00236 - Comparative Public Law (A-L)

Course Unit Page

SDGs

This teaching activity contributes to the achievement of the Sustainable Development Goals of the UN 2030 Agenda.

Gender equality Reduced inequalities

Academic Year 2019/2020

Learning outcomes

This course's aims are:

· to make students familiar with the basic aspects of contemporary constitutionalism in Western democracies, countries in transition to democracy and beyond;

· to show them that, by revealing how other systems address similar problems, comparative constitutional law gives us a better purchase on our own legal system and legal culture;

· to push them to evaluate the foundations of individual legal systems: the assumptions, choices and values that have formed them;

· to provide them with a critical understanding of the strengths and limits of constitutional law in regulating social and political processes.

Course contents

Part I: forms of state and government. Federalism and regionalism, The constitutional protection of human rights.
Part II: Reproductive Rights in Comparative Constitutional Law
Part II: Conflicts over Religious Symbols in the Public Sphere

Readings/Bibliography

GIUSEPPE DE VERGOTTINI, Diritto costituzionale comparato, decima edizione, Padova, Editore Cedam, 2019, ad esclusione delle SOLE pagine 215-231, 325-345, 561-662. Il capitolo sulla comparazione, pur chiamandosi Premessa, è da studiare con la massima attenzione perché contiene gli strumenti metodologici essenziali alla comprensione del resto del programma.

SUSANNA MANCINI, Un affare di donne. L'aborto tra eguale libertà e controllo sociale, Padova, Editore Cedam, 2012

Materiali inseriti su Materiali Online

Integrazione di tre crediti

SUSANNA MANCINI, Un affare di donne. L'aborto tra eguale libertà e controllo sociale, Padova, Editore Cedam, 2012.

Integrazione di un credito

Corte Europea dei Diritti dell'Uomo (GC), Lautsi c. Italia

http://issuu.com/duit/docs/duit_-_traduzione_integrale_sentenza_lautsi_c._ita


Assessment methods

A causa dell’emergenza sanitaria, l’esame dovrà essere sostenuto –salvo casi particolari- con modalità scritta, attraverso l’invio di un saggio breve ove allo studente è richiesto di rispondere in modo argomentato e con note bibliografiche a tre quesiti su tre parti diverse del programma. I quesiti si trovano su di un file caricato su IOL di un file denominato “Tracce”. Il file si trova all’interno della sezione denominata “Materiali per esame scritto”.

Ogni gruppo di tre quesiti deve essere composto da un minimo di 2000 sino ad un massimo di 2100 parole (quindi, ad esempio, i tre quesiti di cui si compone la Traccia 1 devono COMPLESSIVAMENTE essere composti da 2000/2100 parole).

Le risposte alle tracce 1 e 2 devono basarsi esclusivamente sul manuale del Prof. de Vergottini e sulle fonti indicate e rese disponibili su IOL mentre la risposta alla traccia 3 esclusivamente sulla monografia della Prof. Mancini e sulle fonti indicate e rese disponibili su IOL. In altre parole, non dovrete fare alcuna ricerca autonoma, ma utilizzare i materiali che sono stati messi a vostra disposizione su IOL per rispondere alle domande. I materiali si trovano in tre sezioni separate, denominate, rispettivamente: Materiali bibliografici per la Traccia 1, 2 e 3.

Per redigere il lavoro dovete seguire scrupolosamente le Istruzioni che troverete caricate con apposito file su IOL, in particolare per quanto concerne le note. Il file Istruzioni si trova nella sezione denominata Materiali per esame scritto

Le risposte alle tre tracce dovranno essere presentate in un unico file, in formato .pdf non scansionato, da caricare su Compilatio.net (piattaforma antiplagio in uso presso l’Unibo), esclusivamente tramite il link reso noto nella sezione “Materiali per esame scritto” IOL (v. Istruzioni). Il file deve essere preceduto da un frontespizio la cui bozza è pure disponibile nella sezione “Materiali per esame scritto” su IOL (v. Cover)

SCADENZE:

Potete consegnare il vostro lavoro eseguendo l’upload tramite il link fornitovi di Compilatio.net entro e non oltre le ore 23.00 di una delle seguenti date:

18 maggio

8 giugno

1 luglio

3 settembre

Il voto verrà reso noto dopo pochi giorni su IOL e comunque in tempo per essere verbalizzato in occasione degli appelli subito successivi (i.e. 25 maggio, 15 giugno, 8 luglio, 10 settembre).

In caso non intendiate verbalizzare il voto conseguito è necessario che mi mandiate una email (cc il Dott. Martinuzzi a.martinuzzi@unibo.it [mailto:a.martinuzzi@unibo.it] ).

In caso vogliate verbalizzare il voto conseguito, dovete ISCRIVERVI all’appello senza inviare alcuna email. Per tutti gli studenti iscritti all’appello che risulteranno aver conseguito un voto, si procederà alla verbalizzazione se non sarà pervenuta alcuna email in senso contrario.

Il voto conseguito con la prova scritta è definitivo, e non richiede il sostenimento anche della prova orale. Gli studenti eventualmente respinti o che hanno rifiutato la valutazione ottenuta avranno due possibilità:

· Presentare un nuovo elaborato in uno dei successivi appelli ed entro le relative scadenze; oppure

· Sostenere l’esame orale in modalità telematica tramite Microsoft Teams

Gli studenti con disabilità o DSA sono naturalmente autorizzati a sostenere l’esame orale in modalità telematica, oppure a scegliere la modalità scritta, se meglio confacente alle loro esigenze. Se qualcuno di voi ha particolari problemi per i quali non ritiene di poter svolgere il lavoro scritto, è pregato di contattarmi per email, per discutere insieme la situazione.

Office hours

See the website of Susanna Mancini

See the website of Elena Ferioli