Foto del docente

Maurizio Canavari

Professore associato confermato

Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agro-Alimentari

Settore scientifico disciplinare: AGR/01 ECONOMIA ED ESTIMO RURALE

Curriculum vitae

Professore associato (Settore Concorsuale 07/A1: Economia agraria ed estimo, Settore Scientifico-Disciplinare: AGR/01 - Economia ed Estimo Rurale) dal 1 ottobre 2005. Svolge le sue ricerche nell'ambito dell'economia e marketing agro-alimentare. Gli interessi di ricerca sono rivolti in particolare al comportamento del consumatore, alla gestione e assicurazione della qualità, all'adozione delle innovazioni in agricoltura, in particolare di tipo informatico, ed alla gestione della filiera.

Formazione

Ha conseguito presso dell'Università di Padova il Dottorato di Ricerca in "Estimo ed economia territoriale", nell'esame finale svoltosi a Bologna il 6 maggio 1997, con una tesi dal titolo "I determinanti del valore di mercato dei beni fondiari agricoli". 

Ha conseguito la Laurea in Scienze Agrarie ‑ Indirizzo Tecnico‑Economico (Orientamento "Pianificazione del territorio e tutela dell'ambiente") il 16 marzo 1990 presso la Facoltà di Agraria dell'Università degli Studi di Bologna, con una tesi di laurea in 'Estimo rurale' dal titolo: «Aspetti metodologici ed estimativi nella valutazione di impatto ambientale di una discarica di rifiuti solidi urbani»; relatore Prof. Maurizio Grillenzoni, correlatore dott. Guido Maria Bazzani. 

Carriera accademica

Dopo due anni di borsa di studio del CNR (dal 1992 al 1993) frequenta e consegue nel 1997 il dottorato di ricerca, poi diviene Ricercatore nel settore disciplinare AGR/01 Economia ed Estimo Rurale, presso il Dipartimento di Economia e Ingegneria Agrarie dell'Università di Bologna. Nel 2005 viene chiamato come Professore Associato nello stesso Dipartimento. A Febbraio 2014 consegue l'Abilitazione Scientifica Nazionale a Professore di I fascia nel SC 07/A1.

Attività didattica

Dal 2000 svolge con continuità attività di docenza come titolare di vari insegnamenti per Corsi di Laurea e Laurea Magistrale per la Facoltà di Agraria (ora Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria) e per altre Università italiane ed estere. Visiting professor presso l'Universitaet fuer Bodenkultur Wien nel 2008.

Attualmente è docente di Introduzione alle Ricerche di Marketing e di Research Methods in the Horticultural Business.
Organizza e coordina Summer School di approfondimento sulle Aste Sperimentali.

Attività scientifica

Ha partecipato a numerosi programmi di ricerca nazionali ed internazionali tra cui: Progetto di Ricerca

Referee di riviste internazionali e italiane nel settore dell'Economia agraria e settori affini.

Attività istituzionali e incarichi accademici

È stato membro del Collegio dei docenti del Dottorato di Ricerca in Economia e Politica Agraria e Alimentare. È responsabile di numerosi scambi Erasmus.

Appartenenza a comitati scientifici e editoriali

Dal 2017 è Direttore della rivista "Economia agro-alimentare/Food Economy". È nel comitato editoriale di diverse riviste scientifiche internazionali.

Premi e riconoscimenti

2011 - Best Paper Award - Marketing session at the International Food and Agribusiness Management Association 21st Annual IFAMA Forum and Symposium.

2011 - Best Poster Award of the Italian Network for Research in Organic Agriculture, 1° RIRAB national meeting

2012 – Best Poster Award of the Italian Association of Agricultural Scholarly Societies, X AISSA meeting.

2012 - Appointment as honorary member of the Kuratorium (management board) of the Jugedpreisstiftung- Jugendpreis Foundation.

2014 - Fellowship della German Academic Exchange Service (DAAD).

Altre attività

Nel 2014 è stato consulente della FAO per un progetto in Kosovo. Nel 1997 è stato consulente e responsabile di progetto presso il COVOER. Nel 1990/91 ufficiale di complemento dell'Esercito Italiano.

Membro del Consiglio dell'Ordine Provinciale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali di Bologna. Presidente della Associazione dei Dottori in Scienze Agrarie e Forestali della Provincia di Bologna.