Passaggio (opzione) ad un Corso di Studio di Nuovo Ordinamento

Tutte le informazioni su come effettuare l'opzione da un Corso di ordinamento previgente al medesimo Corso di ordinamento riformato.

Dopo la riforma universitaria (DM 270/04), l’Università di Bologna assicura, agli studenti già iscritti, la conclusione dei Corsi di Studio e il rilascio dei relativi titoli secondo gli ordinamenti previgenti. Garantisce, inoltre, la possibilità di optare per l'iscrizione allo stesso Corso di Studio riformato secondo il Nuovo Ordinamento.

Ecco i passi da seguire:

  1. Verifica lo stato di carriera rispetto alle norme sulla Decadenza dagli studi presso la tua Segreteria;
  2. Verifica di essere in regola con il pagamento delle tasse d'iscrizione fino alla prima rata prevista per l'A.A. 2018-2019.
  3. Verifica che tutti gli esami sostenuti siano correttamente registrati  nella tua carriera;
  4. Consulta le informazioni specifiche sulla verifica dei requisiti nella pagina "Iscriversi al Corso" del sito del Corso e leggi con attenzione l’eventuale bando di ammissione.
  5. Presenta la domanda di passaggio su Studenti Online. Potrai presentare la domanda:
    - per i corsi a libero accesso dal 26 luglio 2018 al 27 dicembre 2018;
    - per quelli a numero programmato che richiedono il test anche in caso di opzione: nel periodo e con le modalità indicate nel bando di ammissione.
    Potrai sostenere esami presso il Corso di provenienza fino al momento della compilazione online della domanda di passaggio.
  6. Versa l’indennità di passaggio di € 96 (che include la marca da bollo di €16) accedendo su Studenti Online e seguendo le modalità lì indicate.

Potrai seguire su Studenti Online lo stato della pratica.

La carriera sul Corso di destinazione sarà attiva solo in seguito alla delibera di riconoscimento e prosecuzione studi da parte del Consiglio di Corso.

Se sei interessato ai benefici per il diritto allo studio consulta il relativo bando pubblicato dall’Azienda Regionale per il Diritto agli Studi Superiori sul sito ER.GO.
In particolare, prima di effettuare il trasferimento considera che la tua carriera, ai fini della concessione dei benefici e dell’attribuzione delle fasce di contribuzione ridotta, sarà valutata a partire dall’anno di prima immatricolazione all’università indipendentemente dai riconoscimenti ottenuti o dall'anno di corso in cui sarai collocato dal Consiglio di Corso di Studio. Questo potrebbe causare, a seguito del trasferimento, la perdita dei benefici.