e ceramici, acciaio, alluminio e metalli non ferrosi, vetro, materie plastiche

Testi/Bibliografia

- Bertolini L, Carsana M.; Materiali da costruzione; CittàStudi edizioni, Novara, 2014.

- Boeri A, Longo D., Piraccini S.; Il progetto dell'involucro in legno; Dario Flaccovio Editore, Palermo, 2012.

- Campioli A.,Lavagna M.; Tecniche e architettura; CittàStudi edizioni, Novara, 2013.

- Gaspari J.; Il progetto dell'involucro efficiente; Edicom Edizioni, Monfalcone, 2010.

- Allen, Edward; I fondamenti del costruire. I materiali, le tecniche, i metodi ; McGraw-Hill Companies, Milano, 1997  (Fundamentals of Building Construction: Materials and Methods; John Wiley&Sons, USA, 1990, 2nd ed)

- Reid, Esmond ; Capire gli edifici. Un approccio multidisciplinare; Zanichelli Ed.,  Bologna 1990 (Understanding Buildings. A multidisciplinary approach; London, 1984)

- Sinopoli, Nicola; Tatano, Valeria (Edd.); Sulle tracce dell'innovazione. Tra tecniche e architettura; F.Angeli, Milano, 2002

- De Botton, Alain; Architettura e felicità; Guanda, Milano, 2006 (The Architecture of Happiness, London, 2006) 

- Koenig, G.K.; Furiozzi, B.; Fanelli, G.; Bugatti, B.; Brunetti, F; Tecnologia delle costruzioni; Le Monnier, Firenze 2004 (3 voll.)

- Torricelli, M.C.; Del Nord, R.; Felli, P.; Materiali e tecnologie dell'architettura; Laterza, Roma. 2001 (3° ed. 2003)

Metodi didattici

Il corso alternerà lezioni, seminari ed esercitazioni allo scopo di testare il progresso delle conoscenze acquisite. Il calendario dettagliato delle lezioni e dei seminari sarà fornito all'inizio del corso. Le esercitazioni saranno dettagliatamente spiegate durante il corso e saranno calendarizzate in funzione del processo di apprendimento.

Modalità di verifica dell'apprendimento

La verifica dell'apprendimento sarà eseguita tramite esercitazioni svolte durante il corso e un esame finale, che consisterà in un colloquio individuale finalizzato ad accertare la conoscenza e la comprensione dei contenuti frontali da parte dello studente e a valutare gli elaborati prodotti in sede di esercitazione. Il giudizio finale, espresso in trentesimi, terrà conto dell'esito delle esercitazioni (da 0 a 10 punti), del livello di  conoscenza raggiunto (da 0 a 7 punti), del livello di comprensione (da 0 a 7 punti), della capacità di comunicazione mediante adeguato uso della terminologia specifica (da 0 a 6 punti).

Strumenti a supporto della didattica

Lezioni frontali e seminari  si svolgeranno con utilizzo di strumenti multimediali (pdf presentations). Eventuali integrazioni e informazioni bibliografiche specifiche saranno fornite durante il corso.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Jacopo Gaspari