72595 - LABORATORIO DI TEORIA E TECNICA DI PRODUZIONE AUDIOVISIVA

Scheda insegnamento

  • Docente Davide Savelli

  • Crediti formativi 8

  • SSD L-ART/06

  • Modalità didattica Convenzionale - Lezioni in presenza

  • Lingua di insegnamento Italiano

Anno Accademico 2013/2014

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del Laboratorio, lo studente - è in grado di comunicare in modo efficace in forma scritta, orale e anche per immagini con l’ausilio di strumenti multimediali; -conosce le nozioni fondamentali necessarie sia per la realizzazione di produzioni audiovisive sia per l'analisi delle questioni connesse con il "sistema dei media"; - è in grado di usare mezzi e supporti tecnici e a confrontarsi con compiti e organizzazione propri di una struttura produttiva (pianificazioni editoriali, metodologie di editing e ricerca del footage, gestione dei diritti di immagine e del marketing, ecc.).

Programma/Contenuti

Il laboratorio avrà inizio il primo venerdì di ottobre. Gli studenti riceveranno una panoramica complessiva sul mondo degli audiovisivi e le principali tecniche di produzione audiovisiva.  Con l'ausilio di docente, tutor e tecnici esperti, dovranno immergersi nella pratica con le attrezzature tecnologiche del labroatorio (videocamere e stazioni di montaggio audio-video). Terminata questa fase, gli studenti cominceranno a produrre individualmente e in piccoli gruppi, brevi prodotti audiovisivi che saranno analizzati con il docente ogni due settimane.

Agli studenti sarà inoltre chiesto di collaborare ad alcuni progetti collettivi che caratterizzerano le attività di quest'anno, tra i quali: la realizzazione di un canale YouTube di MMP, la realizzazione di un documentario dedicato all'urbanistica dei regimi totalitari e la realizzazione di un programma pilota televisivo.

Nel corso dell'anno è previsto inoltre un ciclo di incontri dedicato ai format e al loro mercato internazionale e ad incontri con i professionisti del mondo della comunicazioni. Sono inoltre previste occasioni per visite a studi e trasmissioni televisive.

Testi/Bibliografia

Manuali di utilizzo delle videocamere Panasonic e delle stazioni di montaggio Avid e Final Cut sono disponibili in formato cartaceo nel laboratorio e in formato pdf sull'aposito dropbox online, il cui accesso vi sarà fornito dal tutor dopo il primo incontro. Sempre nel dropbox trovere vari tuorial video sia sull'utilizzo delle videocamere sia sul videoediting.

Testi:

L'Alfabeto dello Sguardo - Capire il linguaggio audiovisivo, di A.Medici e D.Vicari, Carocci 2004.

Consigliati:

Video digitale. Il Manuale. di B. Long, S. Schenk, Seconda Edizione , Apogeo, 2005

Manuale del montaggio. Tecnica dell'editing nella comunicazione cinematografica e audiovisiva. di D. Cassani, UTET Università, 2006.

Metodi didattici

Lezioni frontali ed esercitazioni pratiche, videoproiezioni da vari formati, attività laboratoriali di shooting e editing.

Modalità di verifica dell'apprendimento

Gli studenti realizzano prodotti durante il corso che sono sottoposti a verifica periodica. Al termine del corso viene data una valutazione complessiva che comprende il lavoro e la partecipazione durante l'anno al corso e alle attività tutoriali di laboratorio. Se il singolo studente non è soddisfatto della valutazione può sostenere un esame orale per tentare di migliorarla.

Strumenti a supporto della didattica

Le attrezzature presenti nel laboratorio consistono principalmente in Videocamere Panasonic AVCH accessoriate (cavalletti, radiomicrofoni, ecc.) e Stazioni di montaggio AVID e Final Cut.

E' fortemente consigliato ai singoli studenti di dotarsi di un Hard Disk portabile personale o, in alternativa di una chiavetta USB2 con almeno 4 Giga di memoria.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Davide Savelli