Foto del docente

Stefania Lorenzini

Ricercatrice confermata

Dipartimento di Scienze Dell'Educazione "Giovanni Maria Bertin"

Settore scientifico disciplinare: M-PED/01 PEDAGOGIA GENERALE E SOCIALE

Temi di ricerca

Parole chiave: Pedagogia interculturale Educazione interculturale Cura e Educazione alla relazione Intercultura in famiglia, nei servizi educativi per l'infanzia, e a scuola Adozione Internazionale Stereotipi e pregiudizi etnici nell'infanzia e nell'età adulta Migrazioni femminili Minori stranieri non accompagnati Affido omoculturale Turismo sessuale Tratta di esseri umani Prostituzione e globalizzazione Razzismi Educazione e differenze di genere Stereotipi di genere in famiglia, nei servizi educativi, a scuola Stereotipi di genere nell'adolescenza

ATTIVITA' DI RICERCA

La sua attività di ricerca si è concentrata principalmente sulle seguenti tematiche:

  • Adozioni internazionali, “successi” (situazioni di positivo inserimento) e “insuccessi” (situazioni fallimentari e gravemente problematiche) nella nascita di famiglie adottive multiculturali; l’inserimento familiare, scolastico e sociale dei minori adottati da paesi esteri; adozione internazionale e pregiudizi etnico-culturali; Multiculturalità e Interculturalità; Stereotipi e Pregiudizi etnici, con particolare riferimento ai colori della pelle in bambini/e della scuola primaria e giovani adottati di origine straniera; Educazione interculturale con bambini e famiglie, di origine italiana e straniera, nei Servizi per l’infanzia; Cura ed educazione interculturale nei Servizi per l’infanzia; Migrazioni al femminile, il protagonismo delle donne negli attuali fenomeni di mobilità internazionale; Prostituzione straniera in Italia; Turismo Sessuale; Tratta degli esseri umani; Genere, relazioni, sessualità ed Educazione nella fase adolescenziale; Genere, relazioni educative e infanzie nella fascia 0-6 anni: rappresentazioni di genere nel personale educativo e ausiliario nei servizi e scuole dell’infanzia, in genitori e nonni di bambini in età 0-6 anni, nel territorio della Regione Emilia-Romagna; identità di genere e ruolo del gioco e dei giocattoli nell’infanzia; Colorismo (stereotipi e pregiudizi legati al colore della pelle); Minori Stranieri Non Accompagnati; Minori stranieri rifugiati e richiedenti asilo; Affido familiare etero e omoculturale; terrorismo e globalizzazione. Donne e madri nella migrazione.

Su questi ambiti di interesse ha condotto ricerche e ha prodotto testi e saggi specifici.

. Svolge ricerche su adozioni internazionali, minori stranieri non accompagnati, genitorialità nella migrazione.

. 2017 a oggi: Partecipa al progetto Fibra - Progetti Innovativi nell’ambito degli Accordi di Cooperazione Internazionale (responsabile scientifico: dott. Giannino Melotti) – Fondi Unibo per lo scambio Italia-Brasile – Costituzione di un network internazionale di ricerca e intervento sulla cultura della violenza, i comportamenti aggressivi, la promozione del benessere e dell’inclusione sociale in adolescenza.

. 2017 a oggi: Partecipazione alle attività di ricerca e membro del Consiglio del Centro Studi e Alta Formazione su Disagio, Nuovi Consumi e Dipendenze (CESAF), del Dipartimento di Scienze dell'Educazione “G. M. Bertin”, Università di Bologna.

. 2015 a oggi: Partecipazione al Progetto internazionale e membro del Comitato Scientifico RICE, Rete internazionale delle città dell'educazione, diretta dai proff. J. P. Pourtois e H. Desmet dellUniversità di Mons, Comune di Treviso RICE-CERI: Città Educativa Rete Infanzia. Il Progetto RICE ha partecipato e vinto un bando Europeo competitivo che prevede una revisione tra pari "Erasmus Plus K2 " Reseau d'Echange d'Interculturalité et de Co-éducation" (Mons, Treviso, Beausoleil).

. Dal 01-01-2013 a oggi: Partecipazione alle attività di studio e ricerca del gruppo di lavoro Nazionale di Pedagogia Interculturale, entro la Società Italiana di Pedagogia (SIPED), coordinato dai proff. F. Pinto Minerva, A. Portera, M. Fiorucci.

. Dal 21-12-2010 al 21-06-2012: Direzione Scientifica per il Dipartimento di Scienze dell’Educazione e coordinamento (insieme a G. Guerzoni e E. Truffelli - Unibo) della ricerca interdisciplinare “Stereotipi di genere, relazioni educative e infanzie”, con la collaborazione e il finanziamento della Regione Emilia - Romagna (Assessorato Pari Opportunità e Assessorato Politiche Sociali) e con Centro Studi Genere ed Educazione (CSGE), e in Convenzione con Dipartimento di Scienze dell'educazione, Università di Bolgna, dal 21/12/2010 al 21/6/2012. Progetto volto a rilevare idee e rappresentazioni sui generi e sui rapporti tra i generi in adulti educativamente e affettivamente significativi per i bambini e le bambine in età 0-6 anni: madri, padri, nonni, nonne, educatrici/ori di nido e nei centri per bambini e genitori, insegnanti di scuola dell’infanzia, operatori di centri per le famiglie. Il progetto ha dato luogo alla pubblicazione di C. Cretella, F. Crivellaro, M. Gallerani, G. Guerzoni, S. Lorenzini, R. Nardone, F. Tarabusi, E. Truffelli, F. Zanetti, Generi in relazione. Scuole, servizi educativi 0/6 e famiglie in Emilia-Romagna, Napoli, Loffredo, 2013, e alla realizzazione di un Convegno internazionale il 18 e 19 ottobre 2012, presso le sedi della Regione Emilia-Romagna e del Dipartimento di Scienze dell’Educazione di Bologna.

. 2011: Progettazione, responsabilità scientifica e realizzazione della ricerca "Un ponte per dialogare” per conto del coordinamento pedagogico di nidi e scuole dell’infanzia del Quartiere Reno del Comune di Bologna. Dal 10 gennaio 2010 al 30 aprile 2011.

. Dal 01-01-2010 a oggi: Partecipazione alle attività di ricerca e membro del Consiglio del Centro di Ricerche Educative su Infanzie e Famiglie (CREIF) Del Dipartimento di Scienze dell'Educazione “G. M. Bertin”, Università di Bologna

. Dal 01-01-2009 a oggi. Dal 01-01-2009 a oggi: Partecipazione alle attività di ricerca e membro del Consiglio Scientifico del Centro Studi sul Genere e l’Educazione (CSGE), del Dipartimento di Scienze dell'Educazione “G. M. Bertin”, Università di Bologna,

. 2009–2010: Partecipazione al progetto di ricerca biennale del Dipartimento di Scienze dell'Educazione coordinato dalla prof.ssa R. Ghigi: “Processi di genere nel percorso scolastico superiore: problematiche e potenzialità educative”. Titolo dell'azione di ricerca: "Genere, relazioni, sessualità: gruppi di adolescenti a confronto". La ricerca ha dato luogo alla pubblicazione C. Albanesi, S. Lorenzini (a cura di), Femmine emaschi nei discorsi tra compagni di classe. Il focus group nella ricerca sul genere in adolescenza, Bologna,

Clueb, 2011; e al Convegno Internazionale “La costruzione dell’identità di genere in adolescenza”, promosso dal Dipartimento di Scienze dell’Educazione, dell’Università di Bologna e dalla Regione Emilia-Romagna, svoltosi a Bologna il 23-24 giugno 2011.

. 2008- 2010: Responsabilità scientifica, progettazione e realizzazione della ricerca, di ambito interculturale, "Un ponte per dialogare”, per conto del coordinamento pedagogico di nidi e scuole dell’infanzia del Quartiere Reno del Comune di Bologna.

. Dal 01-01-2008 al 01-01-2009: Partecipa al gruppo di ricerca nel progetto "Infanzie e famiglie come snodi di criticità e possibilità socio-educative", presso il Dipartimento di Scienze dell'Educazione Università di Bologna sostenuto dalla Regione Emilia-Romagna. Responsabile scientifico: prof.ssa Mariagrazia Contini.

. Dal 01-01-2005 al 01-01-2006: Partecipa al gruppo di ricerca interdisciplinare per il progetto "Le cure in educazione: prospettive interdisciplinari nello studio dei servizi e delle istituzioni educative per bambini", presso il Dipartimento di Scienze dell’Educazione “Giovanni Maria Bertin”, dell’Alma Mater Studiorum - Università di Bologna (finanziata dall’Ateneo bolognese e dalla Regione Emilia-Romagna). Responsabile scientifico: prof.ssa Mariagrazia Contini.

. Dal 01-02-2003 al 01-01-2005: Responsabilità scientifica, ideazione, ricerca, formazione e accompagnamento alla didattica interculturale (con I. Bolognesi, A. Di Rienzo, A. Pileri) nel Progetto “Tutti uguali, tutti diversi”, commissionato e finanziato da Regione Emilia-Romagna (Assessorato alle Politiche Sociali, Immigrazione, Progetto Giovani, Cooperazione Internazionale e Provincia di Modena (Assessorato Pubblica istruzione e Formazione professionale).

. Dal 2002 al 2004: Responsabilità scientifica, progettazione e realizzazione della ricerca per Assegno di Ricerca, “Le problematiche pedagogiche dell'adozione internazionale: analisi degli insuccessi e dei conflitti nella relazione”, commissionato e finanziato da Regione Emilia-Romagna.

. Dal 2000 al 2002: Partecipazione alla Ricerca biennale di Dipartimento "Immigrazione e Partecipazione Sociale". Condotta dal Dipartimento di Scienze dell'Educazione dell'Alma Mater Studiorum - Universitàdi Bologna e finanziata dall'Ateneo bolognese.