Foto del docente

Massimo Montanari

Professore ordinario

Dipartimento di Storia Culture Civiltà

Settore scientifico disciplinare: M-STO/01 STORIA MEDIEVALE

Curriculum vitae

Massimo Montanari , nato nel 1949, si è laureato nel 1972 con Vito Fumagalli presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Bologna. Nel 1975 è divenuto assistente ordinario di Storia medievale e nel 1977 ha ottenuto l'incarico d'insegnamento di Storia agraria medievale. Nel 1983 è stato inquadrato come professore associato. Nel 1990 ha vinto il concorso di ordinario di Storia medievale e per quattro anni ha insegnato presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Catania. Dal 1994 al 2000 ha insegnato presso la Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali dell'Università di Bologna (sede di Ravenna). Dal 2000 è rientrato alla Facoltà di Lettere e Filosofia a Bologna.

Dal 2000 al 2005 è stato direttore del Dipartimento di Paleografia e Medievistica. Lavora attualmente presso il Dipartimento di Storia Culture Civiltà.

Ha tenuto seminari e conferenze in molti paesi europei, in Giappone, Stati Uniti, Canada, America latina. Nel 1992 è stato professore ospite presso l'École des Hautes Études en Sciences Sociales di Parigi. Nel 1993 ha tenuto un corso di lezioni presso l'Università di California a Los Angeles. Nel 2001 ha tenuto un ciclo di seminari in quattro diverse università del Giappone. Nel 2007 è stato professore ospite sulla cattedra internazionale della ULB-Bruxelles. Nel 2008 ha tenuto un ciclo di lezioni in sei differenti università canadesi.

Dirige una collana editoriale (Biblioteca di Storia Agraria Medievale) per la Cooperativa Libraria Universitaria Editrice di Bologna. È consulente e collaboratore della casa editrice Laterza.

È stato tra i fondatori della rivista “Food & History”, pubblicata dall'Institut Européen d'Histoire et des Cultures de l'Alimentation (Tours), e ne è stato il direttore fino al 2008. È membro del comitato scientifico dello stesso IEHCA.

È membro del comitato direttivo del Centro Italiano di Studi sull'Alto Medioevo di Spoleto.

Nel 1997 ha fondato, assieme a colleghi di altre università italiane, il “Centro di studi per la storia delle campagne e del lavoro contadino”, con sede a Montalcino (Siena), di cui è presidente.

Nel 2001-2002 ha attivato presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Bologna il Master Storia e cultura dell'alimentazione, ora gestito dal Dipartimento di Storia Culture Civiltà. 

Da una ventina d'anni dirige gruppi di ricerca locali (ex 60%) e nazionali (ex 40%), su tematiche inerenti la storia delle campagne e la storia dell'alimentazione.

Nel 2002 è stato insignito dal presidente Azeglio Ciampi del titolo di Ufficiale all’onore della Repubblica per meriti scientifici.

Nel 2012 gli è stato conferito dall’Istituto di Francia il Premio Rabelais, un nuovo premio destinato a personaggi che si sono segnalati internazionalmente nello studio, nella diffusione e nella promozione della cultura del cibo.

Dal 2013 è membro associato dell’Académie Royale de Belgique (Classe des Lettre set Sciences morales et politiques).

Dal 2017 è socio dell’Accademia delle Scienze dell’Istituto di Bologna (Classe di scienze morali, sezione filosofica, antropologica e pedagogica).

 



Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.