73766 - NUOVE TECNOLOGIE PER IL RILIEVO DEL COSTRUITO

Scheda insegnamento

  • Docente Federico Fallavollita

  • Crediti formativi 2

  • SSD ICAR/17

  • Modalità didattica Convenzionale - Lezioni in presenza

  • Lingua di insegnamento Italiano

Anno Accademico 2018/2019

Conoscenze e abilità da conseguire

Obiettivo del corso è quello di fornire le competenze e le modalità operative: - nell'impiego di strumentazioni a sensori attivi e passivi per il rilievo del patrimonio costruito; - nella gestione, editing e restituzione di modelli digitali 2D e 3D ai fini della documentazione dei manufatti architettonici e/o archeologici.

Programma/Contenuti

Il Laboratorio di Laurea: Progetto, Storia e Restauro (C.I.16 CFU, ore 192) è costituito oltre al modulo/insegnamento caratterizzante di Restauro (6 CFU,72 ore) da un modulo/insegnamento di:

- Nuove tecnologie per il rilievo del costruito (2CFU, 24 ore);

- Estetica del Paesaggio (2CFU, 24 ore);

- Consolidamento dell'edilizia storica (2CFU, 24 ore);

- Progetto e conservazione attiva di paesaggi e spazi aperti storici (2CFU, 24 ore);

- Composizione architettonica/museografia (2CFU, 24 ore)

Il modulo Nuove tecnologie per il rilievo del costruito (2CFU, 24 ore) si articola in lezioni teoriche e pratiche volte all'apprendimento delle modalità operative del rilievo, all'impiego delle diverse strumentazioni, all'integrazione dei diversi procedimenti accessori al rilievo e per la restituzione. Gli argomenti trattati nelle lezioni saranno i seguenti:

- problemi generali e questioni di principio sul rilievo;

- il rilevamento finalizzato al restauro e al consolidamento;

- rilevamento strumentale e fotogrammetrico: gli strumenti e le tecniche di impiego e le metodologie. Le procedure e modalità di utilizzo della stazione totale topografica per il rilievo architettonico. Particolare attenzione è dedicato all'uso dello scanner laser: operazioni in campagna e restituzione grafica dei dati acquisiti.


Testi/Bibliografia

- Apollonio F.I. (a cura di), I Colori di Cesena. La scena urbana della città (voll. 3), BOLOGNA, Clueb, 2008.

- Docci M., Maestri D., Il manuale del rilevamento architettonico e urbano, Laterza, Bari, 2012.

- Docci M., Maestri D., Storia del rilevamento architettonico e urbano, Laterza, Bari, 2003.

- Gaiani M., Digital information system per il patrimonio architettonico. ovvero: dei mezzi della rappresentazione dell'architettura nel terzo millennio, in: , eArcom - Sistemi informativi per l'architettura, FIRENZE, Alinea, 2007.

- Benedetti B., Gaiani M e Remondino F. (a cura di), Modelli digitali 3D in archeologia:il caso di Pompei, Edizioni della Normale, Pisa, 2010.


Metodi didattici

Durante le lezioni verranno discusse le problematiche generali connesse con il rilievo architettonico e l'utilizzo degli strumenti digitali di rilievo. Il corso sarà affiancato da esercitazioni in laboratorio e all'aperto. Le esercitazioni saranno individuali e collettive ed hanno lo scopo di fornire la possibilità a ciascun studente di poter applicare le metodologie legate alle lezioni teoriche. Le attività saranno programmare in funzione dei temi da analizzare e sviluppare che verranno proposti dagli studenti. Si procederà pertanto all'integrazione delle conoscenze già maturate al corso di rilievo con quanto necessario per l'impostazione di un rilievo scientifico legato all'uso degli strumenti digitali. L'attenzione sarà in particolare concentrata sull'impostazione di un progetto di rilievo, sulla differenza tra rilievo diretto e strumentale, sui problemi relativi all'uso di una stazione totale o di uno scanner laser (costruzione e controllo delle poligonali, trilaterazioni e triangolazioni, gestione della nuvola di punti, ecc.).

Modalità di verifica dell'apprendimento

Il Laboratorio di Laurea: Progetto, Storia e Restauro (C.I.16 CFU, ore 192) è costituito oltre al modulo/insegnamento caratterizzante di Restauro (6 CFU,72 ore) da un modulo/insegnamento di:

- Nuove tecnologie per il rilievo del costruito (2CFU, 24 ore);

- Estetica del Paesaggio (2CFU, 24 ore);

- Consolidamento dell'edilizia storica (2CFU, 24 ore);

- Progetto e conservazione attiva di paesaggi e spazi aperti storici (2CFU, 24 ore);

- Composizione architettonica/museografia (2CFU, 24 ore);

L'esame del Laboratorio di Laurea: Progetto, Storia e Restauro comprende la verifica dell'apprendimento dei contenuti di tutti i moduli/insgnemanti che compongono il Corso Integrato e si svolge in una unica prova di esame.

La valutazione sarà effettuata sulla base del lavoro svolto nel corso del laboratorio presentata nella esposizione finale del progetto.

Strumenti a supporto della didattica

Il Laboratorio di Rilievo dell'Architettura e della Città dispone di apparecchiature per le operazioni sul campo di rilievo diretto ed indiretto e di risorse software per l'elaborazione, in studio, dei dati raccolti.

Apparecchiature:

N. 1 Stazione totale TOPCON Mod. GPT-3005N;

N. 1 Livellatore Laser TOPCON;

N. 2 Misuratori Laser BOSCH DLE 60;

N. 3 Misuratori Laser DISTO Classic 5°;

N. 2 Misuratori Laser ‘DISTO Plus';

N. 1 Macchina fotografica Reflex digitale Nikon D-40, obiettivi.

N. 1 Laser scanner Leica ScanStation C10

Software:

N. 1 licenza MERIDIANA;

N. 5 licenze PHOTOMETRIC per il foto-raddrizzamento;

N. 2 licenze PHOTOMODELER per la restituzione e la modellazione 3D da foto, secondo il principio della corrispondenza omologica;

N. 2 licenze AgiSoft per la fotomodellazione da set di fotografie

N.1 licenza PTGui.

N.7 licenze Cyclone per la gestione delle nuvole di punti


Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Federico Fallavollita