Foto del docente

Marco Puleri

Ricercatore a tempo determinato tipo b) (senior)

Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali

Settore scientifico disciplinare: SPS/06 STORIA DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI

Curriculum vitae

Percorso accademico:

  • Ricercatore a tempo determinato di tipo b presso il dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università di Bologna – Campus di Forlì (06/09/2021-in corso). Area scientifico-disciplinare: 14. Settore scientifico-disciplinare: SPS/06 – Storia delle relazioni internazionali. Progetto di ricerca dal titolo: Storia delle relazioni politiche e intellettuali fra Russia e Paesi del suo ‘Vicino Estero’.
  • Incarico di collaborazione per la gestione delle attività di ricerca scientifica relative al progetto Erasmus + Strategic Partnership GlocalEAST Developing a New Curriculum in Global Migration, Diaspora and Border Studies in East-Central Europe (25/02/2021-24/09/2021 – 7 mesi). Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali. Area scientifico-disciplinare: 14. Settore scientifico-disciplinare: SPS/06.

• Assegnista di ricerca presso Alma Mater Studiorum Università di Bologna. Progetto di ricerca dal titolo 'Multiculturalismo e regionalismi nell'Ucraina del post-Majdan' (01/07/2018-31/12/2020 – 30 mesi). Dip. L. 240/2010 Scienze Politiche e Sociali, Polo scientifico didattico di Forlì (Tutor: prof. Stefano Bianchini). Area scientifico-disciplinare: 14. Settore scientifico-disciplinare: SPS/06.

• Assegnista di ricerca presso Alma Mater Studiorum – Università di Bologna (01/08/2016-30/06/2018 – 23 mesi): “Il dibattito politico nella Federazione Russa. Tra integrazione post-sovietica ed europea” – Organizzazione e coordinamento del progetto di ricerca internazionale: “Russia e Cina nel mondo globale. Stato e società tra dinamiche interne e proiezioni esterne” (Tutor: prof. Stefano Bianchini). Dip. L. 240/2010 Scienze Politiche e Sociali – Polo scientifico didattico di Forlì. Area scientifico-disciplinare: 14. Settore scientifico-disciplinare: SPS/06.

• Assegnista di ricerca presso Alma Mater Studiorum – Università di Bologna (01/02/2015-31/07/2016 – 18 mesi): “Il dibattito politico nella Federazione Russa. Neo-conservativismo, modernizzazione e riferimenti valoriali ai tempi di Putin” – Organizzazione e coordinamento del progetto di ricerca internazionale: “Russia e Cina nel mondo globale. Stato e società tra dinamiche interne e proiezioni esterne” (Tutor: prof. Stefano Bianchini). Dip. L. 240/2010 Scienze Politiche e Sociali – Polo scientifico didattico di Forlì. Area scientifico-disciplinare: 14. Settore scientifico-disciplinare: SPS/06.

 

Abilitazione scientifica nazionale:

• 2020: Abilitato alle funzioni di professore di II fascia – settore concorsuale: 14/B2 Storia delle relazioni internazionali, delle società e delle istituzioni extraeuropee (Abilitazione Scientifica Nazionale – ASN 2018; Validità: dal 11/11/2020 al 11/11/2029).

2018: Abilitato alle funzioni di professore di II fascia - settore concorsuale: 10/M2 Slavistica (Abilitazione Scientifica Nazionale - ASN 2016: Validità: dal 07/08/2018 al 07/08/2027).

 

Istruzione e formazione:

• 2015: Dottorato di ricerca in Lingue, letterature e culture comparate (XXVII ciclo), Università degli studi di Firenze – Dip. L. 240/2010 Lingue, letterature e studi interculturali. Titolo della tesi: ‘Scritture ibride post-sovietiche. Verso una letteratura ucraina di lingua russa’ (Area scientifico-disciplinare: 10 - Settore scientifico-disciplinare L-LIN/21: Slavistica). Tutor: prof. Marcello Garzaniti. Valutazione della commissione: Eccellente. Conseguito il 20/03/2015.

• 2011: Laurea magistrale in Letterature moderne, comparate e post-coloniali (LM-37), Università di Bologna, Dipartimento di lingue e letterature straniere. Titolo della tesi: ‘La letteratura come narcisismo autobiografico nella prosa di Eduard Limonov’. Tutor: prof. Gabriella Imposti. Valutazione: 110/110 e lode. Conseguito il 22/03/2011.

 

Premi e riconoscimenti:

• Early Career Research Scholar Grant (2018) – Monash University (Melbourne, Australia) – Premio conferito al contributo dal titolo: “The Future of ‘Russianness’ in Post-Maidan Ukraine – or Reframing the Role of Russian Language and culture in the Post-Soviet Space Through the Lens of the Ukraine Crisis” (International Conference ‘Ukraine and the World: Culture, Politics, Society’ – 12-14/07/2018).

• Premio di ricerca ‘Città di Firenze’ 2015 - istituito dall’Assessorato Università e Ricerca del Comune di Firenze in collaborazione con l’Università degli Studi di Firenze e la Firenze University Press (FUP). Finanziamento per la pubblicazione della monografia: “Narrazioni ibride post-sovietiche. Per una letteratura ucraina di lingua russa”, Firenze, FUP, 2016. Presentazioni ufficiali della monografia presso l’Università di Verona (web: http://www.dlls.univr.it/?ent=seminario&id=4019&lang=it ) e European University Institute, Firenze (web: https://ukrainiansubjectivities.files.wordpress.com/2017/05/for-the-brochure-click-here.pdf ).

 

Partecipazione a progetti di ricerca internazionali:

• (2020-in corso) Membro dello Steering Committee del gruppo di ricerca internazionale del progetto Erasmus + Strategic Partnership dal titolo “GLocalEAST – Developing a new curriculum in Global Migration, Diaspora and Border Studies in East-Central Europe” (2020-2023). Il progetto è stato ammesso al finanziamento sulla base di un bando competitivo che prevedeva la revisione tra pari (Erasmus + Strategic Partnership Call 2020) e affidato alla leadership di Comenius University in Bratislava (Repubblica Slovacca), in collaborazione con Alma Mater Studiorum Università di Bologna (Italia), University of Belgrade (Serbia), University of Zagreb (Croazia), European University Viadrina (Germania), Vytautas Magnus University in Kaunas (Lituania).

  • (2020-in corso) Membro del gruppo di ricerca internazionale del progetto EU/EACEA Europe for Citizens dal titolo “Remember Nansen: Migration, Refugees and Humanitarian Aid” (2021). Il progetto è stato ammesso al finanziamento sulla base di un bando competitivo che prevedeva la revisione tra pari (Call for proposals No EACEA-52/2019: Europe for Citizens programme - Sub-action: European Remembrance) e affidato alla leadership di Tallin University of Technology (Estonia), in collaborazione con Alma Mater Studiorum Università di Bologna (Italia), Università di Valladolid (Spagna), Università di Vigo (Spagna), Università Palackeho v Olomouci (Repubblica Ceca), Università di Salamanca (Spagna), Istituto Lettone per gli Affari Internazionali (Lettonia). Link al progetto: https://remembernansen.eu/it/ . Nell’ambito del progetto si segnalano le attività di ricerca legate ai seguenti filoni d’indagine: ricostruzione storica delle attività di Fridtjof Nansen come Alto Commissario per i Rifugiati nella Lega delle Nazioni per la riallocazione dei rifugiati russi in seguito alla Rivoluzione d’Ottobre e alla guerra civile, tramite la consultazione di materiali d’archivio presso la Biblioteca Nazionale della Norvegia e l’Archivio delle Nazioni Unite di Ginevra.

• (2019-in corso) Membro del gruppo di ricerca internazionale per lo studio delle culture di lingua russa nell’area post-sovietica (ZOiS – Center for East European and International Studies, Berlin).

• (2017-19) Membro del gruppo di ricerca internazionale del progetto EuropeAid dal titolo 'Support to Strengthening Teaching and Research at ADA University' (2017-2019; n. contratto: ENPI/2017/384-752; codice identificativo: EuropeAid/138205/DH/SER/AZ). Il progetto è stato ammesso al finanziamento sulla base di un bando competitivo che prevedeva la revisione tra pari (Unione Europea, Call for Tenders) e affidato alla leadership di GOPA Consultants (Germania), in collaborazione con DAAD (Germania), Maastricht School of Management (Paesi Bassi) e Alma Mater Studiorum Università di Bologna (Italia). Nell'ambito del progetto, si segnalano le attività di ricerca legate ai seguenti filoni d'indagine: politiche promosse dall'Unione Europea nei confronti dei paesi inclusi nel Partneriato Orientale; relazioni internazionali tra la Federazione Russa e l'Unione Europea.

• (2015-18). Membro del gruppo di ricerca internazionale del progetto ‘Russia and China in the Global World’ (Università di Bologna, Dipartimento di Scienze politiche e sociali, U.O.S. di Forlì).

• (2015-in corso). Membro del centro di ricerca afferente al Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università di Bologna – Centro per l’Europa centro-orientale e balcanica.

 

Visiting Fellowships:

• 2019 (settembre-dicembre). Visiting Research Fellow. Institute of Advanced Studies (Köszeg, Ungheria). Progetto di ricerca dal titolo ‘Russian, Russophone, Ukrainian: Hybrid Identities and Politics in the Post-Soviet Era’.

• 2019 (12–23 maggio). Erasmus + Visiting Professor (2018/19): Cycle of seminars (12 ore) ‘Multiculturalism and Regionalism in Post-Maidan Ukraine: Dis/Continuity in Post-Soviet and Post-Maidan Times’ – Odessa I. I. Mechnikov National University (Ukraine).

• 2018 (18 dicembre). Visiting Lecturer – Jean Monnet Programme Winter School ‘Creating Territorial Cooperation: The Impact of Intercultural Dialogue and Migration Flows in South East Europe’ (Cesenatico, 12-19 dicembre 2018). Lezione (2 ore) dal titolo ‘Europeanising Reconciliation. Europe, Identity, Diversity’.

• 2018 (28-30 giugno). Visiting Lecturer – 4th EU Summer School “European Union and Foreign Policy in Geopolitical Context” (ADA University, Baku – Azerbaijan). Ciclo di seminari (8 ore accademiche) sulle relazioni tra Unione Europea e Russia.

• 2018 (17 maggio–31 maggio) Erasmus + Visiting Professor (2017/18): Ciclo di seminari (16 ore) dal titolo ‘Textualising a New Topology of National Identity: At the Crossroads Between Normative Measures and Blurred Cultural Boundaries in Post-Maidan Ukraine’, presso Ivan Franko National University (L’viv – Ucraina).

• 2016 (29 agosto–2 settembre). Visiting Lecturer – Ciclo di seminari (10 ore) “Mirroring Europe in Ukrainian Literature (or Textualising a New Topology of National Identity)”. Viadrinicum, Ukrainian Summer School (European University Viadrina - Frankfurt).

• 2015 (dicembre). International Research Fellow (RANEPA - The Russian Presidential Academy of National Economy and Public Administration - Mosca).

• 2013 (ottobre-dicembre). International Research Fellow (Kyiv Mohyla Academy - Kiev).

• 2012 (giugno-luglio). Visiting Lecturer – Corsi di lingua e cultura italiana (Summer School di lingua e cultura italiana) presso la Ukrainian Catholic University (UKU, L’viv – Ucraina).

 

Membro di comitati scientifici e di redazione:

• Associate Editor. Membro dell’Editorial Board della rivista internazionale ‘Southeastern Europe’ (ISSN: 0094-4467) – Rivista Fascia A (Anvur): Settore concorsuale 10/M2; 14/A2; 14/B2. Da n. 39.1 (2015-attivo)

• Membro dell’Editorial Board (2020-attivo) della rivista ‘eSamizdat. Rivista di culture slave’ (ISSN: 1723-4042) – Rivista scientifica (Area 10; Area 14).

 

Pubblicazioni scientifiche:

- Monografie:

Ukrainian, Russophone, (Other) Russian: Hybrid Identities and Narratives in Post-Soviet Culture and Politics (Vol. 8 – Book series: Postcolonial Perspectives on Eastern Europe), Peter Lang, Berlin 2020.

[Recensioni: A. Vozna, “Ab Imperio”, 4, 2020 (in lingua inglese); G. Barta, “Eurasian Geography and Economics”, 2021 (in lingua inglese); F. De Leonardis, “Nazioni e regioni”, 2021 (in lingua italiana); D. Blackwell, “H-Net Reviews in the Humanities and Social Sciences”, 2021 (in lingua inglese); M. Finkelstein, “Anzeiger für Slavische Philologie”, 2019 (XLVII) (in lingua tedesca); A. Chertenko, “Ideology and Politics Journal”, No. 2 (16), 2020 (in lingua russa e inglese)].

Narrazioni ibride post-sovietiche. Per una letteratura ucraina di lingua russa, Firenze University Press, Firenze 2016.

[Recensioni: Alessandro Achilli, “The Slavonic and East European Review”, Vol. 96, No. 3 (July 2018): 541-543].

- Curatela:

(con A. Krasteva) The Balkan Migration Route Between Securitarian and Humanitarian Policies, “Southeastern Europe”, Vol. 41, Issue 3, 2017.

- Articoli su rivista con double-blind peer-review:

A Response to the Review by Alexander Chertenko: Reflections on Today’s Russophone Studies, “The Ideology and Politics Journal”, 2 (16), 2020: 392-395.

Le relazioni russo-ucraine al crocevia tra politiche di nation-building e prospettive di integrazione regionale: verso due vettori divergenti di evoluzione storica post-sovietica?, “Nazioni e Regioni”, 15, 2020: 7-27.

Values for the Sake of the (Post-Soviet) Nation: Patriotism(s) and the Search for the ‘True’ Self in Ukraine, “Southeastern Europe”, Vol. 43, Issue 3, 2018: 350-375.

Hybridity Reconsidered: Ukrainian Border Crossing After the "Crisis", “Ab Imperio. Studies of New Imperial History and Nationalism in the Post-Soviet Space”, Issue 2, 2017: 257–286.

L’ibrido assente. ‘Immaginando’ lo spazio letterario ucraino, Censura e autocensura, Ed. A. Bibbò, S. Ercolino, M. Lino, “Between”, Vol. 9, 2015: 1-29.

Finestre’ Post-sovietiche. La letteratura russofona d’Ucraina come laboratorio di identità culturale, “Altre Modernità”, Issue 1, 2015: 70-90.

C’era una volta un paese, ed era…la mia Patria”. Voci dai “margini”: Diari di guerra da Donec’k, “LEA - Lingue e Letterature d’Oriente e d’Occidente”, Issue 3, 2014: 65-84.

‘Eto ia – Carrère’: Analysing the influence of Limonov’s autobiographical mode in Carrère’s literary work, “Avtobiografija”, Issue 3, 2014: 427-437.

Ukraïns’kyi, Rosiis’komovnyi, Rosiis’kyi: Self-Identification in Post-Soviet Ukrainian Literature in Russian, “Ab Imperio. Studies of New Imperial History and Nationalism in the Post-Soviet Space”, Issue 2, 2014: 367-397.

‘Sospendo il giudizio’. Il «ritratto» dell’ego limonoviano di Emmanuel Carrère, “Studi Slavistici”, Vol. X, 2013: 219-236.

- Articoli in volume:

“Towards a Postcolonial Ethics: Rewriting Ukraine in the ‘Enemy’s Language’”, in A. Achilli, S. Yekelchyk, D. Yesypenko (eds.), Cossacks in Jamaica, Ukraine at the Antipodes: Essays in Honor of Marko Pavlyshyn, Academic Studies Press, Boston (MA) 2020: 639-655.

“In Search of ‘New Roots’: Towards a Situational Ideology in Putin’s Russia”, in S. Bianchini, A. Fiori (eds.), Rekindling the Strong State in Russia and China: Domestic Dynamics and Foreign Policy Projections, Brill, Leiden-Boston (MA) 2020: 17-39.

“Engaging with European (Dis-)Integration. Russia in dialogue with Europe/s”, in S. Bianchini, A. Fiori (a cura di), Rekindling the Strong State in Russia and China: Domestic Dynamics and Foreign Policy Projections, Brill, Leiden-Boston (MA) 2020: 298-322.

“Europa/e: la Russia come specchio diffuso dell’identità europea”, in M. Piantini (a cura di), L’Europa nel secolo veloce (Collana: Quaderni CeSPI), Donzelli, Roma 2019: 311-325.

“La ‘questione russa’ nel dibattito intellettuale e politico dell’Ucraina del post-Majdan”, in A. Franco, O. Rumyatsev, L’Ucraina alla ricerca di un equilibrio: Sfide storiche, linguistiche e culturali da Porošenko a Zelens’kyi (Collana: Eurasiatica – Quaderni di studi su Balcani, Anatolia, Iran, Caucaso e Asia Centrale, vol. 14), Edizioni Ca’ Foscari, Venezia 2019: 139-150.

“L’‘idea russa’: Neo-conservatorismo, patriottismo e sistemi valoriali ai tempi di Putin”, in S. Bianchini, A. Fiori (eds.), Russia e Cina nel mondo globale. Due potenze tra dinamiche interne e proiezioni internazionali, Carocci, Roma 2018: 43-58.

“Sotto la lente del postcolonialismo occidentale. Il ruolo e la ricezione di Svetlana Aleksievič e Serhii Žadan tra est ed ovest”, in M. Boschiero, G. Pelloni (ed.), L’Est nell’Ovest, I Libri di Emil, Bologna 2018: 235-256.

“Between Kafka and Gogol’. ‘De-territorialising’ National Narrative(s) in Post-Soviet Ukrainian Literature in Russian”, in C. Pieralli et al. (a cura di), Russia, Oriente slavo e Occidente europeo. Fratture e integrazioni nella storia e nella civiltà letteraria, Firenze University Press, Firenze 2017: 355-374.

“Critical Perspectives on Post-Soviet Ukrainian Literature in Russian”, in Г. Скрипник, VIII Міжнародний конгрес україністів. Літературознавство. М-58 Збірник наукових статей. Частина друга, НАН України; МАУ; ІМФЕ ім. М. Т. Рильського, Київ 2017: 331-339.

“Uno sguardo al passato: Dinamiche identitarie nel contesto ucraino post-sovietico”, in I. Both, A. Saracgil, A. Tarantino (a cura di), Innesti e ibridazione tra spazi culturali, Firenze University Press, Firenze 2015: 65-86.

- Recensioni su riviste scientifiche:

Klavdia Smola and Dirk Uffelmann (Eds.), Postcolonial Slavic Literatures after Communism (Postcolonial Perspectives on Eastern Europe, Volume 4) (Frankfurt am Main: Peter Lang 2016), in “Ab Imperio. Studies of New Imperial History and Nationalism in the Post-Soviet Space”, Issue 1, 2018: 366-370.

- Curatela di traduzioni e postfazioni:

Aleksej Nikitin, Victory Park, Trad. di Laura Pagliara, Voland, Roma 2019.

“Postfazione”, in Aleksej Nikitin, Victory Park, Trad. di Laura Pagliara, Voland, Roma 2019: 423-429.

  • Rapporti tecnici:

“GlocalEAST Review of the HE Programs in Migration, Diaspora and Borders Studies – Italy”, GlocalEAST - Developing a New Curriculum in Global Migration, Diaspora and Border Studies in East-Central Europe -Erasmus+ Strategic Partnership 2020, January 2021. Disponibile su: www.glocal.sk .

“GlocalEAST Quality Plan and Project Evaluation Framework”, GlocalEAST - Developing a New Curriculum in Global Migration, Diaspora and Border Studies in East-Central Europe -Erasmus+ Strategic Partnership 2020, January 2021. Disponibile su: www.glocal.sk.

 

Organizzazione Convegni e Seminari:

  • 17 giugno-18 giugno 2021: Organizzazione del ciclo di seminari “GlocalEAST Open Days – Framing together migration and borders in East-Central Europe” – Alma Mater Università di Bologna – Campus di Forlì (web: https://corsi.unibo.it/2cycle/mirees/notice-board/glocaleast-open-days-framing-together-migration-and-borders-in-east-central-europe).

•14 gennaio-16 gennaio 2019: Organizzazione della conferenza internazionale “Ukraine and Its Neighbors: Cross-Cultural and Transnational Interactions” – Università degli studi di Napoli Federico II, con il patrocinio dell’Associazione Italiana di Studi Ucraini e dell’Associazione Italiana degli Slavisti (web: https://associazioneslavisti.com/docs/eventi/convegno-internazionale-ukraine-and-its-neighbors-cross-cultural-and-transnational-interactions_4.pdf ).

• 26 ottobre-7 dicembre 2018: Organizzazione del ciclo di seminari “dimEAST – Europe’s Eastern Challenges: Understanding the Diversity of Migration in the EU’s Neighboring Areas” – Alma Mater Università di Bologna – UOS di Forlì (web: https://corsi.unibo.it/2cycle/mirees/notice-board/dimeast-seminar-series-2018-mirees-open-lectures-from-26-10-till-7-12-2018 ).

• 14-15 dicembre 2017: Organizzazione della Conferenza Internazionale ‘Russia and China in the Global World. State and Society: Between Internal Dynamics and External Projections’ – Alma Mater Università di Bologna – UOS di Forlì (web: http://www.dsps.unibo.it/it/eventi/convegno-russia-and-china-in-the-global-world ).

• 11-15 settembre 2017: Organizzazione e Presentazione della Summer School internazionale ‘Envisioning Moving Frontiers: Migration Management, Minority Protection and the Enhancement of Territorial Cooperation – Central European Initiative 23rd International Summer School’ e della conferenza internazionale ‘CEI International Conference - Restructuring Identities vs Managing Minorities. Fostering Intercultural Dialogue and Preserving Cultural Diversity in Southeastern Europe’ – Alma Mater Università di Bologna – Centro Residenziale Universitario di Bertinoro (web: http://www.pecob.net/Envisioning-Moving-Frontiers-Migration-Management-Minority-Protection-Enhancement-Territorial-Cooperation ).

• 16 settembre 2016. Organizzazione e Presentazione della Conferenza Internazionale ‘Breaking Down or Re-Building The Walls? Migration Crisis, Refugees and Security in Southeastern Europe’, Alma Mater Università di Bologna - Centro Residenziale Universitario di Bertinoro (web: http://www.pecob.net/Breaking-Down-Re-Building-Walls ).

• 10-11 settembre 2015. Organizzazione e Presentazione della Conferenza Internazionale ‘Envisioning Moving Frontiers. Ukraine and The Balkans’, Alma Mater Università di Bologna - Centro Residenziale Universitario di Bertinoro (web: http://www.pecob.net/Envisioning-Moving-Frontiers-Ukraine-Balkans).

 

Seminari e lezioni su invito:

  • 22 marzo 2021. Seminario su invito: “Dialoghi per un’Unione geopolitica. La Russia e l’Unione Europea: oltre la crisi ucraina”. Con Giovanna Cigliano (Università di Napoli Federico II). Università di Bologna, Dipartimento di Beni Culturali. Link: https://www.youtube.com/watch?v=6yIdTRWk-yo&t=4s .
  • 27 gennaio 2021. Seminario su invito: “Thirty Years After the Soviet Collapse: Remapping Identity Politics in Post-Soviet Ukraine”. Università di Bologna, Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali. Link: https://dsps.unibo.it/it/eventi/lo-spazio-post-sovietico-alla-vigilia-dei-trent-anni-dal-crollo-dell-urss-russia-e-ucraina-tra-vettori-divergenti-di-evoluzione-storica .
  • 26 gennaio 2021 – Guest lecture: “Ukrainian, Russophone, (Other) Russian: Remapping the Politics of Identities in the Post-Soviet Era”. Indiana University (Bloomington, IN – USA). Link: https://www.youtube.com/watch?v=OYn9GJejNrk .

• 21 ottobre, 2019 – Guest lecture: “Ukrainian, Russophone, Russian: From Culture to Politics (and Back Again)”. iASK (Institute of Advanced Studies in Köszeg, Hungary).

• 6 settembre, 2019. Seminario su invito – ‘From a Divided to an Enlarged Europe: an assessment (1989-2019)’. University of Bologna, Department of Cultural Heritage (Campus di Ravenna).

• 3 luglio, 2019 – Guest lecture: “Rewriting Ukraine in the Enemy’s Language” (University of Passau. Germany – Faculty of Arts and Humanities). Link: http://www.uni-passau.de/en/university/university-media/calendar-of-events/termin/2019/juli/03/rewriting-ukraine-in-the-enemys-language/?no_cache=1&tx_cal_controller%5Bview%5D=event&tx_cal_controller%5Btype%5D=tx_cal_phpicalendar&cHash=38d67e04b833bbe70c7d40760ae0b89e .

• 4 aprile, 2017 - Seminario su invito: ‘Narrazioni Ibride Post-sovietiche: Per una letteratura ucraina di lingua russa’ (Università di Modena e Reggio Emilia, Dipartimento di studi linguistici e letterari). Link: http://www.dslc.unimore.it/site/home/archivio-notizie-del-dipartimento/articolo980034092.html .

• 29 marzo, 2017 – Seminario su invito - ‘La Russia nella Guerra di Siria. Strategie globali, realtà locali’, Università di Bologna, Dipartimento di Scienze Poltiiche e Sociali. Link: http://www.dsps.unibo.it/it/eventi/seminario-la-russia-nella-guerra-di-siria.-strategie-globali-realta-locali .

• 31 maggio, 2016: Seminario su invito: “Ukrajins’kyj, Rosijs’komovnyj, Rosijs’kyj. Censura e pratiche di ‘canonizzazione culturale’ nell’Ucraina d’età post-sovietica”. Ciclo di seminari sull’Europa centro-orientale e sud-orientale ‘AltrEurope 2016 - Controllo della cultura e censura’ (Università degli Studi di Padova)

• 14 maggio, 2015 – Seminario su invito: “Narrazioni ibride post-sovietiche: letteratura ucraina di lingua russa o letteratura russa d’Ucraina?” (Università Ca’ Foscari Venezia, Dipartimento di Studi linguistici e culturali comparati).

 

Partecipazione a convegni e seminari:

  • 4 agosto 2021 – ICCEES (International Council for Central and East European Studies) 10th World Congress – “Bridging National and Global Perspectives” (Montreal, Canada) – Virtual Convention. Titolo della relazione: ‘Ukrainian (Literary) Russophonia: Between Local and Global Cultural Developments’. Con Maryna Romanets (University of Northern British Columbia), Tamara Hundorova (National Academy of Sciences of Ukraine), Maria Rewakowicz (University of Washington), Maxim Tarnawsky (University of Toronto).
  • 19 marzo 2021 – 2nd Taras Shevchenko Conference at Indiana University (Bloomington, USA) Virtual Convention. Roundtable ‘Ukrainian Studies in the Global Context’. Con Vitaly Chernetsky (University of Kansas, USA), Olesya Khromeychuk (King’s College London, UK), Myroslav Shkandrij (University of Manitoba, Canada), Oleh Kotsyuba (Harvard University, USA).

• 14 novembre, 2020 - ASEEES (Association for Slavic, East European, & Eurasian Studies) Virtual Convention, USA. Roundtable ‘Volodymyr Rafeenko: Language, Text, Context, Translations’. Con Mark Roman Andryczyk (Columbia University), Yuliya Ilchuk (Stanford University), Oksana Lutsyshyna (University of Texas).

• 14 settembre 2020 – ZoiS (Centre for East European and International Studies) Online Book Panel “Ukrainian, Russophone, (Other) Russian: Hybrid Identities and Narratives in Post-Soviet Culture and Politics”, con Roman Dubasevych (University of Greifswald, Germania) e Miriam Finkelstein (University of Graz, Austria). Intervento: “Framing the dialogical relations between cultural production and political forces in contemporary Ukraine”.

• 24 Novembre, 2019 - ASEEES (Association for Slavic, East European, & Eurasian Studies) Convention – San Francisco (CA), USA. Panel ‘Russophone Identities Betwixt and Between’. Intervento: “Russian, Russophone, Ukrainian: Counternarratives of ‘Displaced Transition’ in Post-Soviet Culture”.

• 7 giugno, 2019 – Conferenza ‘AltrEurope – Fra Nostalgia e rimozione: l’Europa Centro-Orientale prima e dopo il 1989’ (Università di Padova, Dipartimento di studi linguistici e letterari). Intervento: “Tra nostalgia e pratiche di ‘de-colonizzazione’ nell’immaginario culturale dell’Ucraina post-sovietica”.

• 29-31 maggio, 2019 – International Conference ‘Kul’t-tovary/Cultural Commodities. The Commercialization of History in Mass Culture and Literature in Contemporary Russia and in the World’ (Università di Bologna – Dipartimento di lingue e letterature straniere). Titolo dell’intervento: ‘Mapping Ukrainian Russophone Narratives of Soviet History: The Case of Aleksej Nikitin’s Victory Park’.

• 2 aprile, 2019 – Convegno ‘Dove va l’Ucraina? Quadro storico, attualità, prospettive future’ (Università Ca’ Foscari Venezia). Titolo dell’intervento: “La ‘questione russa’ nel dibattito intellettuale e politico dell’Ucraina del post-Majdan”.

• 28-29 marzo, 2019 – International Workshop del progetto di ricerca internazionale per lo studio delle culture di lingua russa nell’area post-sovietica (ZOiS – Center for East European and International Studies, Berlin). Titolo dell’intervento: “Recasting the Boundaries of ‘Russianness’ in Ukraine: Post-Soviet (and post-Majdan) Hybrid Narratives”.

• 14-16 gennaio 2019 – International Conference ‘Ukraine and Its Neighbors: Cross-Cultural and Transnational Interactions’ – Università degli studi di Napoli Federico II. Intervento: “Writing From/To Ukraine: Pluricentric and Transcultural Narratives of Ukraine in the European Literary Context”.

• 13 luglio, 2018 – International Conference ‘Ukraine and the World: Culture, Politics, Society’ – 12-14/07/2018 (Monash University, Melbourne – Australia). Intervento: “The Future of ‘Russianness’ in Post-Maidan Ukraine – or reframing the role of Russian language and culture in the post-Soviet space through the lens of the Ukraine Crisis”.

• 15 dicembre, 2017 – International Conference ‘Russia and China in the Global World. State and Society: Between Internal Dynamics and External Projections’ (Università di Bologna - UOS di Forlì). Intervento: ‘Post-Soviet Integration (or European Dis-Integration). Russia in dialogue with Europe/s’.

• 14 dicembre, 2017 – International Conference ‘Russia and China in the Global World. State and Society: Between Internal Dynamics and External Projections’ (Università di Bologna - UOS di Forlì). Intervento: “In Search of ‘New Roots’: Neo-Conservatorism and Ideological Benchmarks under Putin”.

• 11 novembre, 2017 – ASEEES (Association for Slavic, East European, & Eurasian Studies) Convention – Chicago (IL), USA. Panel ‘Transgressing Expectations: Dynamic of Evolution in Modern and Contemporary Ukrainian Literature and Culture’, Part II: 1990-2017. Intervento: “Transgressing the (National) Code. Rewriting Ukraine in the ‘Enemy’s Language’”.

• 11 novembre, 2017 – ASEEES (Association for Slavic, East European, & Eurasian Studies Convention) – Chicago (IL), USA. Roundtable ‘Revolutions of Hybridity: In search of mixed forms’ (Co-panelists: Ilya Gerasimov - Ab Imperio; Sergej Glebov - Ab Imperio; Adeeb Khalid - Carleton College).

• 29 giugno, 2017 – International Conference: ‘International Studies Association (ISA) - Comparative Interdisciplinary Studies Section - Cooperation and Contestation in World Politics’ (University of Bologna, 28-30/06/2017). Organizzazione e presentazione dei panel ‘Russia and China in the Global World. State and Society: Between Internal Dynamics and External Projections - I e II’. Intervento: “In Search of ‘New Roots.’ Neo–Conservatism, ‘Russkij Mir’ and Benchmark Values under Putin”.

• 20 novembre, 2016 – ASEEES (Association for Slavic, East European, & Eurasian Studies) Convention, Washington D.C., USA. Organizzazione e presentazione del panel: ‘Russophone Writing in the Putin Era: Towards a New Minor Literature?’ (Co-panelists: Naomi Caffee, University of Arizona; Kevin M. F. Platt, University of Pennsylvania; Christopher Fort, University of Michigan). Intervento: ‘Hybrid Narratives. Towards a Ukrainian Russophone Literature’.

• 28 giugno, 2016 – ASEEES-MAG Summer Convention (Ukrainian Catholic University, L’viv - Ucraina). Intervento: ‘Between The Iliad and The Odyssey. Depicting Moscow in Post-Soviet Ukrainian Literature/s’.

• 6 aprile, 2016 – International Conference ‘Places of Amnesia: Interdisciplinary Perspectives on Forgotten Pasts’ (University of Cambridge, UK). Intervento: ‘Kiev as Place of Amnesia. Textualising the Post-Soviet Heterotopia in Aleksej Nikitin’s Literary Works’.

• 11 giugno, 2015 – International Conference ‘Past the Post-. Theorizing the Post-Post-Soviet Via (New) Media and Popular Culture’ (University of Amsterdam). Intervento: ‘Hybridity Reconsidered. Envisioning Russian-Language Literature in Ukraine After EuroMaidan’.

• 7 giugno, 2015 – International Conference ‘Platform Ukraine Conference’ (UCL - School of Slavonic and East European Studies, London). Intervento: ‘Ukrainian Border Crossing. The Russophone Literary Community After the Ukrainian Crisis’.

• 28 aprile, 2015 – Conferenza ‘Narrazioni ucraine: Prospettive storiche e culturali di una terra di frontiera’ (Università di Bologna, Dipartimento Interpretariato e Traduzione, Forlì). Con il prof. Stefano Bianchini e il prof. Francesco Privitera.

• 20 aprile, 2015 – International Conference ‘Culture, Language and Religion in Russia and Europe: Key Aspects in Education for Tolerance’ (Università di Bologna, Dipartimento di scienze dell’educazione). Intervento: ‘Envisioning Russophone Ukraine: Between Exclusive Language Ideologies and Inclusive Cultural Practices’.

• 17 aprile, 2015 – Colloquio franco-italiano ‘Fratture e integrazioni tra la Russia, mondo slavo-orientale e Occidente. Storia e civiltà letteraria: l’era moderna e contemporanea a confronto’ (Università degli studi di Firenze). Intervento: “Tra Kafka e Gogol’. Modelli di ‘riterritorializzazione’ della ‘frattura storica’ sovietica nella letteratura ucraina di lingua russa”.

• 12 marzo, 2015 – Tavola Rotonda, ‘La crisi in Ucraina e il futuro dei rapporti tra Russia e UE’ (Scuola di Scienze Politiche, Alma Mater Studiorum Università di Bologna).

• 29 aprile, 2014 – Organizzazione e presentazione della conferenza ‘L’Ucraina tra passato e futuro. Una polifonia di voci e prospettive’ (Università degli studi di Firenze). Con il prof. Marcello Garzaniti e la dott. Olga Tokariuk, giornalista.

• 14-15 marzo, 2014 – ‘Ukraine: Lessons of the Past and Outlook to the Future. The Sixth Bi-annual Graduate Student Symposium’ (Centre for European, Russian, and Eurasian Studies, Munk School of Global Affairs, University of Toronto, Canada). Intervento: ‘The Self-Identification in Post-Soviet Ukrainian Literature in Russian’.

• 15 novembre, 2013 – Convegno internazionale ‘Interazione tra cultura popolare e cultura alta con particolare attenzione al campo letterario’ (Università degli Studi di Firenze); Intervento: ‘A Soviet Memoir by Eduard Limonov: An Artistic View of Proletarian Unofficial History in Kharkiv under Khrushchev’.

• 22-24 ottobre, 2013 – Congresso Internazionale MAU (Associazione Internazionale degli Ucrainisti), Kiev. Intervento: ‘Перспективи дослидження пострадянської російськомовної літератури’.

• 1-2 ottobre, 2013 – Giornate di studi dottorali ‘Finestre: sguardi e riflessi, trasparenze e opacità’ (Università degli studi di Milano); Intervento: ‘Finestre Post-sovietiche: Laboratori di identità culturale’.

• 22-24 maggio, 2013 – III International Symposium on Slavic Studies ‘Construction of Colonists Communities and the Problem of Identity’ (Dnipropetrovs’k National University – Dnipropetrovs’k, Ucraina); Intervento: ‘Postcolonial Features in Andrej Kurkov’s Literary Works’.

• 10/11 maggio, 2013 – Conferenza ‘Lo Spazio della Memoria. Giornate di studi sull'autobiografia di dottorandi e giovani studiosi nelle discipline slavistiche’ (Università degli Studi di Verona); Intervento: “‘Èto ja – Carrère’”: le interferenze dell’‘autobiografia mascherata’ limonoviana nell’opera di Emmanuel Carrère”.

 

Terza missione:

  • 19 marzo 2021: Presentazione del volume ‘From the Ukraine to Ukraine: A Contemporary History, 1991-2021’ (Stuttgart: Ibidem Press, 2021), organizzata dall’Associazione Italiana di Studi Ucraini. Con la partecipazione di Matthew Rojansky (Kennan Institute, Washington D.C.), Mikhail Minakov (Kennan Institute, Washington D.C.) and Georgij Kasjanov (Ukrainian Academy of Sciences, Kyiv). Link: https://fb.watch/4lyJD7JHF8/.
  • 21 gennaio 2021: Partecipazione al webinar “In conversation with Andrei Kurkov and Yuriy Serebriansky”, organizzato dal gruppo di ricerca internazionale “Russophone Voices: The Words and Worlds of Russian-language literature” e ZOiS (Centre for East European and International Studies, Berlino). Link: https://www.youtube.com/watch?v=Pn_rpY0U844&t=3121s .

• 2 settembre 2020: Intervista per NBN (New Books Network, USA) dal titolo ‘Ukrainian, Russophone, (Other) Russian: Hybrid Identities and Narratives in Post-Soviet Culture and Politics’ (link: https://newbooksnetwork.com/marco-puleri-ukrainian-russophone-other-russian-hybrid-identities-and-narratives-in-post-soviet-culture-and-politics-peter-lang-2020/ ).

• 3 settembre 2020: Intervista per ZOiS (Centre for East European and International Studies, Berlino) dal titolo ‘The Identity of Russian speakers in Ukraine was subject of social and political appropriation’ (link: https://en.zois-berlin.de/publications/meet-the-author/marco-puleri/ ).

• 24 settembre 2019: Presentazione della traduzione italiana di Victory Park (Voland, 2019) dello scrittore ucraino di lingua russa Aleksej Nikitin. Discussione critica e intervista all'autore. Libreria NOI, via delle Leghe, Milano.

• 1 febbraio 2019: Intervista per il quotidiano ucraino Den’. Titolo ‘Put’ k opredeleniiu identichnosti: Sovremennyj ukrainskij litprocess glazami ital’janskogo issledovatelija Marko Puleri’ (link: https://day.kyiv.ua/ru/article/ukraincy-chitayte/put-k-opredeleniyu-identichnosti ).

• 8 novembre 2018: Partecipazione alla trasmissione radiofonica ‘Kiosk – Voci e idee da luoghi non comuni’ (08/11/2018). Puntata dal titolo ‘L’Ucraina tra repressione, elezioni e politiche linguistiche’ (link: https://rbe.it/2018/11/08/s01e04-lucraina-tra-repressione-elezioni-e-politiche-linguistiche/ ).

• 8 maggio 2018: Presentazione della traduzione italiana di Mesopotamia (Voland, 2018) di Serhij Zhadan, scrittore ucraino contemporaneo. Discussione critica e intervista all'autore. Libreria del Mondo Offeso, Piazza San Simpliciano, Milano.

• 23 maggio 2017: Presentazione della traduzione italiana di La strada del Donbas (Voland, 2016) di Serhij Zhadan. Discussione critica e intervista all’autore. Biblioteca Europea, Via Savoia, Roma.

 

Attività didattica:

  • Professore a contratto (a.a. 2020-21) – History of Eastern Europe (50 ore di lezione; 100 ore di contratto complessive; 10 CFU); Alma Mater Studiorum Università di Bologna – Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali. Corso di laurea in Scienze Internazionali e Diplomatiche.
  • Professore a contratto (a.a. 2020-21) — Remapping the Post-Soviet Space (40 ore di lezione; 60 ore di contratto complessive; 8 CFU); Alma Mater Studiorum Università di Bologna – Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali. Second cycle degree programme (LM) in Interdisciplinary Research and Studies on Eastern Europe.

• Professore a contratto (a.a. 2020-21) — History of Eastern Europe, Nation Building and Protection of Minorities (30 ore di lezione; 60 ore di contratto complessive); Alma Mater Studiorum Università di Bologna – Dipartimento di Beni Culturali. Second cycle degree programme (LM) in International Cooperation on Human Rights and Intercultural Heritage.

• Membro dell'Admission Committee (19/11/2019-in corso) del corso di laurea magistrale in International Cooperation on Human Rights and Intercultural Heritage (Dipartimento di Beni Culturali, Università di Bologna).

• Professore a contratto (a.a. 2019-20) — History of Eastern Europe, Nation Building and Protection of Minorities (30 ore di lezione; 60 ore di contratto complessive); Alma Mater Studiorum Università di Bologna – Dipartimento di Beni Culturali. Second cycle degree programme (LM) in International Cooperation on Human Rights and Intercultural Heritage.

• Cultore della materia (SSD: L-LIN/21; 13/07/2020-in corso) per il corso di laurea magistrale internazionale “Language, Society and Communication”; Alma Mater Studiorum Università di Bologna - Dipartimento di Lingue, letterature e culture moderne.

• Professore a contratto (a.a. 2018-19) — History of Eastern Europe, Nation Building and Protection of Minorities (30 ore di lezione; 60 ore di contratto complessive); Alma Mater Studiorum Università di Bologna – Dipartimento di Beni Culturali. Second cycle degree programme (LM) in International Cooperation on Human Rights and Intercultural Heritage.

• Professore a contratto (a.a. 2017-18) — History of Eastern Europe, Nation Building and Protection of Minorities (30 ore di lezione; 60 ore di contratto complessive); Alma Mater Studiorum Università di Bologna – Scuola di Scienze Politiche, campus di Ravenna. Second cycle degree programme (LM) in International Cooperation on Human Rights and Intercultural Heritage.

• Professore a contratto (a.a. 2016/17) — Storia dell’Europa Orientale, Nation Building e Tutela delle minoranze (Modulo 2 – 15 ore di lezione; 30 ore di contratto complessive); Alma Mater Studiorum Università di Bologna – Scuola di Scienze Politiche, campus di Ravenna. Corso di Laurea Magistrale in Cooperazione internazionale, tutela dei diritti umani e dei beni etno-culturali.

• Professore a contratto (a.a. 2015/16) — Storia dell’Europa Orientale, Nation Building e Tutela delle minoranze (Modulo 2 – 15 ore di lezione; 30 ore di contratto complessive); Scuola di Scienze Politiche, campus di Ravenna. Corso di Laurea Magistrale in Cooperazione internazionale, tutela dei diritti umani e dei beni etno-culturali.

• Professore a contratto (15 ottobre 2015): Lezione (2 ore accademiche) – Corso di formazione permanente in Comunicazione e Politica per inviati nelle aree di crisi - M.G. Cutuli. Modulo 4: Le principali aree di crisi internazionale (coordinatore prof. Riccardo Brizzi). Lezione: ‘La crisi russo-ucraina e il possibile effetto-contagio’.

• Tutor accademico (a.a. 2015-16) – Double Degree. Laurea magistrale in Scienze internazionali e diplomatiche – Alma Mater Studiorum Università di Bologna e Higher School of Economics (Mosca, Russia).

 

Attività come relatore di tesi di laurea magistrale (2016-2020):

• I Rom apolidi nei Balcani Occidentali: il caso macedone;

• Identità e confine. Appunti su nazione, nazionalismo e appartenenza nazionale: il caso del confine orientale italiano;

• La crisi migratoria contemporanea come sintomo di una crisi europea: uno sguardo alle frontiere orientali dell'Unione Europea;

• La ‘guerra ibrida del Donbass’: ai confini tra stato e società civile, guerra e propaganda;

• La minoranza polacca in Lituania: un profilo storico e socio-politico;

• La questione nazionale tra Occidente e Oriente: per un’analisi comparativa dei casi di autodeterminazione e secessione nell'Europa del XXI secolo;

• L'elemento territoriale nella storia russa: dall’epoca zarista al caso studio ceceno;

• Media e potere nella Russia post-sovietica: il dibattito politico ai tempi di Putin;

• Per uno studio storico-giuridico della tutela delle minoranze nazionali: la minoranza etnica dei Rom in Romania e in Italia;

• Tra due mondi: lingua, memoria e identità nazionale in Ucraina post-sovietica;

• Tra politiche di modernizzazione economica e inclusione sociale: la Romania pre- e post-comunista e il caso dei ragazzi di strada a Bucarest;

• Tra Russia ed Unione Europea: la terza via armena;

• Lungo la rotta: la crisi migratoria vista dai Balcani occidentali;

• Il Donbas: terra di conflitti, scontri ideologici, migrazioni;

• Russian Culture’s Orbit Around Europe: The Fluid Identities of Russophone Communities in Riga;

• La costruzione dell’identità nella Georgia post-sovietica: la questione delle minoranze nazionali tra continuità e discontinuità;

• Beyond the Balkan Route: Migration Flows and Social Movements in Bosnia and Herzegovina;

• “The Past is a Foreign Country”. Memory Politics in Post-Soviet Ukraine: The Case of the Borderland City of L’viv.

• The Recent Arousal of National Populism in East-Central Europe: The History behind the Contemporary Rhetoric against Migrants in Hungary and Poland.

• Between the Nation and Europe: Gender and Sexual Minorities’ Rights in the Post-Yugoslav Space. A Comparative Study of Croatia, Serbia and Bosnia and Herzegovina.

• The Impact and Public Perception of Migration in Post-Communist East-Central Europe: Understanding Migration Dynamics in Lithuania, Poland and Ukraine.

 

Affiliazioni accademiche:

• Membro del direttivo (2015-) dell’Associazione Italiana di Studi Ucraini (AISU).

• Membro dell’Associazione Italiana degli Slavisti - AIS (2016-).

• Membro dell’ASEEES (Association for Slavic, East European, & Eurasian Studies - 2016-).

 

Attività di referaggio scientifico-editoriale:

• Eurasiatica. Quaderni di studi su Balcani, Anatolia, Iran, Caucaso e Asia Centrale (ISSN: 2610-8879).

• Nazioni e Regioni. Studi e ricerche sulla comunità immaginata (ISSN: 2282-5681).

• Studi Slavistici (ISSN: 1824-7601).

• East/West: Journal of Ukrainian Studies (ISSN: 2292-7956).

 

Lingue conosciute:

Inglese, Russo, Ucraino, Italiano, Spagnolo.

 

Altre esperienze professionali:

• (31/01/2011-02/05/2011) Esperienza professionale caratterizzata da attività di ricerca per gli Uffici politico e commerciale dell’Ambasciata Italiana di Kiev (Ucraina). Durante il tirocinio trimestrale MAE-CRUI, è stata portata avanti un'ampia attività di ricerca e di studio in materia di politica ed economia ucraina al fine di agevolare la pianificazione del lavoro svolto dagli Uffici politico e commerciale dell'Ambasciata.

• (01/01/2015-in corso) Esperienza editoriale caratterizzata da attività di ricerca - Progetto editoriale 'Minima Ucrainica' (ISSN: 2498-9843). Raccolta, presentazione e traduzione di materiale documentario relativo alla scena politica e culturale ucraina all'interno del progetto editoriale 'Minima Ucrainica' (2015-2016), rivista trimestrale fondata insieme ad Alessandro Achilli (Monash University, Melbourne) e Maria Grazia Bartolini (Università degli Studi di Milano). La rivista è patrocinata dall'Associazione Italiana di Studi Ucraini (AISU) e da PECOB (Portal on Central Eastern and Balkan Europe, University of Bologna). Link: https://www.minimaucrainica.com/about-us .

• (01/06/2018-31/01/2019) Esperienza editoriale caratterizzata da attività di ricerca presso la casa editrice Voland (Roma). Responsabilità della redazione e della curatela del volume dal titolo 'Victory Park' dello scrittore ucraino Aleksej Nikitin: attività di ricerca e supporto al traduttore per l'identificazione di specifici riferimenti culturali alla scena politica ucraina degli anni Ottanta sovietici.