Internazionalizzazione del dottorato

L’Ateneo promuove l’internazionalizzazione del dottorato attraverso lo sviluppo di forme di collaborazione con Atenei e Centri di ricerca esteri, nonché attraverso la partecipazione a programmi e progetti di ricerca internazionali.

Soggiorni all’estero

I dottorandi iscritti ai corsi di dottorato dell’Università di Bologna hanno la possibilità di svolgere periodi di studio e ricerca all’estero presso Atenei ed Enti di ricerca.

Per i dottorandi borsisti l'importo della borsa di studio è incrementato del 30% per i periodi di soggiorno all'estero di durata almeno pari a 30 giorni continuativi.

I dottorandi hanno inoltre la possibilità di ottenere incentivi alla mobilità partecipando al Bando Erasmus+ Mobilità per Studio e al Bando Erasmus+ Mobilità per Tirocinio.

Dottorato con Atenei esteri

L’Ateneo stipula accordi con Atenei esteri volti a incentivare l’internazionalizzazione del dottorato.

Accordi quadro di cotutela

Gli Accordi-quadro con Atenei esteri riguardano uno o più corsi di dottorato consentono di suggellare collaborazioni scientifiche di medio-lungo periodo. Definiscono i termini generali della collaborazione tra i due enti e prevedono l’impegno alla sottoscrizione di successive convenzioni di cotutela individuali.

Cotutele individuali

Le cotutele individuali sono accordi blaterali tra l’Università di Bologna e un Ateneo estero, finalizzati alla realizzazione di un percorso formativo a favore di un singolo dottorando iscritto a un corso di dottorato attivo in una delle due sedi partner.

Per ulteriori informazioni consulta la pagina Convenzioni di cotutela per dottorandi iscritti presso Atenei stranieri.

Accordi quadro di mobilità

Gli accordi-quadro di mobilità con Atenei esteri hanno a oggetto la mobilità dei dottorandi e sono finalizzati a:

  • favorire periodi di soggiorno presso le sedi partner;
  • sviluppare progetti di ricerca congiunti;
  • creare reti di cooperazione scientifica.

Collaborazioni internazionali

Reale Collegio di Spagna

Fin dal 1999 è attivo un accordo tra l'Università di Bologna e il Reale Collegio di Spagna.

Tale accordo consente la frequenza dei corsi di dottorato dell’Università di Bologna da parte dei borsisti del Collegio di Spagna, che abbiano già frequentato il primo anno di corso presso un’Università spagnola.

Mobility Confap Italy (Brazil)

Il progetto MCI “Mobility CONFAP-ITALY” è un programma di mobilità promosso dall’Università di Bologna e da CONFAP, la confederazione nazionale brasiliana che riunisce le fondazioni statali di supporto alla ricerca.

Nell’ambito di tale programma sono erogati incentivi alla mobilità dedicati a dottorandi italiani e brasiliani che desiderino svolgere, interamente o in parte, il proprio percorso formativo presso le Università aderenti.

Dottorati in convenzione con il China Scholarship Council

L’Università di Bologna e il China Scholarship Council hanno sottoscritto un Accordo di Cooperazione per l’ammissione di studenti cinesi eccellenti ai corsi di dottorato di ricerca offerti dall’Ateneo con finanziamento erogato dal China Scholarship Council.  

Altre opportunità di collaborazioni internazionali

Borse di studio del Ministero degli Affari Esteri (MAECI)

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale eroga borse di studio per la frequenza dei corsi di dottorato presso Università italiane a cittadini stranieri e a cittadini italiani residenti all'estero.

È prevista l’ammissione in sovrannumero per i candidati che abbiano partecipato al bando di concorso e superato le prove di ammissione, previa presentazione di attestazione formale relativa all’assegnazione di borse MAECI.

Innovative Training Networks (ITN) - Marie Skłodowska-Curie Actions

Le azioni Marie Skłodowska-Curie Innovative Training Networks (ITN), nell’ambito del programma europeo Horizon 2020, sono volte a realizzare percorsi di formazione alla ricerca di eccellenza.

Gli Early Stage Researchers – ESR beneficiari sono generalmente selezionati in contesti internazionali e ammessi ai corsi di dottorato dell’Università di Bologna in qualità di sovrannumerari, senza l’obbligo di partecipare al bando pubblicato dall’Ateneo.

Bando Vinci

L’Università italo-francese pubblica ogni anno il Bando Vinci, volto a sostenere iniziative di cooperazione universitaria italo-francese.

Il Capitolo 3 del Bando Vinci – prevede il finanziamento di borse triennali per la frequenza di corsi di dottorato in cotutela tra un Ateneo italiano e uno francese.

DAAD - Servizio tedesco per lo scambio accademico 

Il DAAD finanzia annualmente borse di studio per la frequenza di corsi di dottorato in cotutela tra un Ateneo italiano e uno tedesco.