Foto del docente

Donatella Restani

Professoressa ordinaria

Dipartimento di Beni Culturali

Settore scientifico disciplinare: L-ART/07 MUSICOLOGIA E STORIA DELLA MUSICA

Curriculum vitae

Scarica Curriculum Vitae (.pdf 389KB )

Professoressa ordinaria di Musicologia e Beni musicali all'Università di Bologna dal 2016, i suoi ambiti di ricerca riguardano la trasmissione, recezione e valorizzazione del patrimonio musicale dei popoli del Mediterraneo antico, in particolare parlanti greco.

Attualmente è impegnata in vari progetti nazionali e internazionali, tra cui l'organizzazione scientifica di un progetto italo-francese di un database degli strumenti musicali del Mediterraneo antico e di un convegno internazionale sulla valorizzazione dei suoni e delle musiche nella tradizione di Alessandro il Grande. Ha in corso di preparazione una monografia sulla musica humana prima di Boezio.

Formazione

Dopo e contemporaneamente a studi musicali, si è laureata in Lettere ind. Classico nel 1982 e ha conseguito il Dottorato di ricerca in Musicologia (I ciclo) nel 1987.

Carriera accademica

Dal 1993 è stata docente a contratto di discipline musicologiche all'Università di Bologna; dal 2000 al 2015 è stata professoressa associata nel medesimo ateneo; nel 2014 ha ricevuto l’Idoneità nell’Abilitazione scientifica nazionale per le funzioni di professore di prima fascia, nel settore concorsuale 10/C1, Teatro, musica, cinema, televisione e media audiovisivi, con particolare riferimento al SSD L-ART/07, ed è stata chiamata come Professoressa ordinaria il 1° febbraio 2016 al Dipartimento di Beni culturali dell’Alma mater.

Attività didattica

È docente di due discipline attualmente impartite solo presso il Dipartimento di Beni Culturali della Scuola di Lettere e Beni culturali dell’Università di Bologna, campus di Ravenna: Archeologia musicale nei corsi della Laurea magistrale in Beni archeologici, artistici e del paesaggio: storia, tutela e valorizzazione (LM-2/LM-89) e Patrimonio musicale del mondo antico nel corso di Laurea magistrale in Scienze del libro e del documento (LM-5). Insegna Introduzione alla musica nel corso di Laurea triennale in Beni Culturali (L-1).

Ha fatto parte del Collegio dei docenti del Dottorato di ricerca in Musicologia e Beni musicali, poi dal 2010/2011 Dottorato di ricerca in Cinema, Musica, Teatro, nel cui ambito ha partecipato a varie commissioni ed è stata relatrice di cinque dissertazioni sulla musica di età antica e tardo antica, sulla rappresentazione degli eventi sonori nelle relazioni di viaggio di Cristoforo Colombo e su alcuni repertori musicali passati e presenti dell’Uganda. Fa parte del Collegio dei docenti del Dottorato di ricerca in Studi sul patrimonio culturale, del Dipartimento di Beni Culturali. Attualmente dirige una dissertazione dottorale del ciclo XXXIV, in cotutela con l’Università di Vilnius, nell’ambito del Dottorato in Beni culturali e ambientali.

È la coordinatrice didattica della Scuola di Specializzazione in Beni Musicali del Dipartimento di Beni culturali dell’Università di Bologna.

Attività scientifica

Ha partecipato a numerosi programmi di ricerca nazionali ed internazionali tra cui:

Teoria ed estetica musicale: analisi ed edizione (2001-2003); Estetica musicale e Storia: l'immaginario musicale nei secoli XV e XVI (2006-2008); “EU Project Culture 2000” / Progetto europeo Cultura 2000: Images of Music - A Cultural Heritage (2002-2003).
Responsabile di borse di ricerca nazionali e internazionali su temi relativi alla musica dell’Antichità e del Medioevo, tra cui una Marie Curie International Outgoing Fellowship for Career Development (2014-2017).

Nel 2007 ha cofondato MOISA. International Society for the Study of Greek and Roman Music and its Cultural Heritage e da allora partecipa attivamente alle attività scientifiche dell’associazione.

Revisore di progetti di ricerca nazionali e europei.

Referee di riviste internazionali e italiane nel settore della Musicologia.

Inviting Professor di Visiting Fellows of the Institute of the Advanced Studies (ISA), prof. Christophe Vendries, Univ. Rennes (2019). Dal medesimo anno fa parte del Gruppo di ricerca italo-francese sul “projet de BDD sur les instruments de musique antique” denominato “RIMAnt – Repertorium Instrumentorum Musicorum Antiquorum”.

Attività istituzionali e incarichi accademici

Dal 2012 al 2015, poi dal 2018 è Referente per Unibo del programma Erasmus, Teaching Staff, National and Kapodistrian University of Athens.

Dal 2014 al 2018 è stata nominata membro della Commissione per la Valutazione della Ricerca di Ateneo (VRA) - Area 10.

Delegata per la Ricerca del Dipartimento di Beni culturali dell’Università di Bologna, dal 2017 e coordinatrice della Commissione ricerca nel 2018-2019.

Dal 2018 al 2021 è stata nominata componente del Presidio di Qualità di Ateneo, Gruppo di Lavoro Ricerca (PQA-RIC), in rappresentanza dell’Area Umanistica. In tale funzione ha partecipato all’European Quality Assurance Forum (EQAF), TU Berlin, 23-25 ottobre 2019.

Appartenenza a comitati scientifici e editoriali

Dal 2002 al 2008 ha partecipato al Comitato scientifico della Fondazione “Ugo e Olga Levi Onlus”, Venezia (https://www.fondazionelevi.it/fondazione/50-anni-di-attivita/giulio-cattin-1929-2014/).

Dal 2018 è membro del Comitato scientifico della Fondazione “Piancastelli”, Forlì, e dei “Quaderni Piancastelli”

Dal 2009 fa parte del Comitato di redazione /Editorial Board di "Itineraria. Letteratura di viaggio e conoscenza del mondo dall'Antichità al Rinascimento /Travel Literature and Knowledge of the World from Antiquity to the Renaissance", Edizioni del Galluzzo (http://www.sismelfirenze.it/index.php/riviste/itineraria );

dal 2010 è Consulente di “Musica Docta. Rivista digitale di Pedagogia e Didattica della musica” (https://musicadocta.unibo.it/ );

dal 2011 siede nell’Editorial Board di “Greek and Roman Musical Studies” (https://brill.com/view/journals/grms/grms-overview.xml );

dal 2020 fa parte del Comitato scientifico della collana MUSICAL-MENTE, Armando editore.

Altre attività

Dal 2007 al 2011 è stata eletta Vicepresidente dell’Executive Board di “MOISA. International Society for Greek and Roman Music and Its Cultural Heritage” (www.moisasociety.org )

Dal 2017 al 2020 è stata eletta nel Collegio dei Sindaci, che presiede, dell’Associazione docenti universitari italiani di Musicologia (ADUIM).

Svolge regolarmente attività di Terza Missione di consulenza per allestimenti espositivi in musei, chiese, palazzi relative alla musica degli antichi; di Public engagement: presentazioni di libri, organizzazione di concerti e conferenze aperte alla città, visite guidate, giurie e conferimento premi, attività di politica culturale.