Foto del docente

Silvia Demozzi

Senior assistant professor (fixed-term)

Department of Education Studies "Giovanni Maria Bertin"

Academic discipline: M-PED/01 Pedagogy, Theories of Education and Social Education

Useful contents

REGOLAMENTO TESI DI LAUREA MAGISTRALE

TESI DI LAUREA MAGISTRALE in PEDAGOGIA

Per quanto concerne le tesi delle lauree magistrali, si riportano di seguito alcune indicazioni fondamentali derivanti dal documento elaborato dai CdL Magistrali:

Il tempo dedicato al lavoro di tesi è fissato in un minimo di 6 mesi (a cui è in genere necessario aggiungere il tempo necessario ad individuare argomento e relatore e i tempi tecnici specifici rispetto allo svolgimento di tesi di ricerca empirica); è compito del Relatore verificare questa tempistica. Lo studente è tenuto a rispettare i tempi di consegna decisi dal relatore e le scadenze intermedie (consegna capitoli, consegna revisioni, etc..). In assenza del rispetto di tale procedura il relatore può decidere di non procedere alla firma per accettazione e di far slittare la sessione di laurea.

- Le tesi (18 CF) devono essere costituite da almeno 120 cartelle (in base al formato standard previsto dalla segreteria) esclusi gli allegati.

- L’elaborazione del lavoro di tesi farà riferimento a diverse tipologie di tesi:

a) Rassegna ragionata della letteratura

b) Tesi critico interpretativa

c) Tesi di ricerca empirica

d) Tesi con presenza di due o più caratteristiche già indicate.

Il punteggio massimo per le tesi è 7 punti cosi distribuiti: 0- 5 punti all’elaborato scritto; 0-2 punti alla discussione orale.

Criteri di valutazione dell’elaborato scritto (da 0 a 5):

1) Impostazione scientifica: esplicitazione delle fasi (quadro teorico, metodologia, risultati)

pertinenza e correttezza dell’impostazione e delle informazioni

coerenza dell’analisi

completezza dei riferimenti e uso della letteratura scientifica di riferimento

presenza e articolazione dei commenti critici e dei contributi di sintesi

2) Qualità dell’elaborato: chiarezza espositiva

correttezza dell’italiano scritto

note

tabelle, illustrazioni se pertinenti

riferimenti bibliografici anche internazionali

3) Capacità di lavorare in modo autonomo sulla base delle linee concordate e condivise con il relatore (non nel senso che il laureando arriva con il prodotto fatto senza uno scambio e confronto con il relatore).

5 punti vengono attribuiti al lavoro di tesi che presenta tutte le caratteristiche summenzionate o tutte quelle pertinenti rispetto al tipo di tesi.

Criteri di valutazione della discussione orale (votazione da 0 a 2):

  • correttezza dell’esposizione orale
  • capacità di argomentare le proprie posizioni
  • capacità di sostenere il dibattito con i membri della commissione

In assenza di tali caratteristiche, la commissione può mettere in discussione il voto proposto dal relatore.

Per ottenere la lode occorre la presenza di tutti gli aspetti, cui si deve aggiungere quello della originalità del prodotto.

 

La docente non accetta tesi di laurea via mail ma richiede di presentarsi a ricevimento. Considerati i tempi minimi di lavoro richiesti di 6 mesi (e che la tesi completa va caricata un mese prima della sessione), la docente non accetta richieste di tesi meno di 8/10 mesi prima della sessione desiderata (anche in base al tipo di lavoro scelto).