Foto del docente

Gabriella Elina Imposti

Professoressa ordinaria

Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Moderne

Settore scientifico disciplinare: L-LIN/21 SLAVISTICA

Coordinatrice del Corso di Dottorato in Lingue, letterature e culture moderne

Contenuti utili

possibili domande per la preparazione di Letteratura russa 1

Possibili domande su cui testare la propria conoscenza per l' esame di “Letteratura Russa 1”. (sono da intendersi come non vincolanti per il Docente, ma solo indicative per aiutare gli studenti nella preparazione dell'esame)
.



Storia della Letteratura Russa. Dalle Origini alla Seconda metà del Settecento.


Punto 1 del programma.

1. Cosa si intende per “Letteratura Russa Antica”? Spiegare il significato e la valenza di ogni singolo termine.

2. Nozioni generali sugli Slavi: da quali popolazioni è composto questo gruppo? Localizzare su una cartina i loro insediamenti e spostamenti.

3. La formazione della Rus' kieviana: esporre le fasi di costituzione del primo corpus statale, illustrarne le caratteristiche politiche e culturali, delinearne un profilo storico. Questione della religione.

4. Lo sviluppo della lingua letteraria: che importanza ebbe l'opera di Cirillo e Metodio? Cosa si intende per paleoslavo e per slavo ecclesiastico? Quale impiego trova questo idioma?

5. Come si può descrivere la produzione letteraria kieviana? Di quali generi si può parlare?

6. Cosa si intende per agiografia ? Qual'è la struttura tipica che la contraddistingue? Saper citare qualche opera come esempio.

7. Che cos'è l'omiletica? Quali opere si possono ricordare a questo proposito?

8. Che cos'è una Cronaca? Qual'è la sua struttura? Su quale modello si basa? Da chi viene compilata? C'è un autore? Datazione.

9. La Poucenie di Vladimir Monomach. Di che cosa si tratta? Qual'è il suo significato storico e letterario? Datazione.

10. La Skazanie dei Santi Boris e Gleb. Qual'è l'argomento di quest'opera? A quale genere appartiene? A quale contesto di produzione la si può far risalire? Qual'è il suo significato storico e politico? Datazione.

11. La letteratura di viaggio: il Pellegrinaggio dell' Igumeno Daniil in Terra Santa. Di che cosa si tratta? A quale tipo di produzione letteraria lo ascriviamo? Com'è strutturato? Quando è stato scritto e a quali avvenimenti si riferisce?

12. Lo Slovo. Che tipo di opera è? Quando è stato scritto? A quale contesto di produzione lo si può far risalire? Qual'è il fatto storico al quale si riferisce? In quali Cronache è attestato? Com'è strutturato? Che disputa c'è stata attorno alla sua autenticità? Saper tracciare le fasi cruciali della storia del manoscritto. Quali sono i personaggi principali? Saperli caratterizzare e contestualizzare storicamente. Quali sono gli elementi simbolico-sciamanici presenti? Confrontare gli elementi pagani e gli elementi cristiani presenti nel testo. Qual'è l'autore del manoscritto? A quale genere appartiene? Quali sono le sue caratteristiche ritmiche e linguistiche? Che importanza storico-culturale ha quest'opera? Saper analizzare i brani trattati a lezione. Confronto con la Zadonšcina.


Punto 2 del programma.

1. Quali furono le cause politiche e sociali della dissoluzione dello Stato di Kiev?

2. Quali sono state le tappe storiche dell'invasione mongolica? Che influenza ha avuto questa invasione sulla dissoluzione di Kiev?

3. Che cosa si intende per “giogo tataro”? Quali erano i rapporti tra i Mongoli e i Gran Principi russi?

4. Come ha influito la frammentazione feudale sulla letteratura?

5. Saper identificare una o più letterature locali degne di nota durante l'invasione mongolica.

6. In quali documenti è attestata l'invasione mongolica? Quali sono gli elementi di novità nella cronaca di Halic-Volina ?

7. Per quale motivo la Molenie di Daniil Zatocnik viene ricordata come un'importante testimonianza letteraria?

8. Cosa si intende per bogumilismo ? Che influenza ha avuto questa corrente religiosa sulla letteratura?


Punto 3 del programma.

1. Come fu possibile per i Russi liberarsi dal giogo tataro?

2. Che cos'è la Zadonšcina ? Quando e da chi venne composta? Qual'è il fatto storico che descrive e in quali altri documenti viene attestato? Qual'è la sua struttura? In quali termini può essere paragonata con lo Slovo ?

3. Quali furono le città- stato che aspiravano al potere, e quale alla fine ebbe la meglio? Quale fu in particolare il ruolo di Novgorod?

4. Nel panorama storico che andava concretizzandosi, quale era la posizione di Pskov e quale fu la sua fine? In quale opera letteraria in particolare è possibile trovare testimonianza di questa fase di passaggio?

5. Durante il periodo che solitamente viene definito come “ascesa di Mosca”, quali furono le fasi che portarono alla centralizzazione dello stato? Come vennero modificati i rapporti con Bisanzio?

6. Cosa si intende per il mito di “Mosca Terza Roma”? Come nacque questa idea? Quale fu la sua utilità nell'acquisizione, da parte di Mosca, di una posizione prominente? Come contribuirono i rapporti con Bisanzio nella formazione di questo mito?

7. In quale modo Mosca si servì della letteratura per legittimare storicamente la propria supremazia? Quali sono gli antichi generi che vennero riabilitati e quali invece conobbero una prima fioritura in questo periodo? Quali racconti in particolare divennero “miti fondanti” della nuova potenza?

8. Che cosa si intende per seconda influenza slava meridionale? Dove si colloca geograficamente il suo primo centro produttivo? Quale fu la scuola principale che si associa a questa fase? Chi ne fu a capo e in cosa consistette la sua produzione letteraria? Qual'è la corrente religiosa che sta alla base di questa scuola? Cosa si intende per “intreccio di parole”, qual'è il suo significato a livello pratico e a livello religioso? Quali sono le principali opere ascrivibili a questa fase?

9. In un'ottica di comparazione con l'epoca kieviana, com'è evoluta la lingua in seguito alla seconda influenza slava meridionale?

10. Quale evoluzione conobbe il genere della letteratura di viaggio? In particolare, chi era Afansij Nikitin e cosa scrisse? Qual'è l'argomento della sua opera? Che tipo di atteggiamento culturale traspare da questa narrazione? Come vengono descritte le popolazioni incontrate? Cosa si intende per “linguaggio segreto” di Afansij Nikitin? Qual'è il suo rapporto con la religione? In quali termini è possibile affermare che quest'opera rispecchia la cultura e il momento storico all'interno dei quali è stata redatta? Come si può confrontare l'opera di Nikitin con quella dell'Igumeno Daniil?

11. Di cosa tratta la Favola di Petr i Fevronia ? Qual'è l'importanza letteraria di quest'opera? Come vengono caratterizzati i personaggi? Quali elementi di innovazione è possibile riscontrare rispetto alla tradizione kieviana?


Punto 4 del programma.

1. Quale fu il processo che portò alla costituzione della figura dello Zar? Come è nato questo termine? Da chi fu coniato e chi ne fece uso per primo?

2. Come si possono definire i rapporti dello Zar con la Chiesa? Per quale motivo tra la fine del XV e l'inizio del XVI secolo nacquero un gran numero di eresie? Quali di queste ebbero una particolare rilevanza a livello politico e letterario? Quale fu la funzione della Bibbia Gennadiana in questo frangente?

3. Come cambia il concetto di letteratura durante il Cinquecento? E, conseguentemente, come evolve la lingua letteraria?

4. Che cosa era lo Stoglav ? Quale fu la sua valenza politica e letteraria?

5. Nel corso del Cinquecento si assiste alla nascita di un nuovo genere letterario: la letteratura polemica. Per quale motivo? Chi furono i principali autori che ne animarono il dibattito? Un esempio di letteratura polemica eccellente: il carteggio di Ivan IV e dei suoi avversari, in particolare Kurbskij. Come è possibile definire lo stile dei due? Quale sostrato culturale impregna le loro parole? Quali idee emergono dai loro discorsi? Come si può mettere in parallelo questa disputa con, ad esempio, le idee di Macchiavelli in Italia?

6. La personalità di Ivan IV. Per quale motivo veniva definito come “Il Terribile”? Quale fu la sua attività politica? Quali furono i principali fatti che accaddero sotto il suo regno?

7. Chi era Maksim Grek? Quale fu la sua importanza a livello letterario e religioso?

8. Il fiorire di un nuovo tipo di letteratura durante il XVI secolo portò necessariamente a profondi cambiamenti nella struttura e nell'uso della lingua. In quale direzione è evoluta la lingua? Come è stata modificata? In quali ambiti viene utilizzata nella Rus' della Moscovia? Come si può paragonare l'uso della lingua durante il periodo kieviano e in quello moscovita?

9. Adottando un'ottica di confronto tra il periodo kieviano e quello moscovita, quale sorte spettò alle Cronache? In che senso è possibile affermare che attraverso le povesti e i racconti di guerra si perpetua la fondamentale tecnica della letteratura cronachistica?

10. In che modo cessò di esistere la dinastia dei Rjurikidi? Quali furono i fatti che portarono a questo disastroso epilogo?

Punto 5 del programma.

1. Che cosa si intende per “Epoca dei Torbidi”? Quali furono i principali avvenimenti storico – politici che avvennero durante i primi anni del Seicento?

2. Come cambia la letteratura nel periodo dei Torbidi? Che inversione di tendenza è possibile ravvisare?

3. Agli inizi del Seicento è possibile identificare la nascita della letteratura fantastica. In che senso? Cosa è il Gore Zlošcastie e come si discosta dalla tipica narrazione ecclesiastica moscovita?

4. In che modo la canzone popolare influenzò la produzione scritta?

5. Come nacque la dinastia dei Romanov? Qual'era il legame di questa famiglia con l'estinta dinastia dei Rjiurikidi?

6. Il XVII secolo fu caratterizzato da una fortissima tensione fra stato e religione. Per quale motivo? Quali furono gli avvenimenti storici che portarono a questo aspro conflitto? In cosa consistette la tensione fra innovazione e conservazione?

7. Come venne affrontato il problema della condizione contadina, tema già scottante ai tempi di Ivan IV, in ambito letterario? A quale fatto storico si fa riferimento?

8. L'amara crisi che si manifestò nel XVII secolo fu anticipata, tra le altre cose, da un avvenimento letterario di enorme portata: la trasformazione della povest', il più tipico genere anticorusso, in una forma di narrativa laica. Come avvenne questo passaggio? Quali testi ne rendono conto?

9. L'evento storico – religioso che segnò profondamente il Seicento fu il Raskol'. Cosa si intende con questo termine? Quali furono le cause di questo insanabile disaccordo? Chi furono gli attori principali che animarono questo scontro, e quali furono le loro tesi? Come è stato risolto il conflitto, e quali conseguenze sociali ebbe?

10. Qual'è il significato storico, religioso e letterario dell' Autobiografia dell'arciprete Avvakuum? Quando e in quali circostanze venne redatta quest'opera? Qual'è il suo argomento, e come viene trattato da un punto di vista linguistico? Che tono adotta l'autore per descrivere il suo argomento, e da quale punto di vista lo affronta? Quali sono i principali sentimenti che emergono? Quale sorte ebbe l' Autobiografia ?

11. Il genere dell'autobiografia. Quali altri esempi autobiografici è stato possibile identificare sinora? In che modo possono essere relazionati?




Punto 6 del programma.

1. Alla fine del Seicento si nota una prima, progressiva apertura alle influenze Occidentali in ambito culturale: quali fatti storici la resero possibile? Per quale motivo è possibile affermare che questa apertura ebbe un ruolo molto importante nella nascita del teatro e della versificazione russa?

2. Come avvenne il passaggio dei virši presillabici dall'Ucraina alla Russia?

3. Chi era Simeon Polockij? Da dove veniva e quali furono i suoi meriti nell'ambito dell'evoluzione della poesia russa?

4. Come veniva considerato il teatro nella Russia del XVII secolo? Per quale motivo venne permessa la prima rappresentazione teatrale? Quale era il suo argomento e quali furono le sue caratteristiche in termini di durata e messinscena? E' possibile stabilire un collegamento con le miracle plays inglesi?

5. Quale fu il ruolo di Polockij in ambito teatrale?

6. L'arte della letteratura drammatica fiorisce in ambiente nobiliare – aristocratico solamente negli ultimi decenni del Seicento. Cosa si può dire, invece, del versante popolare?


Punto 7 del programma.

1. Il Settecento fu un secolo decisivo per lo sviluppo della cultura, della lingua e della letteratura russa. In che senso?

2. Una figura centrale: Pietro I. Quali condizioni gli consentirono di arrivare al potere? Quali furono le sue più significative riforme? Quali battaglie si trovò a combattere, e con quale esito?

3. In che modo le riforme ecclesiastiche di Pietro I incisero sulla riforma culturale? Quali furono i suoi provvedimenti?

4. Quale fu l'impatto sociale di queste riforme? Fino a che punto la popolazione le accettò?

5. Quali furono i principali avvenimenti storici che si verificarono durante il regno di Pietro I?

Punti 8 – 9 – 10 del programma.

1. I primi decenni del Settecento videro una tappa fondamentale per l'evoluzione del verso russo: quale?

2. Cosa si intende per classicismo?

3. Chi era Antioch Kantemir? Da che tipo di famiglia proveniva? Quali erano i suoi interessi principali? In cosa consisteva la sua poetica? Quali furono le opere principali che scrisse in vita? Scegliere e commentare estesamente un'opera.

4. Chi era Tredjakovskij? Da che tipo di famiglia proveniva? Quali erano i suoi interessi principali? In cosa consisteva la sua poetica? Quali furono le opere principali che scrisse in vita? Scegliere e commentare estesamente un'opera.

5. Come si può descrivere il rapporto tra Tredjakovskij e Kantemir? In cosa consisteva la loro disputa?

6. Chi era Lomonosov? Da che tipo di famiglia proveniva? Quali erano i suoi interessi principali? In cosa consisteva la sua poetica? Per quanto riguarda la poesia, quali furono le opere principali che scrisse in vita? Scegliere e commentare estesamente un'opera. A livello normativo, di cosa si occupò Lomonosov? Che cosa si intende per la “teoria dei tre stili”? Quali opere normative di fondamentale importanza scrisse in vita? Quale fu, brevemente, l'importanza di Lomonosov sullo sviluppo della lingua e della letteratura russa?

7. Chi era Sumarokov? Da che tipo di famiglia proveniva? Quali erano i suoi interessi principali? In cosa consisteva la sua produzione teatrale? Scegliere e commentare estesamente un'opera. Come si inserisce Sumarokov in un più ampio discorso relativo alla nascita del teatro russo?

8. Delineare le tappe fondamentali dello sviluppo del teatro russo fino a Sumarokov.

Punto 11 del programma.

6. La seconda metà del Settecento: la figura di Caterina II. Quali condizioni le consentirono di arrivare al potere? Quali furono le sue più significative riforme? Cosa si intende per “Nakaz”? Quali furono i principali problemi politico-sociali che funestarono il suo regno? Quali erano gli interessi e l'orientamento culturale di Caterina II? In quali attività letterarie si cimentava in prima persona?

7. La nascita del giornalismo. Quali furono i motivi che videro il fiorire di questa nuova attività letteraria? Quali furono le riviste più importanti in circolazione? Quali erano gli argomenti più trattati sulle riviste? Quale fu l'impatto di questa novità sul popolo?

8. Chi era Novikov? Quali furono, in ordine cronologico, le riviste alle quali lavorò? Quali temi trattava con maggiore interesse?

9. Lo sviluppo del teatro: chi era Fonvizin? Da che tipo di famiglia proveniva? Quali erano i suoi interessi principali? In cosa consisteva la sua produzione teatrale? Scegliere e commentare estesamente un'opera. Quali erano le tematiche di scottante attualità a lui più care che compaiono (in misura maggiore o minore) in tutte le sue opere?

10. Come si inserisce Fonvizin in un più ampio discorso relativo alla nascita del teatro russo? Quali furono le novità che portò con la propria produzione teatrale?

11. Chi era Culkov? Da che tipo di famiglia proveniva? Quali erano i suoi interessi principali? In cosa consisteva la sua produzione in prosa? Scegliere e commentare estesamente un'opera. Quali erano le tematiche a lui più care che compaiono (in misura maggiore o minore) in tutte le sue opere? Si possono trovare riferimenti a fatti storici nei suoi romanzi? In cosa consiste la sua produzione giornalistica? Si può istituire un paragone tra la sua produzione giornalistica e quella letteraria in prosa?

12. Quali furono i rapporti che intercorsero tra Emin e Culkov? Come si possono inserire questi due scrittori nel contesto della nascita del romanzo russo? In quali condizioni storico-politico-sociali nacque il romanzo russo? Quale fu il dibattito letterario che si scatenò attorno a questo nuovo genere? Quale fu il ruolo delle traduzioni letterarie di opere occidentali? Come si poteva inserire il romanzo all'interno del rigido sistema di classificazione dei generi classicista?

13. L'evoluzione del verso russo: Deržavin. Da che tipo di famiglia proveniva? Quali erano i suoi interessi principali? In cosa consisteva la sua produzione? Scegliere e commentare estesamente un'opera. Quali erano le tematiche a lui più care che compaiono (in misura maggiore o minore) in tutte le sue opere? Come si inserisce Deržavin nel più ampio contesto dell'evoluzione del verso russo? Quali furono le novità che portò?

Punto 12 del programma.

1. Dal classicismo al sentimentalismo: quali furono le cause di questo passaggio? Quali sono gli autori sentimentali più importanti della seconda metà del Settecento? Quali sono le differenze principali che distinguono il classicismo dal sentimentalismo?

2. Chi era Karamzin? Da che tipo di famiglia proveniva? Quali erano i suoi interessi principali? In cosa consisteva la sua produzione in prosa? Scegliere e commentare estesamente un'opera. Quali erano le tematiche a lui più care che compaiono (in misura maggiore o minore) in tutte le sue opere? In che senso è possibile affermare che le sue eroine vengono caratterizzate “sentimentalmente”? Con quale altro autore russo o straniero si può paragonare Karamzin?

3. Chi era Radišcev? Da che tipo di famiglia proveniva? Quali erano i suoi interessi principali? In cosa consisteva la sua produzione in prosa? Scegliere e commentare estesamente un'opera. Quali erano le tematiche di scottante attualità a lui più care che compaiono (in misura maggiore o minore) in tutte le sue opere? In che senso è possibile affermare che la sua poetica è sentimentale? Come si inserisce l'opera di Radišcev nel più ampio contesto della letteratura di viaggio?