71542 - NUTRIZIONE UMANA E ALIMENTI DI ORIGINE ANIMALE

Scheda insegnamento

  • Docente Massimo Cocchi

  • Moduli Massimo Cocchi (Modulo 1)
    Giovanni Lercker (Modulo 2)

  • Crediti formativi 6

  • SSD BIO/12

  • Modalità didattica Convenzionale - Lezioni in presenza (Modulo 1)
    Convenzionale - Lezioni in presenza (Modulo 2)

  • Lingua di insegnamento Italiano

  • Orario delle lezioni (Modulo 2) dal 18/09/2017 al 07/12/2017

Anno Accademico 2017/2018

Programma/Contenuti

Argomenti del programma (modulo 1)

Il corso di lezioni di Nutrizione Umana e Alimenti di Origine Animale si articola in due principali argomentazioni:

1. Conoscenze di base di nutrizione umana e aspetti biochimici dei principali nutrienti

2. Conoscenze sulle modificazioni di degradazione degli alimenti (ossidazioni ecc.) e sulla stabilità degli alimenti con particolare riferimento a quelli di origine animale.

Introduzione al corso. Il concetto di Nutrizione Umana e di fabbisogno Nutrizionale

Carboidrati e metabolismo glucidico

Proteine e metabolismo proteico

Lipidi e metabolismo lipidico

Acidi grassi e produzione di eicosanoidi

Metabolismo degli eicosanoidi

Fenomeni ossidativi

Fenomeni ossidativi e antiossidanti

Il ruolo delle vitamine nel metabolismo: idro e liposolubili

Esercitazioni di laboratorio: dosaggio glucidi, lipidi

Determinazione acidi grassi con gas cromatografia

Analisi fibre alimentari

Analisi Vitamine e Minerali

Argomenti del programma (modulo 2)

Gli equilibri chimici nei sistemi complessi naturali

Esempi pratici di utilizzazione

Equilibri e diffusione

Legami fra i due meccanismi nella pratica

Stabilità dei prodotti alimentari

Attività dell’acqua

Tecniche di stabilizzazione

Ossidazione dei lipidi

Antiossidanti

Testi/Bibliografia

(modulo 1)

Il testo di riferimento è: Alimenti e Salute, reperibile in Biblioteca.

Sono, inoltre, disponibili i PPT delle lezioni.

(modulo 2)

Al termine del corso il docente metterà a disposizione degli studenti specifico materiale didattico (in formato elettronico e cartaceo) che va ad integrare gli appunti presi durante le lezioni.

Per approfondimenti bibliografici si consigliano i seguente testi di riferimento:

-P. CAPPELLI e V. VANNUCCHI, Chimica degli Alimenti. Trasformazione e Conservazione, Zanichelli, III edizione, Bologna, 2005.

Metodi didattici

(modulo 1)

Il corso si suddivide in tre fasi didattiche di cui la prima è teorica e costituita da lezioni frontali, mentre la seconda è costituita da applicazioni a settori produttivi agro-alimentari. L’ultima fase, con esercitazioni e seminari riguardanti i principali argomenti trattati nel corso e anche specifiche esperienze.

(modulo 2)

Il corso si suddivide in tre fasi didattiche di cui la prima è teorica e costituita da lezioni frontali, mentre la seconda è costituita da applicazioni a settori produttivi agro-alimentari. L’ultima fase, con esercitazioni e seminari riguardanti i principali argomenti trattati nel corso e anche specifiche esperienze.

Modalità di verifica dell'apprendimento

(modulo 1)

L'esame consiste nella presentazione di un power point su un argomento a scelta dello studente e con domande relative all'argomento.

(modulo 2)

L'esame consiste nella presentazione di un power point su un argomento a scelta dello studente e con domande relative all'argomento.

Strumenti a supporto della didattica

(modulo 1 e 2)

Esercitazioni pratiche e visite di interesse didattico nell'ambito del tema dell'insegnamento. Videoproiettore, computer, accesso a internet. Tutte le lezioni vengono svolte con l'ausilio di presentazioni in ppt

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Massimo Cocchi

Consulta il sito web di Giovanni Lercker