Foto del docente

Silvia Leonelli

Assistant professor

Department of Education Studies "Giovanni Maria Bertin"

Academic discipline: M-PED/01 Pedagogy, Theories of Education and Social Education

News

FAQ 3 - sugli ESAMI

 

DOMANDA: "Devo sostenere l'esame ORALE e in lista sono il num. 50, 60, 70, ecc. A che ora lo sosterrò?"

 RISPOSTA: Poiché molti studenti/tesse non si presentano all'appello (!) e non si cancellano dalla lista (!), è impossibile capire in anticipo quanti esami si riusciranno a tenere in un giorno. L'esame, comunque, è orale e ogni colloquio dura in media 20 minuti: è facile comprendere che una certa parte degli iscritti (MA: non è possibile sapere chi, se non al momento dell’appello) deve sostenere l’esame in un’altra data. Questo dà luogo a contrattazioni tra studenti/tesse, rispetto ai rispettivi impegni familiari/lavorativi, con spostamenti nella lista. Di tali spostamenti non si può occupare la docente, che li accetta senza entrare nel merito. Il consiglio è quello di presentarsi all'appello (anche se si presume di dover sostenere l'esame in un giorno diverso, in quanto ultimi in elenco) oppure, se proprio questo non è possibile, di chiedere ad amici/che o colleghi/e di rispondere "presente" (scegliendo persone che siano disponibili a contattarvi con il telefonino nel momento in cui occorrerà definire bene il giorno dell' interrogazione). Si precisa che i giorni di esame successivi all'appello non sono necessariamente consecutivi.

 


DOMANDA: "Sono iscritto/a all'esame ORALE ma, per mille motivi (tipo: sto sostenendo un altro esame) non riesco a essere presente all'appello: posso arrivare dopo?"

 RISPOSTA: la docente si deve organizzare, così pure gli altri studenti. Il consiglio è quello di presentarsi all'appello comunque oppure, se proprio non si riesce, di delegare (informalmente) amici/che o colleghi/e a rispondere "presente".

 

DOMANDA: "Posso sostenere l'esame per primo/a? Devo andare a lavorare, ho chiesto un permesso, ecc.”

 RISPOSTA: Negli appelli si dà la precedenza a persone in situazione di disabilità e a ragazze in stato interessante o in allattamento. Non è prevista precedenza per chi ha impegni di lavoro. Lo "spostamento" nella lista è lasciato alla contrattazione tra studenti: chi è iscritto agli ultimi posti e desidera anticipare l'esame può chiedere (NB: chiedere) a chi si è segnato/a prima la cortesia di cambiare.

 

DOMANDA: "Dovevo sostenere l'esame l'anno scorso (due anni fa, ecc.): quale programma porto? Vanno bene i testi: Z, X, K...ecc.?"

 RISPOSTA: Come già riportato in ogni programma on-line, di ogni a.a., studentesse e studenti possono scegliere SIA il programma dell'anno nel quale dovevano sostenere l'esame ("vecchio") SIA il programma dell'a.a. in corso ("nuovo"). La docente non ha preferenze! La scelta spetta al singolo studente/essa. Si segnala inoltre che i programmi degli anni passati sono ancora visualizzabili nel sito di Ateneo: nella pagina "Insegnamenti" è presente, in alto, una "tendina" con i diversi a.a. 

 

DOMANDA: "Posso sostenere l'esame anche se non riesco a iscrivermi a Almaesami?" (casistica: chi proviene da un altro Corso di studi e ha fatto un passaggio; chi proviene da un altro Ateneo e si è iscritto all'Ateneo di Bologna; chi è già laureato; ecc.).

 RISPOSTA: No, occorre aspettare il piano di studi perché la disciplina potrebbe essere stata convalidata. Dunque, prima di sostenere l'esame il piano di studio deve essere stato approvato dall'apposita Commissione.

 

Published on: October 16 2018