Corso di alta formazione in Welfare Community Manager. Culture, Modelli imprenditoriali e progettazione di servizi sociali innovativi - 9045

Codice 9045
Anno accademico 2021-2022
Tipologia di corso Alta Formazione
Area di interesse Sociale, economica, giuridica
Sede didattica Bologna
Direttore Riccardo Prandini
Durata 8 mesi
Costo 2.000,00 Euro
Prevista selezione Si
Scadenza bando

20/01/2022

Inizio e fine immatricolazione dal 01/02/2022 al 11/02/2022
Struttura proponente
Dipartimento di Scienze politiche e sociali - SPS
Presentazione
Il corso di durata otto mesi, è erogato in lingua italiana, rilascia 16 crediti formativi universitari (CFU) e ha come
obiettivo quello di formare e specializzare un esperto in grado di progettare un sistema di welfare plurale e
reticolare (pubblico, privato e di terzo settore) capace di promuovere innovazioni culturali, economiche ed
organizzative per implementare nuovi servizi territoriali. Il corso propone una riflessione teorica ed empirica sul
passaggio da un welfare “passivo”, “compensativo” e “assistenziale” ad uno “attivo”, “capacitante” e basato sulla
costruzione di una “solidarietà mediante servizi”. Il corso, facendo riferimento a sperimentazioni già attive e in
corso l’implementazione, intende valorizzare e sostenere la cultura imprenditoriale del territorio con l’intento di
trasformare la singolarità degli stakeholder in una rete di progetti comuni e condivisi.
Numero partecipanti
Minimo: 12 - Massimo: 35
Titoli d'accesso
- lauree triennali e/o lauree magistrali conseguite ai sensi del DM 270/04 (o lauree di primo e/o secondo ciclo
eventualmente conseguite ai sensi degli ordinamenti previgenti DM 509/99 e Vecchio Ordinamento) nei
seguenti ambiti disciplinari/classi di laurea:

• L-01 Beni Culturali; L-05 Filosofia; L-10 Lettere; L-11 Lingue e Culture Moderne; L-14 Sc. Servizi Giuridici; L-15 Sc. Turismo; L-16 Sc. Ammi. e Org.; L-18 Sc. Economia e Gestione Aziendale; L-19 Sc. Educazione e Formazione; L-20 Sc. Comunicazione; L-24 Sc. e Tecniche Psicologiche; L-31 Sc. e Tecnologie Informatiche; L-33 Sc. Economiche; L-36 Sc. Politiche e Relazioni Internaz.; L-37 Sc. Sociali Cooperazione, Sviluppo e Pace; L-39 Servizio Sociale; L-40 Sociologia; L-41 Statistica;
L-42 Storia; L/SNT01 Professioni Sanitarie Infermieristiche e Ostetrica; Lauree in L/SNT02 Professioni Sanitarie della Riabilitazione; Lauree in L/SNT03 Professioni Sanitarie Tecniche; L/SNT04 Professioni Sanitarie della Prevenzione;

• LMG/1 Giurisprudenza; LM-1 Antropologia culturale ed etnologia; LM-50 Program. e gestione servizi educativi; LM- 51 Psicologia; LM-52 Relazioni internaz.; LM- 56 Sc. dell'economia; LM-57 Sc. dell'educazione degli adulti e della form. continua; LM-59 Sc. comunicazione pubblica, impresa e pubblicità; LM-62 Sc. della politica; LM-63 Sc. pubbliche amm.; LM-76 Sc. economiche ambiente e cultura; LM-77 Sc. economico-aziendali; LM-78 Sc. filosofiche; LM-81 Sc. cooperazione sviluppo;
LM-82 Sc. statistiche; LM-84 Sc.storiche; LM-85 Sc. pedagogiche; LM- 87 Servizio sociale e politiche sociali; LM-88 Sociologia e ric. sociale; LM-91 Tecniche e metodi per la società dell'informazione; LM-92 Teorie comunicazione; LM-93 Teorie e met.E-Learning e della media education;

- lauree triennali e/o lauree magistrali conseguite all’estero negli ambiti disciplinari su indicati e ritenute valide
ai fini dell’ammissione al corso;

- In base ad una valutazione positiva della Commissione Giudicatrice possono essere ammessi al percorso di selezione anche candidati in possesso di altre lauree purché in presenza di un curriculum vitae et studiorum che documenti una qualificata competenza nelle materie oggetto del corso.
Criteri di selezione
L’ammissione al Corso è subordinata al superamento della selezione nella valutazione del curriculum vitae e
delle eventuali pubblicazioni presentate all’atto dell’iscrizione dal candidato, che pertanto non dovrà presentarsi
ad alcuna prova d’esame.
Piano didattico
  • Nuovi orizzonti del welfare: l’innovazione paradossale – Docente: Riccardo Prandini;
  • Innovazione Sociale nei servizi territoriali di welfare – Docente: Paolo Venturi;
  • Modulo di approfondimento: Forme innovative e strumenti di finanziamento per l’imprenditorialità sociale - Docente: Paolo Venturi;
  • Dalla responsabilità alla cittadinanza d’impresa. Metodologie di lavoro e analisi di caso –Docente: Elena Macchioni;
  • Modulo di approfondimento : Approcci, tecniche, esempi di Stakeholder Engagement in reti di welfare aziendale-territoriale – Docente: Walter Sancassiani;
  • Comunicare il welfare: le piattaforme digitali tra cultura organizzativa e generazione di valore - Docente: Andrea Baldazzini;
  • Analisi del codice dei contratti pubblici e sue trasformazioni – Docente: Sofia Bandini;
  • Modulo di approfondimento: La co-programmazione e la co-progettazione di attività e di servizi. Analisi di casi e costruzione di un metodo di lavoro – Docente: Avv. Luciano Gallo 
  • La valutazione di impatto nel terzo settore. Dare valore al cambiamento generato – Docente: Sara Rago;
  • Modulo di approfondimento: Il diversity management come processo di cambiamento nel terzo settore. Analisi di casi nazionali ed internazionali – Docente: Marco Buemi.

 

Frequenza obbligatoria
70%