Foto del docente

Nicola Badolato

Ricercatore a tempo determinato tipo b) (senior)

Dipartimento delle Arti

Settore scientifico disciplinare: L-ART/07 MUSICOLOGIA E STORIA DELLA MUSICA

Curriculum vitae

Ricercatore a tempo determinato (tipo B) nel Dipartimento delle Arti dell'Università di Bologna, pianista e clavicembalista, i suoi interessi di ricerca si rivolgono principalmente alla Drammaturgia musicale, alla Filologia del libretto d'opera, alla Pedagogia e didattica della musica.

 

Formazione

Laurea in lettere classiche nell'Università di Bologna (2003), diploma in pianoforte nel Conservatorio di Ferrara (2005) e in clavicembalo nel Conservatorio di Bologna (2010), dottorato di ricerca in Musicologia e Beni musicali nell'Università di Bologna (2007), post-dottorato nella Yale University (2009). 

 

Carriera accademica

Nel 2008-2010 e 2012-2013 è stato assegnista di ricerca nel Dipartimento di Musica e Spettacolo (poi Dipartimento delle Arti) dell'Università di Bologna e successivamente titolare di contratti di tutorato e insegnamento.

Nel 2015 ha conseguito l'Abilitazione Scientifica Nazionale a Professore Associato.

Dal 2018 è Ricercatore a tempo determinato (tipo b) nel settore disciplinare L-ART/07 (Musicologia e Storia della musica). 

 

Attività didattica

Titolare di vari contratti di tutorato e collaborazione dal 2005 al 2017 nell'ambito dei corsi di laurea in DAMS e in Discipline della musica (Alfabetizzazione musicale, Pedagogia musicale).

Dal 2016/2017 tiene il secondo modulo dell'insegnamento di Storia della musica II (Settecento).

Nel 2017/2018 ha insegnato Elementi di Educazione musicale nel corso di laurea in Logopedia dell'Università di Bologna. 

Organizza e coordina seminari di approfondimento sulle proprie discipline.

Attualmente è docente di Drammaturgia musicale nel corso di Laurea magistrale in Discipline della musica e del teatro.

 

Attività scientifica

Ha collaborato a progetti di ricerca nazionali e internazionali.

Nel 2011 è stato borsista della Fondazione Ermitage Italia di Ferrara per una ricerca sull'opera del compositore Alessio Prati.

Tra il 2013 e il 2015 è stato borsista per la Fondazione 1563 per l'Arte e la Cultura di Torino e il Dipartimento delle Arti di Bologna per un progetto di ricerca sugli allestimenti operistici romani di Filippo Juvarra.

È membro dell'IMS - International Musicological Society, nell'ambito della quale collabora con gli Study Groups Transmission of Knowledge as a Primary Aim in Music Education Cavalli and 17th-Century Venetian Opera.

 

Appartenenza a comitati scientifici e editoriali

Membro della redazione della rivista "Il Saggiatore musicale".

Membro della redazione della rivista online "Musica Docta". 

Membro del comitato editoriale della serie "Francesco Cavalli - Opere" (Kassel, Baerenreiter). 

Referee e co-editor (con Giuseppina La Face) di una rubrica musicologica per la rivista "Nuova Secondaria".

 

 

 

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.