Servizio civile volontario

Scegli di diventare un volontario civile all'Università di Bologna.

Cos'è il Servizio civile

Il Servizio civile universale è la scelta volontaria di dedicare alcuni mesi della propria vita al servizio di difesa, non armata e non violenta, della Patria, all’educazione, alla pace tra i popoli e alla promozione dei valori fondativi della Repubblica italiana, attraverso azioni per le comunità e per il territorio. 

Perché fare il Servizio civile

Per vivere un’importante e spesso unica occasione di crescita personale, poter aggiungere un'esperienza qualificante al tuo bagaglio di conoscenze e dedicarti alla solidarietà e al bene di tutti.

Quanto dura

Il Servizio civile ha una durata flessibile tra gli 8 e i 12 mesi, a seconda del progetto. Il dettaglio della durata e dell'impegno orario richiesto si trova nella descrizione dei singoli progetti.

Cosa offre

  • Formazione - minimo 80 ore
  • Crediti formativi
  • Attestato di partecipazione al Servizio civile
  • Riconoscimento e valorizzazione delle competenze acquisite
  • L’esperienza è valutata nei concorsi pubblici con le stesse modalità e lo stesso valore del servizio prestato presso la Pubblica Amministrazione e può valere come titolo di preferenza
  • Riconoscimento del servizio ai fini del trattamento previdenziale (riscattabile)
  • Assegno mensile di circa €440,00; per il servizio all’estero si aggiunge un’indennità estera giornaliera dai 13 ai 15 euro
  • Per il servizio all’estero: vitto, alloggio, viaggio di andata e ritorno e un rientro (a/r) durante il servizio
  • Permessi variabili proporzionalmente al periodo di servizio (20 giorni per 12 mesi)
  • Possibilità per alcuni progetti con sede in Italia di un periodo di tutoraggio (fino a tre mesi) per facilitare l’ingresso nel mondo del lavoro
  • Un accesso preferenziale in alcuni progetti di servizio civile universale, per i giovani con minori opportunità

Chi può diventare operatore volontario

Per partecipare al Servizio civile devi:

  • avere più di 18 anni, ma non ancora compiuto i 29; 
  • essere cittadino europeo oppure cittadino non comunitario regolarmente soggiornante in Italia;
  • non aver riportato condanna in Italia o all'estero, anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti ovvero per delitti riguardanti l'appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici, o di criminalità organizzata.

Puoi partecipare al Servizio civile una sola volta.

Come diventare operatore volontario

  • Per diventare operatore volontario partecipa al bando che viene pubblicato ogni anno dal Dipartimento per le Politiche giovanili e il Servizio Civile Universale.
  • Nel bando sono presentati diversi progetti, alcuni proposti dall’Ateneo di Bologna, e la prima cosa da fare è scegliere quello che meglio risponde ai tuoi interessi e aspettative.
  • Puoi candidarti solo online e devi avere una identità digitale SPID - sistema pubblico d’identità digitale.
  • Verrai poi convocato dall’Ente, per il quale hai presentato domanda, per un colloquio di selezione.
  • Se vieni selezionato diventerai operatore volontario di servizio civile e firmerai un contratto con il Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Bando

Il bando 2022 è scaduto. Il prossimo bando verrà pubblicato nel 2023.