Foto del docente

Francesco Vitucci

Ricercatore a tempo determinato tipo b) (senior)

Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Moderne

Settore scientifico disciplinare: L-OR/22 LINGUE E LETTERATURE DEL GIAPPONE E DELLA COREA

Didattica

Ultime tesi seguite dal docente

Tesi di Laurea

  • "Tochi no hana---Aru shishin" Traduzione e analisi del racconto "Fiori di ippocastano" di Kajii Motojirō
  • Analisi del concetto di qualità negli Audiovisual Translation Studies e della sua applicazione nella sottotitolazione e doppiaggio professionali del lungometraggio giapponese An (2015) di Kawase Naomi
  • Analisi della sottotitolazione interlinguistica del lungometraggio Fune wo Amu (2013) di Ishii Yūya
  • Analisi della sottotitolazione interlinguistica del lungometraggio The Land of Hope, scritto e diretto dal regista Sono Sion
  • Analisi della sottotitolazione interlinguistica nella serie Netflix Midnight Diner Tokyo Stories
  • Analisi e confronto delle Sottotitolazioni Interlinguistiche giapponese-italiano e giapponese-inglese nel lungometraggio giapponese Hush! (2001) di Hashiguchi Ryōsuke
  • IL CINEMA DELL'ALTRO - La settima arte attraverso lo sguardo di Nishikawa Miwa
  • Il linguaggio di genere in Giappone: strategie linguistiche contemporanee per esprimere la propria identità
  • Il parlante e la sua identità: Analisi interlinguistica e interculturale del lungometraggio giapponese Fuchi ni Tatsu (2016) di Fukada Kōji
  • Kumo no su Traduzione, commento e analisi di un breve racconto di Kirino Natsuo
  • L’uso in giapponese di vocaboli di origine occidentale nei video pubblicitari e promozionali di smartphone
  • La variazione diafasica nella sottotitolazione giapponese-italiano Strategie di mediazione nel lungometraggio Kishibe no tabi (岸辺の旅, Journey to the Shore) di Kurosawa Kiyoshi
  • Metamorfosi nel cinema di Tsukamoto Shin'ya - La fuga dei corpi e la convalescenza delle anime
  • Sōseiji: traduzione e analisi di un racconto di Edogawa Ranpo
  • Sottotitolazione e analisi degli elementi culturospecifici nel film Mother Water (Matsumoto Kana, 2010)
  • Un viaggio nella selva oscura di Sono Sion: The Forest of Love (2019) come opera omnia
  • Uno studio sul J-horror: Tra folklore e contemporaneità
  • Variazione diagenerica nei lungometraggi giapponesi: traduzione di personaggi queer dal giapponese all’italiano.