Foto del docente

Marina Lalatta Costerbosa

Professoressa ordinaria

Dipartimento di Filosofia e Comunicazione

Settore scientifico disciplinare: IUS/20 FILOSOFIA DEL DIRITTO

Didattica

Ultime tesi seguite dal docente

Tesi di Laurea

  • "Tu sei la tua storia" Identità e miti delle origini nella genealogia genetica
  • Abitare il mondo. Corpo, spazio e tempo in Merleau-Ponty
  • Aborto: la prospettiva femminista nel dibattito etico e giuridico
  • Ali di cera. L'etica della responsabilità nell'era della società tecnologica.
  • Autonomia, Suicidio e aiuto al suicidio: un'analisi bioetica per comprendere e problematizzare
  • Autonomie Femministe - Critica e revisione del principio di autonomia da parte della bioetica femminista
  • Auto-organizzazione ed Etica: ripensare il vivente a partire dalla visione sistemica di Varela e Maturana e dalla Fenomenologia di Merleau-Ponty
  • Conformismo o democrazia?
  • Contrapposizione tra bene comune e liberta’ individuale all’interno dell’emergenza sanitaria covid-19 in italia
  • Corpo, etica e Aids
  • DALL’OPPRESSIONE ALLO SRADICAMENTO: STRADA PER LA RESISTENZA L’attualità di Simone Weil
  • Dignità e carcere
  • Educare al futuro. Il principio responsabilità alla base di una pedagogia ecologica
  • Esseri umani e animali nell'era degli allevamenti intensivi
  • Fallimento digitale
  • Farmaci potenzianti e miglioramento autentico
  • Frattura moderna tra l'uomo e la morte: alcune implicazioni
  • Genealogie cyborg. Le figlie disobbedienti di Donna Haraway tra futurità queer e femminismo glitch
  • Genetica e morale: sulla possibilità di tracciare un confine tra terapia e potenziamento
  • Homo dignus vs. Homo digitalis. Umanità in cammino
  • I diritti oltre la specie: riflessioni sull'antispecismo di Tom Regan.
  • Il doppio volto del bambino
  • Il malato mentale tra reclusione e riappropriazione di sé: storia del manicomio italiano dall'inizio alla fine
  • Il male secondo Hannah Arendt Il germe della malvagità dilaga nelle menti sterili
  • Il male, la rivoluzione digitale e il Coronavirus
  • Il mito della "meritocrazia": non è solo questione di impegno
  • Il post-manicomio: Riflessioni sulla salute mentale a quarant’anni dalla rivoluzione basagliana
  • Il principio responsabilità per un’etica ambientale
  • Il principio solidarietà. I fondamenti morali prepolitici dello Stato liberale. Due letture.
  • Il progresso tecnologico
  • Il rapporto "Verità-Menzogna" nella Francia del XVIII secolo: un'analisi dell'arbitrio e dei principi morali fra Benjamin Constant e Immanuel Kant.
  • Il razzismo e le sfide etiche della modernità digitale
  • Il Transumanesimo e le BCI
  • Intendere la morte: un dilemma etico in evoluzione
  • L’autosoppressione del corpo e la lotta al mortale nell'anoressia nervosa
  • L’azione e il discorso. Attori democratici e spazio pubblico da Hannah Arendt a Jürgen Habermas
  • La condizione umana oggi, nell’era dell’Intelligenza Artificiale
  • La Dialettica dei Sessi di Shulamith Firestone. La rivoluzione tecnologica e l’utopia androgina nel dibattito femminista contemporaneo
  • LA DIGNITÀ UMANA Essere dignitosi o avere dignità: il dilemma del reciproco riconoscimento
  • La morte nella società tecnologica. Oltre il trauma moderno della finitudine
  • La musica del silenzio: morte e musica nel pensiero di Vladimir Jankélévitch.
  • La narrazione mancata tra biopolitica e psicopolitica. Una critica sull’origine dell’anoressia nervosa
  • La privacy nella società dell'informazione
  • La prostituzione come autodeterminazione sessuale del corpo
  • La riconciliazione con l’Altro-rispetto-a-noi. Una critica francofortese
  • La risposta responsabilità
  • L'essere per la morte come possibilità di vita autentica
  • Madri e mostri: analisi dell'ectogenesei attraverso Frankenstein
  • Metalli rari, migrazione e Principio responsabilità
  • Morire con dignità: Il dibattito sul fine vita
  • Mortalità, fiducia, libertà: un viaggio nel dibattito filosofico-istituzionale sul fine vita
  • Per una giustizia materiale globale. L’approccio delle capacità di Amartya Sen e Martha Nussbaum come critica alla teoria della giustizia di John Rawls
  • Prospettive bioetiche sulle condizioni del morire nel mondo contemporaneo
  • Reinventare la Natura. Possibilità e problemi dell'applicazione della tecnica al cambiamento climatico
  • Riconoscimento e tutela dei diritti delle minoranze Prospettive politiche per una società pluralista
  • Riflettiva. Un progetto di bioetica per il web
  • RONALD DWORKIN E LAW AS INTERPRETATION Una dimostrazione del rapporto tra morale e diritto
  • Ronald Dworkin Il contributo di Ronald Dworkin al dibattito bioetico sull'aborto e sull'eutanasia
  • SALVARE L'ESSERE UMANO. L'etica delle emozioni di Martha Nussbaum
  • scienza e potere. la riflessione filosofica di günther anders
  • Siamo responsabili?
  • Sottomissione, distanza, automazione: la civiltà dell’informazione
  • STATO E INDIVIDUO, la ricchezza della differenza.
  • Tecno-utopia, potere ed etica. Un cammino verso la libertà
  • Tortura e potere: Quando lo Stato di Diritto vacilla
  • Tra naturalità e progresso: lo sguardo della medicina e l'etica nella sua sperimentazione
  • Tra paura e responsabilità: il pensiero etico di Hans Jonas
  • Un'etica per la pandemia
  • Verità, Tecnica e Politica. A partire da Hannah Arendt

Tesi di Laurea Magistrale

  • Biopolitica – Per una definizione liberale del potere
  • Dall'uomo-massa all'uomo-dato: considerazioni sull'etica nell'epoca dei Big Data
  • Demos e Cosmopoli. Dal paradosso della legittimità democratica al dibattito contemporaneo sui temi di inclusione, immigrazione e cosmopolitismo.
  • Editing genomico e questioni etiche. Un confronto tra i limiti e le nuove possibilità.
  • Educazione e Potere. Una riflessione critica sulla Pedagogia Nera
  • Giustizia e Telos: il Bene Comune come fondamento per una società giusta. L’analisi di un dibattito tra John Rawls e Michael Sandel
  • Hannah Arendt, un'analisi sui molteplici volti del "male totalitario"
  • I limiti della libertà: la costruzione della soggettività tra antropologia e neuroscienze
  • IL CASO DICIOTTI. Diritti negati e politiche migratorie
  • Il concetto di responsabilità nel pensiero di Hannah Arendt
  • Il coraggio di scegliere. Riflessioni sulla Germania nazista.
  • Il diritto all'impurezza: l'oscura alleanza tra pedagogia nera e disuguaglianze di genere
  • Il potere di normalizzazione in Michel Foucault
  • Il prisma delle responsabilità naziste in Hannah Arendt
  • L’uso della forza dopo l’11 settembre La guerra e la violenza nello scenario contemporaneo
  • La carne e il senso: l'esperienza del dolore tra vissuto e paradigma
  • La concezione di giustizia come equità nel pensiero di John Rawls
  • La fantasia come strumento di cambiamento: Herbert Marcuse e la società capitalistica avanzata degli anni 50 e 60
  • La produzione del detenuto e la riproduzione delle diseguaglianze
  • La relazione medico-paziente nell'epoca della tecnica
  • La responsabilità morale e il libero arbitrio
  • La svolta di Canguilhem. Dalla medicina positivista ai nuovi approcci alla cura
  • La Tortura di Genere
  • Le donne e il genere. Dalla caccia alle streghe alle teorie queer
  • Le legislazioni europee sulla prostituzione. Il commercio sessuale libero vs la tratta di esseri umani
  • Pedagogia nera: violazione dei diritti dell'infanzia fra passato e presente
  • Populismo tra Menzogna Politica e Social Media nell'era della Post-Verità
  • Rapporto Uomo-Mondo nella filosofia di Günther Anders e Martin Buber
  • RAZZISMO E MODERNITÀ Dal paradigma ottocentesco della discriminazione all’attuale dibattito sull’hate speech
  • Ricordare la tortura Il G8 di Genova vent'anni dopo
  • Rotelle obbedienti, rotelle responsabili. Breve storia della disobbedienza civile
  • Se il dovere chiama: obbedienza o obiezione di coscienza? Sviluppi dell'obiezione di coscienza al servizio militare in Italia
  • Soggetti animali. Problemi e prospettive a confronto
  • SONO IL TUO SPECCHIO Storia di un’idea e percorsi di sviluppo: l’empatia in filosofia, psicologia e neuroscienze
  • Stato d'eccezione. Analisi e riflessioni in margine alla pandemia da Covid-19.
  • Un mondo sostenibile: umanità, natura, diritti