Foto del docente

Giacomo Mancini

Professore associato

Dipartimento di Scienze Dell'Educazione "Giovanni Maria Bertin"

Settore scientifico disciplinare: M-PSI/08 PSICOLOGIA CLINICA

Curriculum vitae

Giacomo Mancini

Posizione attuale.

Ricercatore a tempo determinato dal 2016 nel settore disciplinare M-PSI 08 Psicologia Clinica, con afferenza al Dipartimento di Scienze dell'Educazione "G. M Bertin".

Attività scientifica e di ricerca.

Gli interessi di ricerca sono rivolti in particolare all'Intelligenza Emotiva di tratto, alla regolazione emozionale, alla teoria della clinica e della tecnica psicoterapeutica, con specifico riferimento all'età evolutiva.

Formazione.

Laureato in Psicologia, indirizzo clinico e di comunità, nel 1999.

Iscritto all'Albo degli Psicologi dell'Emilia Romagna (n. 2581 dal 15/03/2001).

Psicoterapeuta, specialista in psicoterapia dell'infanzia e dell'adolescenza dal 2006.

Dottore di ricerca in Psicologia Generale e Clinica dal 2011.

Abilitazione all'insegnamento nella Scuola Primaria e dell'Infanzia.

Abilitazione Scientifica Nazionale Fascia II. Bando D.D. 1532/2016 Settore concorsuale 11/E4Psicologia Clinica e Dinamica.

Didattica.

Svolge attività di docenza come titolare degli insegnamenti di Psicologia Clinica (Corso di Laurea in Educatore Sociale e Culturale) e di Psicopatologia dello Sviluppo (Laurea Magistrale in Scienze della Formazione Primaria).

Già docente del Corso di Didattica e Psicopedagogia dei Disturbi Specifici di Apprendimento (Master di I livello, Facoltà di Scienze della Formazione, Università degli Studi di Urbino).

Già docente presso la Scuola di Specializzazione C.i.Ps.Ps.i.a. (Centro Italiano di Psicoterapia Psicoanalitica per l'Infanzia e l'Adolescenza) riconosciuta dal MIUR.

Già docente nel campo della formazione psicologica e comunicativa/relazionale per operatori sanitari (Infermieri Professionali e Medici) con accreditamento ECM.

Già Professore a contratto di Psicologia Clinica e Comunicazione Non Verbale (Corso di Laurea in Infermieristica e Logopedia) Università degli Studi di Bologna.

Attività scientifica.

Responsabile scientifico del progetto:

«Disagio educativo: supporto alla professionalità docente attraverso il Gruppo Balint», nell’ambito del Programma Erasmus+ Educational distress: innovative stategies and tools. (Rep. n. 38/17 del 10.04.2017).

Partecipazione al Gruppo di ricerca interdipartimentale "EDEITO" - EATING DESORDERS AND
EMOTIONAL INTELLIGENCE TRAIT IN OBESITY: studio osservazionale/epidemiologico
prospettico, monocentrico, esplorativo. DIPARTIMENTO DI PSICOLOGIA UNIVERSITÀ DI
BOLOGNA e SSD MALATTIE DEL METABOLISMO E DIETETICA CLINICA – Ospedale S.
Orsola-Malpighi di Bologna

Collaborazione al Progetto Erasmus + “FORTH” - FORMATION OF TEACHERS IN EMERGING CHALLENGED AREAS IN THE PHILIPPINES Il progetto mira a sviluppare un sistema educativo di qualità a sostegno della formazione degli insegnanti in una serie di aree emergenti e problematiche nelle Filippine.

Partecipazione al gruppo di ricerca interdipartimentale "CREATIVE THINKING TRAINING – CHILDREN" (Creativity and Innovation process: theoretical and methodological exploration. Interaction between Emotions, Attention, Emotional Intelligence and Creative Thinking). Scopo del progetto è verificare l’efficacia di un nuovo training appositamente creato per l’incremento delle abilità di base del pensiero creativo in bambini di scuola primaria.

Partecipazione al gruppo di ricerca interdipartimentale: “Consapevolezza emotiva e qualità dell’integrazione in classe come indicatori di successo scolastico”. Obiettivo dello studio longitudinale è quello di valutare la potenzialità degli strumenti narrativi di tipo grafico in associazione al costrutto di Intelligenza Emotiva di tratto nei contesti di utilizzo psicodiagnostici, psicoterapeutici, educativo-scolastici.

Partecipazione al gruppo di ricerca interdipartimentale per il PROGETTO COMPRENDO (Componenti tecnologiche per l'inclusione nella didattica e nella formazione).

Group Leader e coordinamento: Università di Parma

Partner: Marconi Institute for Creativity (Dott. S. Agnoli)

Contributo e finanziamento: Regione Emilia-Romagna.

Collaborazione ai Progetti di ricerca:

1. Studio multicentrico sull’impatto dell’emergenza COVID-19 sulla qualità della vita della popolazione generale.

2. Collaborazione al Progetto di ricerca: Rischio di burnout ed emergenza COVID-19. Prendersi cura di chi cura.

Partner: Università di Bologna Dipartimento di Psicologia «R. Canestrari» e Università di Palermo Dipartimento di Scienze Psicologiche Pedagogiche e della Formazione

Appartenenza a comitati scientifici ed editoriali.

Membro dell'Editorial board:

JOURNAL OF CLINICAL MEDICINE (JCM), rivista internazionale open access MDPI AG - Basel, Switzerland (ISSN 2077-0383; coden: JCMOHK).

Guest Editor invitato per la curatela della Special issue: “Behavioral addiction: Predictors of onset”. Journal of Clinical Medicine

The present Special Issue aims to deep the specificity of predictors across several behavioral addiction. In summary, the theoretical approach of considering and treating certain daily behaviors as potentially addictive is to increase the clinician’s knowledge of a yet poorly explored area and to take seriously care of the patients who suffer from the lack of control over their behaviors.

Guest Editor invitato per la curatela della Special issue: “Emotional Intelligence: Current Research and Future Perspectives on Mental Health and Individual Differences”.

Journal: Frontiers in Psychology (Guest Associate Editor in Health Psychology).

The main goal of this Research Topic is to help the field’s advancement in both theory and practice, aiming to provide new data which may help to critically review EI’s theory by checking the adequacy of different measurements and applications, for both ability and trait models.

Altre attività.

Consulente presso istituti scolastici statali e paritari di I e II grado (formazione e supervisione di gruppo a Insegnanti ed Educatori Professionali).

Collaborazioni sul territorio, in particolare con servizi di tipo socio-sanitario, ospedaliero e psichiatrico (Servizi di Neuropsichiatria Infantile, Dipartimenti di Salute Mentale, Servizi Psichiatrici di Diagnosi e Cura, Centri Riabilitativi Diurni, Day Hospital per i Disturbi del Comportamento Alimentare).

Attività istituzionali e incarichi accademici.

Membro dello staff del CESAF (Centro Studi e Alta Formazione su disagio, nuovi consumi e dipendenze). Gruppo interdisciplinare di ricerca dedicato agli interventi preventivi e riabilitativi nelle situazioni di disagio psicosociale.

Socio Affiliato AIP (Associazione Italiana di Psicologia) sezione Psicologia Clinica e Dinamica dal 2008.

Premi e riconoscimenti.

2015 - RICONOSCIMENTO DI MERITO come Psicoterapeuta C.i.Ps.Ps.i.a., conferito «per lo spirito di appartenenza, l’elevato profilo umano, i meriti e le competenze professionali dimostrate negli anni di formazione e nella relazione terapeutica».

2010 - PREMIO conseguito per il contributo: "L’Intelligenza Emotiva in età evolutiva", presentato alla rassegna scientifica “PROGETTI IN MOSTRA: I DOTTORI DI RICERCA DELL’UNIVERSITÀ DI BOLOGNA”. Bologna, Palazzo d’Accursio, 28-29 maggio 2010.