Foto del docente

Letizia Caronia

Professoressa ordinaria

Dipartimento di Scienze Dell'Educazione "Giovanni Maria Bertin"

Settore scientifico disciplinare: M-PED/01 PEDAGOGIA GENERALE E SOCIALE

Didattica

Argomenti di tesi proposti dal docente.

PREMESSA
Le scelte dell'argomento di tesi e del relatore sono co-dipendenti ed è buona regola incominciare individuando un professore che insegna una materia in cui si è primeggiati già a livello di esame.
Con il professore poi si concorda un argomento che rientra negli ambiti di cui il docente si occupa.
E' del tutto normale che alcuni docenti siano già "pieni" di tesi che hanno accettato molto prima e/o che vadano in pensione. E' per questo che bisogna incominciare con largo anticipo ad esplorare le varie possibilità.
Una volta esplorate le varie possibilità e individuato un docente disponibile - possibilmente tra coloro di cui si è seguito il corso - si concorda con lui un argomento almeno 8 mesi prima della sessione in cui si presume di laurearsi e/o lo si sceglie tra quelli indicati nel sito (procedura questa del tutto facoltativa, alcuni docenti lo fanno altri no)

"Si presume" significa che spetta sempre e comunque al Relatore valutare il rigore nel percorso di tesi e la qualità del prodotto (in itinere e finale) fino ad arrivare ad un livello che sia accettabile per la discussione finale

La tesi di laurea dovrà essere sviluppata su argomenti strettamente connessi con i contenuti del corso. Prima di procedere a contattare la docente è necessario consultare il testo "Tesi di laurea: avvisi e linee guida" pubblicato su questo sito nella rubrica Contenuti Utili.
Di seguito vi propongo la lista di argomenti:

1. L'interazione asimmetrica. Microanalisi dell'interazione nel contesto scolastico.

2. Interazioni istituzionali e territori epistemici. Analisi dei colloqui tra insegnanti e genitori (teacher/parents conference)

4. Disabilità e differenze culturali: comunicazione della diagnosi, vissuti e pratiche dei genitori.

5 . Parlare in famiglia: Linguaggio, interazione e trasmissione culturale nella vita quotidiana /nelle cene familiari.

6. Analisi dell'interazione tra medici o medico/paziente o medico familiari dei pazienti (e.g. genitori).

Per affrontare questi temi è fortemente consigliato aver seguito anche il corso di PSICOLOGIA DELL'INTERAZIONE E DEI CONTESTI DI SOCIALIZZAZIONEe/o il laboratorio sull'interazione familiare entrambi attivati nel piano di studi del Corso di Laurea magsitrale in Pedagogia

Lo sviluppo di queste tesi prevede una ricerca empirica, e quindi bisogna  dedicare almeno 8 mesi al lavoro di tesi.
Lo studente è tenuto a rispettare il programma e la tempistica di lavoro stabiliti dal docente ( scadenze intermedie per la consegna dei capitoli via via redatti, scadenza consegna capitoli dopo la revisione del docente, consegna ultima "bozza"). Nel caso lo studente Non rispettasse tali indicazioni, il docente può non firmare l'accettazione della tesi e decidere di far slittare la sessione di laurea.
Per qualsiasi informazione rivolgersi alla dott.ssa Chiara Dalledonne Vandini (chiara.dalledonne2@unibo.it)