Dottorato in Ingegneria Elettronica, Telecomunicazioni e Tecnologie dell'Informazione

Anno accademico 2022-2023
Area tematica Scienze Ingegneristiche
Ciclo 38
Coordinatore Prof. Aldo Romani
Lingua Inglese
Durata 3 anni

Scadenza: 14/12/2022 ore 23:59 (Scaduto)

Bando PNRR - Ulteriori posizioni

Immatricolazione: Dal 02/02/2023 al 12/02/2023 - Su www.studenti.unibo.it, i vincitori delle borse PNRR devono utilizzare soltanto la modulistica PNRR

Data inizio corso: 01/03/2023

Scadenza: 02/08/2022 ore 23:59 (Scaduto)

Bando PNRR

Immatricolazione: Dal 27/09/2022 al 05/10/2022 - Su www.studenti.unibo.it scaricare soltanto moduli PNRR

Data inizio corso: 01/11/2022

Scadenza: 09/06/2022 ore 23:59 (Scaduto)

Bando d'Ateneo

Posti: Maggiori informazioni nella Scheda del dottorato

Immatricolazione: Dal 29/07/2022 al 29/08/2022

Data inizio corso: 01/11/2022

Sede dottorato
Bologna
Struttura proponente
Dipartimento di Ingegneria dell'Energia elettrica e dell'Informazione "Guglielmo Marconi" - DEI
Strutture concorrenti
Centro di Ricerca sui Sistemi Elettronici per l'Ingegneria dell'Informazione e delle Telecomunicazioni "Ercole De Castro" - ARCES
Temi di ricerca
  • Circuiti analogici, digitali e sistemi elettronici
  • Analisi e simulazione di dispositivi a semiconduttore
  • Applicazioni delle tecnologie dell’informazione: città intelligenti, smart grid etc.
  • Sistemi ciber-fisici
  • Teoria delle telecomunicazioni e sue applicazioni
  • Architetture, sistemi e reti per le telecomunicazioni: wireless, cellulari, fisse mobili, terrestri e satellitari connesse e ottiche
  • Tecniche e teoria elettromagnetiche, antenne, sistemi di antenne, beam forming, caratterizzazione elettromagnetica dei mezzi, modelli di propagazione
  • Metodi near-field e far-field per la trasmissione wireless di energia ed informazioni
  • Internet delle Cose e applicazioni
  • Fotonica e microonde
  • Circuiti e sistemi a micro-onde e ad onde millimetriche
  • Dispositivi elettronici
  • Elettronica delle alte frequenze
  • Elettronica di potenza, convertitori e dispositivi di potenza a semiconduttore
  • Sistemi embedded
  • Energy harvesting
  • Teoria dell’informazione e sue applicazioni
  • Sensori intelligenti
  • Micro e nano tecnologie
  • Sistemi di navigazione e di posizionamento e loro applicazioni
  • Controllo e gestione della rete: software defined networks
  • Elaborazione statistica dei segnali e sue applicazioni
  • Ultrasuoni
  • Scienza del pensare creativo con applicazioni all’ICT
  • Agricoltura di precisione e sistemi di monitoraggio pervasivi
  • Superfici intelligenti riconfigurabili
Sbocchi professionali e potenziali settori di impiego del dottorato di ricerca
Il radicamento del programma di dottorato ETIT con il mondo industriale è estremamente forte data la natura delle aree oggetto del dottorato di ricerca che sono caratterizzate da un rapido sviluppo tecnologico, strettamente collegato con la ricerca di base e applicata. L'industria (nazionale e internazionale), gli enti di ricerca (nazionali e internazionali), le amministrazioni pubbliche e le società di servizi hanno mostrato un alto livello di apprezzamento per i Dottori di Ricerca provenienti dal programma di dottorato ETIT e ne costituiscono un naturale sbocco professionale. Più in dettaglio, i Dottori di Ricerca provenienti da ETIT hanno eccellenti opportunità di impiego nell'industria ad elevato livello tecnologico sia a livello internazionale che nazionale, così come in tutti i tipi di istituti di ricerca accademici, industriali e misti. È importante sottolineare che l'impiego delle competenze sviluppate nel corso del dottorato relative alle aree Elettronica, Campi Elettromagnetici e Telecomunicazioni non è limitato alle sole società del settore dell'Informazione, ma più in generale a tutte quelle società che fanno uso delle Tecnologie dell'Informazione oggetto del dottorato, come ad esempio le reti di calcolatori, i sistemi di comunicazione macchina-macchina, i sistemi di comunicazione wireless, le reti di sensori, il distributed computing, l'elettronica digitale, i sistemi embedded, i sistemi RFID, ecc.
Commissione esaminatrice

Commissione Bando Ordinario, Bando PNRR e Bando PNRR Ulteriori Posizioni
Nominata con DR 830/2022 Prot. n. 0127511 del 30/05/2022
Confermata con DR 1103/2022 Prot. n. 0162873 del 17/07/2022
Confermata con DR 1952/2022 Prot. n. 0357333 del 02/12/2022

Cognome Nome Ateneo / Ente Ruolo email
Barbiroli Marina Università di Bologna Membro effettivo
Buratti Chiara Università di Bologna Membro effettivo
Santarelli Alberto Università di Bologna Membro effettivo
Cerroni Walter Università di Bologna Membro supplente
Costanzo Alessandra Università di Bologna Membro supplente
Fiegna Claudio Università di Bologna Membro supplente

* Sono membri esperti per l'assegnazione di posizioni a tema vincolato per il bando PNRR:

  • Marco Losi - STMicroelectronics Srl
  • Antoine Pavlin - STMicroelectronics Srl
  • Bernardi Federico - Telebit Spa
  • Carlo Cavazzoni - Leonardo SpA
  • Guido Riva - Fondazione Ugo Bordoni
  • Simon Huang Wei - Evidence Srl
  • Livio Gobbato - STMicroelectronics Srl
  • Mattia Rossetti - STMicroelectronics Srl
  • Giulio Ricotti - STMicroelectronics Srl
  • Natale Aiello - STMicroelectronics Srl
  • Matteo Borga - IMEC
Obiettivi formativi del dottorato

L'obiettivo è preparare ricercatori con autonomia di ricerca scientifica e industriale, con competenze di innovazione e di gestione di progetti complessi. Il programma copre temi di ricerca relativi a: Elettronica, Telecomunicazioni ed Elettromagnetismo. L'area Elettronica comprende lo studio di dispositivi, circuiti e sistemi elettronici, micro- e nano tecnologie, sistemi analogici e digitali, sistemi elettronici per l'attuazione e il monitoraggio, sistemi di calcolo avanzati hw/sw. L'area Campi Elettromagnetici copre le attività di ricerca relative a microonde e sistemi ottici, antenne e propagazione, teoria dei campi elettromagnetici applicata all'elettronica e ai sistemi e dispositivi di telecomunicazione. L'area Telecomunicazioni comprende lo studio dei sistemi e delle reti di telecomunicazioni (wireless/cellulare, terrestre/satellite, reti cablate/fibra) e dei relativi dispositivi. Il dottorato copre inoltre temi legati a ICT come applicazioni multimediali e servizi inerenti.

Tipologia dell'attività svolta dai dottorandi

L'attività degli studenti di Dottorato è principalmente incentrata su a) formazione attraverso la ricerca, b) formazione attraverso corsi strutturati, seminari e worskshops specifici. Formazione attraverso la ricerca: l'obiettivo di questa attività è di aumentare la conoscenza e le capacità dei candidati al titolo attraverso attività di ricerca inquadrate in specifici programmi di ricerca, identificati e progettati dal Collegio Docenti di dottorato sulla base di proposte dei docenti supervisori. Gli studenti di dottorato dedicano gran parte della loro attività per svolgere ricerca scientifica di alto livello sotto la guida dei supervisori, nel contesto di gruppi di ricerca estesi e a livello del dipartimento. Formazione attraverso corsi strutturati e seminari e worskshops specifici: l'obiettivo di questa attività è quello di arricchire la formazione degli studenti di dottorato attraverso l'erogazione di contenuti specialistici su argomenti correlati ai temi di ricerca del dottorato. Tale formazione avviene tramite la partecipazione ad attività formative ad hoc proposte dai membri del collegio docenti, dal dipartimento o dall'ateneo. Viene inoltre incoraggiata la partecipazione ad attività di formazione di livello internazionale e nazionale, come ad es. scuole di dottorato o workshop presso convegni internazionali. L'obiettivo è fornire contenuti avanzati inerenti alle discipline base, a temi interdisciplinari nelle aree del dottorato, all'acquisizione di soft skills.

Attività di formazione alla ricerca previste per i dottorandi in coerenza con gli obiettivi formativi del dottorato

L'attività degli studenti di Dottorato è principalmente incentrata su a) formazione attraverso la ricerca, b) formazione attraverso corsi strutturati, seminari e worskshops specifici. Formazione attraverso la ricerca: l'obiettivo di questa attività è di aumentare la conoscenza e le capacità dei candidati al titolo attraverso attività di ricerca inquadrate in specifici programmi di ricerca, identificati e progettati dal Collegio Docenti di dottorato sulla base di proposte dei docenti supervisori. Gli studenti di dottorato dedicano gran parte della loro attività per svolgere ricerca scientifica di alto livello sotto la guida dei supervisori, nel contesto di gruppi di ricerca estesi e a livello del dipartimento. Formazione attraverso corsi strutturati e seminari e worskshops specifici: l'obiettivo di questa attività è quello di arricchire la formazione degli studenti di dottorato attraverso l'erogazione di contenuti specialistici su argomenti correlati ai temi di ricerca del dottorato. Tale formazione avviene tramite la partecipazione ad attività formative ad hoc proposte dai membri del collegio docenti, dal dipartimento o dall'ateneo. Viene inoltre incoraggiata la partecipazione ad attività di formazione di livello internazionale e nazionale, come ad es. scuole di dottorato o workshop presso convegni internazionali. L'obiettivo è fornire contenuti avanzati inerenti alle discipline base, a temi interdisciplinari nelle aree del dottorato, all'acquisizione di soft skills.

Elementi di internazionalizzazione del dottorato

Periodo all'estero raccomandato e ordinariamente svolto dagli studenti di dottorato. Pubblicizzazione di ET-IT all'estero nell'ambito delle collaborazioni internazionali dei membri del Collegio Docenti del Dottorato ET-IT e del DEI. Il 10% minimo degli iscritti ha lauree ottenute all’estero. Co-tutela con università estere:

  •  attivo l’accordo per cotutela esterna con Université de Rennes 1 (Francia) e CEA-LETI;
  • avviato nel 35° ciclo un dottorato in co-tutela con Université de Paris Est in seguito a selezione nell'ambito del bando VINCI 2019 dell’università Italo-Francese (proponenti: ET-IT ed École Doctorale en Mathématiques et Sciences et Technologies de l’Information et de la Communication (MSTIC) dell’Universitè de Paris Est);
  • accordo quadro firmato con National Yang Ming Chiao Tung University (NYCU), The Republic of China, per dottorati in co-tutela con diversi corsi di dottorato dell’Università di Bologna. In particolare, per le tematiche di ETIT, sono stati avviati progetti di ricerca di dottorato in cotutela con l’International College of Semiconductor Technology (NCTU).

 

Progetti Marie Curie. Accoglienza di studenti stranieri finanziati da specifici programmi di mobilità e formazione internazionale (es. China Scholarship Council). Partecipazione a programmi di Ateneo (es: Programma Marco Polo) per sostenere la formazione all’estero dei dottorandi. Collaborazioni di ricerca e/o didattica con: ETH Zurich, Imperial College London, CTTC Barcelona, UPC Barcelona, UCLA, UCSD, KU Leuven, Univ. de Aveiro, Univ. of Erlangen, TU Munich, U. of Colorado, DLR Munich, CEA-LETI, Oulu Univ., GeorgiaTech, U. of Bristol, NTNU Trondheim, KTH Sweden, MIT, TU Eindhoven, Southampton Univ., Penn State Univ., Université de Paris, Webster University Geneva, ISSCI, Possibilities Studies Network. Partecipazione da parte dei dottorandi a conferenze internazionali per presentazione dei risultati di ricerca e scuole di dottorato internazionali.

Prodotti e risultati attesi dalle attività di ricerca dei dottorandi

I prodotti della ricerca attesi sono: - Pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali di alto livello con peer review - Pubblicazione e partecipazione a conferenze scientifiche internazionali di alto livello - Generazione di nuova proprietà intellettuale - Generazione e rinforzo delle collaborazioni internazionali (principalmente attraverso periodi di ricerca passati all'estero) - Trasferimento di conoscenze ad altri PhD e Ricercatori attraverso seminari e workshop.