Foto del docente

Gabriella Elina Imposti

Professoressa ordinaria

Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Moderne

Settore scientifico disciplinare: L-LIN/21 SLAVISTICA

Coordinatrice del Corso di Dottorato in Lingue, letterature e culture moderne

Nota biografica

Gabriella Elina Imposti è professore ordinario di Letteratura russa dell’Università di Bologna. Si è occupata di futurismo russo e del confronto con il futurismo italiano; degli studi sulla versificazione russa agli inizi dell’Ottocento (sua la monografia Aleksandr Christoforovič Vostokov: dalla pratica poetica agli studi metrico-filologici, Bologna, CLUEB, 2000); di romanticismo russo e del suo rapporto con il romanticismo inglese, con diverse pubblicazioni sulle traduzioni russe da autori inglesi e tedeschi; di scrittrici russe contemporanee (“La grande muta si è messa a parlare”, saggio introduttivo, in Denissova G., Imposti G., Fateeva N. (a cura di), LEI. Racconti russi al femminile, Pisa: PLUS, 2008); dei gender studies nella Federazione Russa; del fantastico nella letteratura russa nell’Ottocento e nella letteratura contemporanea. Infine ha scritto diversi saggi su Dostoevskij e Tolstoj, e sulla cinematografia di Andrzej Wajda. Vai al Curriculum

Contatti

E-mail:
gabriella.imposti@unibo.it
Tel:
+39 051 20 9 7153

Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Moderne
Via Cartoleria 5, Bologna - Vai alla mappa

Orario di ricevimento

 

NB. gli orari sono cambiati!!!

Ricevimento studenti secondo semestre dal 10 febbraio 2020 a Pasqua:

In considerazione delle limitazioni per evitare il contagio da corona virus il ricevimento del lunedì è sospeso fino a data da destinarsi. Eventuali consulenze o incontri potranno essere fatti a distanza  concordandoli preventivamente per mail. La professoressa sarà disponibile il mercoledì dalle 15,30 alle 16,30 all'indirizzo skype gabriella.imposti1  oppure utilizzando Microsoft Team.

 

Mercoledì h. 15.30-16.30

 

Per eventuali comunicazioni via mail si prega di utilizzare le CREDENZIALI ISTITUZIONALI unibo INDICANDO SEMPRE L'OGGETTO della comunicazione per evitare che il messaggio venga considerato come posta indesiderata o Spam.