Foto del docente

Saveria Capecchi

Associate Professor

Department of Political and Social Sciences

Academic discipline: SPS/08 Sociology of Culture and Communication

Director of Second Cycle Degree of Public and Corporate Communication

Teaching

Dissertations

Recent dissertations supervised. Titles illustrate some of the areas of interest of the staff member.

First cycle degree programmes dissertations

  • Marvel Cinematic Universe come testo transmediale
  • Corpo Mediatico: come media e pubblicità influenzano le nostre percezioni
  • Donne Mediate: Analisi della figura femminile attraverso gli spot pubblicitari.
  • I social media nella comunicazione sportiva: lo sport multimediale
  • Internet of Things e Digital Marketing: La digitalizzazione della vita quotidiana.
  • L’identità di genere e la sua formazione nei bambini: analisi dei giocattoli e della loro influenza nella costruzione di stereotipi e pregiudizi di genere
  • La comunicazione in emergenza
  • La rappresentazione della famiglia negli spot televisivi in Italia
  • La rappresentazione delle donne politiche in tre testate nazionali italiane
  • Leggere ai tempi del web
  • L'evoluzione della comunicazione di moda; l'affermazione del fashion film.
  • L'influenza dell'ideologia della bellezza sul consumo femminile
  • L'informazione nell'epoca del web
  • Lo sfruttamento mediatico del corpo femminile: le campagne di “Body Positivity” e il caso Lane Bryant.
  • L'organizzazione degli eventi fieristici
  • Manipolazione dell'informazione: orientare l'opinione pubblica
  • Modelli femminili nel tempo: la rappresentazione mediatica delle donne nella pubblicità
  • Netflix e il futuro della televisione
  • Nuovi metodi di comunicazione di massa. Influenza nei Giochi Olimpici e ruolo della donna sportiva.
  • Raccontare la tortura ad un Paese civile che non la riconosce come reato.
  • Se donna vuoi apparire, un po' devi soffrire - Post-femminismo e rappresentazioni di genere nella televisione italiana
  • Società 2.0 , consapevolezze e ossessioni. Usi e abusi della vita sui Social Network

Second cycle degree programmes dissertations

  • "Il digital divide in Camerun"
  • "Nuove" forme di violenza nell'era dei social network
  • Analisi del fenomeno "youtuber": Youtube come comunità virtuale?
  • Analisi e Sviluppo della Brand Identity di un'agenzia di comunicazione: il caso Makkie Communication Lab
  • Bla bla bla … La riscoperta del passaparola Il ritrovato potere del passaparola come strumento di marketing e comunicazione
  • Branded Entertainment in Italia: uno sguardo al panorama televisivo
  • Case del popolo come opportunità di sviluppo e valorizzazione del territorio: la casa bolognese Il Battiferro
  • Chi influenza chi? Un viaggio verso il mondo della Generazione Y, tra Moda, Identità, Influencer e Serie tv
  • Comunicare il territorio. Progetto di una guida di viaggio per la città di Faenza.
  • Comunicare la cultura con i media digitali. Analisi di realtà culturali italiane ed europee
  • Comunicare le Smart Cities: uno studio sui cittadini di Cagliari e Bologna
  • Creatività googlizzata - La scrittura nel web tra SEO e etnografia
  • Cultura Convergente: l'innovazione della pirateria nella distribuzione dei contenuti digitali
  • Dal blog all'impresa: il caso Chiara Ferragni e l'Influencer Marketing
  • Digital content marketing e fidelizzazione del cliente: ipotesi di progetto per il brand UniPoste S.p.A
  • Digital Transformation nel settore alimentare: il caso Barilla e Ferrero.
  • Fashion E-commerce: un nuovo scenario in crescita. Il caso YOOX
  • Fotografia e memoria: dalla sua nascita al selfie
  • GENDER DIGITAL DIVIDE ED IL FUTURO DELLE STEM: confronto tra Italia e Stati Uniti
  • Gender Digital Divide: uno sguardo all'Europa
  • Generazioni e Social Network: il caso dell'"Adultescenza digitale"
  • IDENTITÀ DI GENERE E NUOVI MEDIA: L’immagine del corpo veicolata dalle Influencer su Instagram
  • Il commercio dell'informazione: editoria tra economia del dono ed economia di mercato
  • Il data journalism come nuova forma di informazione. Dai dati alla narrazione: un'applicazione pratica.
  • Il Digitale nella comunicazione Non Profit - motore di opportunità, crescita e innovazione sociale.
  • Il divario digitale nell'utilizzo delle tecnologie di internet banking. Il caso Cassa di Risparmio di Cento
  • Il fenomeno della Social Tv. Evoluzione del sistema televisivo italiano dagli esordi all'era dei Social Network
  • Il Food e l’editoria 2.0: quando la società influenza il giornalismo
  • Il Marketing delle Comunità Virtuali. Il paradigma che riunisce Azienda e Consumatori.
  • Il marketing globale attraverso la comunicazione pubblicitaria
  • Il marketing sociale a favore delle donne: dal paternalismo delle istituzioni ai processi di empowerment.
  • Il mercato di lusso in Brasile: una ricerca sui giovani consumatori.
  • Il mondo delle startup digitali: le idee vincenti e il caso Happy Low Cost
  • Il Native Advertising sui siti d'informazione
  • IL PERSONAL BRANDING: avere visibilità con i social media, ottimizzando tempo e risorse
  • In Store Marketing. Analisi del caso Blocco 31
  • Individuo, Marketing e Sorveglianza
  • Instagram e la forza delle influencer nel contrastare i Disturbi Del Comportamento Alimentare
  • La comunicazione invisibile: dietro le quinte dei social network. Il confronto intrafamiliare online
  • La glutenofobia: l’influenza del web nei celiaci per moda
  • La presentazione del self in rete delle donne italiane in politica: tre casi a confronto.
  • La rappresentazione della donna nella pubblicità
  • La rete e la comunità LGBT: gli usi dei social media da parte di un gruppo di omosessuali frequentatori del Cassero
  • L'alimentazione biologica nell'informazione online
  • Le botteghe digitali
  • Le nuove competenze digitali nell'Industria 4.0. Opportunità e limiti del digital learning nel progetto Energia Digitale.
  • Le primavere arabe tra libertà virtuale e cambiamenti sociali
  • Le serie tv del male. Analisi di Breaking Bad, House of cards e Gomorra
  • L'evoluzione del giornalismo sportivo: dalla stampa al web, dallo sport al marketing
  • Lo sport nell’epoca della comunicazione digitale: il ruolo dei social network e la nuova dimensione delle nicchie sportive
  • Metamorfosi del mercato musicale
  • Nostalgia marketing - Retro brands nell'Europa Centrale post-sovietica
  • Nuove forme narrative della Convergenza Mediale: lo sviluppo del racconto seriale e l'evoluzione delle suo Pubblico
  • Nuove tecnologie e beni culturali: valorizzazione e fruizione del patrimonio culturale tra multimedialità, interattività e partecipazione
  • Personal Branding, Online Reputation e E-Recruitment: il caso degli studenti di Bologna
  • Rappresentazione della violenza di genere nel sistema dei media. I casi di femminicidio nelle testate giornalistiche italiane
  • REBIRTH Il caso Lunetta, da quartiere ghetto, alla riqualificazione urbana: Without Frontiers
  • Ribalta e retroscena: processi identitari nella costruzione di un personal brand
  • Ricerca di lavoro e selezione del personale nell'era dei social media. Quando Facebook diventa il nuovo curriculum vitae.
  • social network e sponsorizzazione nella società pontevecchio: sezione di ginnastica ritmica
  • Social Networks, Prosumers e Biblioteca Partecipata nel Web 2.0
  • Social scolastici e cyberbullismo, le nuove sfide della scuola italiana: il caso dell’Istituto Comprensivo di Rapallo
  • SOCIAL SHOPPING: dall’uso delle nuove tecnologie informatiche agli acquisti online come forma di cambiamento sociale.
  • Social Tv e Community
  • Stereotipi di genere nell'informazione
  • Strategie di comunicazione e web nel mercato del noleggio auto. Il caso Europcar
  • The female image in Chinese advertising comparing to Italian
  • The strategies of Online Communication of Italian Wine in Chinese Market
  • Turismo e Web 2.0: strategie e strumenti per attrarre il turista social
  • Viaggiare nell'era della cultura digitale: il caso Booking e il fenomeno del Travel Blogging analizzati dalla prospettiva del neuromarketing
  • Web 2.0 e calcio: quando la comunicazione delle società calcistiche diventa social. Il caso Bologna FC.