29490 - MODA E DESIGN I (LM)

Scheda insegnamento

  • Docente Lucio Spaziante

  • Crediti formativi 12

  • SSD L-ART/03

  • Lingua di insegnamento Italiano

Anno Accademico 2012/2013

Conoscenze e abilità da conseguire

Lo studente al termine del corso acquisisce conoscenze avanzate del design della moda e delle sue dinamiche creative con l'obiettivo di sviluppare l'attitudine al riconoscimento della creatività e alla sua elaborazione in processi progettuali e produttivi riferiti al campo del display, del packaging e del design espositivo.

Contenuti

Il corso traccia un panorama di stili, figure e tendenze all'interno del mondo della moda, che nel corso del Novecento, e fino ai giorni  nostri si sono intersecate con dimensioni attigue quali la musica,  le culture giovanili, il design e il cinema, seguendo percorsi di creatività e innovazione culturale.

Testi/Bibliografia

Il programma NON PREVEDE distinzione tra frequentanti e non-frequentanti



MATERIALI OBBLIGATORI

Gabriella D'Amato, 2007, Moda e design. Stili e accessori del Novecento, Milano, Bruno Mondadori.

Marnie Fogg, 2012, Fashion Design : la moda dalla A alla Z, Bologna, Edizioni Atlante.

Valerie Mendes-Amy De La Haye,2010, Fashion since 1900, London, Thames & Hudson.

Lucio Spaziante, 2010, Dai Beat alla generazione dell'ipod. Le culture musicali giovanili, Carocci, Roma. 

Slide delle lezioni da scaricare oppure consultare online


MATERIALI FACOLTATIVI (DI APPROFONDIMENTO)

Materiali audiovisivi da consultare 

Film la cui visione è consigliata

Bruno Di Marino, 2011, Film oggetto design. La messa in scena della cose, Milano, Postmediabooks.

Mariaemanuela Messina, 2011,  Cinema e moda. Il cinema e la moda tra filmico e sociale, Sacco.

Janice Miller, 2011, Fashion and Music, London, Berg.

Helen Warner, 2012, ‘Tracing patterns: Critical approaches to on-screen fashion', Film, Fashion & Consumption 1: 1, pp. 121–132,

Metodi didattici

Le lezioni frontali avranno lo scopo di introdurre le problematiche e suggerire percorsi d'analisi, e potranno essere intervallate da lavori collettivi e individuali con pratiche di analisi realizzate anche dagli studenti.  Per questo viene richiesta una partecipazione attiva al corso anche con eventuali presentazioni a partire da testi concordati con il docente.

Modalità di verifica dell'apprendimento

Gli studenti potranno scegliere in alternativa tra le seguenti formule, senza distinzione tra frequentanti e non-frequentanti: 
1)  l'esame orale  in forma di colloquio sui testi d'esame;     
2) oppure un lavoro di ricerca tramite tesina , precedentemente concordato con il docente, su temi ed esempi, avvalendosi anche degli esempi forniti nel corso delle lezioni, da discutersi assieme ai contenuti del programma in sede di esame orale Il lavoro andrà consegnato via mail una settimana prima dell'appello.     
     
3) l'esame in forma scritta in aula  con domande aperte che verteranno sui contenuti dei testi d'esame.

Strumenti a supporto della didattica

Le lezioni si avvarranno della strumentazione multimediale disponibile nelle aule (computer, proiettore, media player), laddove disponibile, per l'ascolto e la visione collettiva dei materiali utili alla comprensione del corso.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Lucio Spaziante