Foto del docente

Vincenza Andrisano

Professoressa ordinaria

Dipartimento di Scienze per la Qualità della Vita

Settore scientifico disciplinare: CHIM/08 CHIMICA FARMACEUTICA

Coordinatrice del Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Farmacia

Coordinatrice del Corso di Laurea in Controllo di qualità dei prodotti per la salute

Curriculum vitae

Laurea con lode in Chimica e tecnologia Farmaceutiche (CTF), Facoltà di farmacia, Università di Bologna. Diploma con lode in Scienza e Tecnologia Cosmetiche, Scuola di Specializzazione dell'Università degli Studi di Ferrara .

Negli anni 1987/88 Research Assistant (Biochemistry Department, Sydney University, Australia) Masters of Science (M.Sc. Hons.)

Dal Febbraio 1989 al novembre 1998, Funzionario Tecnico presso il Dip di Scienze Farmaceutiche dell'Università di Bologna.

Nel 1995 ‘visiting scientist' presso la McGill University, Division de Pharmacocinétique, Department D'Oncologie, Montréal (Canada) (interazioni stereoselettive farmaco-proteina tramite biocromatografia).

Dal  1998 professore associato II fascia settore scientifico disciplinare C07X Chimica farmaceutica (Università di Bologna, Facoltà di Farmacia).

Nel 2001 professore associato II fascia confermato

Nel 2000 visiting professor presso la Georgetown University Washington DC (immobilizzazione della gliceraldeide 3-fosfato deidrogenasi, per lo studio HPLC on-line di nuovi inibitori potenziali farmaci per le malattie tripanosomiali)

Nel 2002 visiting professor Facultade de Ciencias Farmaceuticas de Riberao Preto/ USP Brasile (risoluzione di farmaci chirali e interazioni stereoselettive con proteine target).

Nel 2011 idoneità nel concorso per prima fascia settore CHIM08 Chimica Farmaceutica.

Dicembre 2012 professore straordinario I fascia presso il Dipartimento di Scienze per la Qualità della Vita, campus di Rimini, Alma Mater Studiorum Università di Bologna.

Attività scientifica

Le ricerche sono testimoniate da 212 lavori a stampa su riviste internazionali (HI=48, Scopus),  3 brevetti internazionali, 32 relazioni orali e un centinaio di comunicazioni a congressi nazionali e internazionali. Le tematiche di ricerca rientrano nello 1) sviluppo di nuovi farmaci per malattie degenerative (malattia di Alzheimer e tumore): caratterizzazione di inibitori di enzimi, studio dell'interazione ligando-proteina target e ligando-proteine di trasporto (HSA e AGP), tramite dicroismo circolare, fluorescenza e altri metodi spettroscopici e cromatografici (HPLC accoppiata alla spettrometria di massa e al detector CD). 2) Sviluppo di metodi cromatografici (HPLC) e spettrometria di massa (ion trap, QTOF, MALDI-TOF) per studi di proteomica (proteine istoniche) e di caratterizzazione e analisi di biomarkers di interesse farmaceutico. 3) Modulazione di transizioni conformazionali di peptidi: processo di aggregazione di peptidi amiloidei e caratterizzazione di inibitori del processo aggregativo. 4) Sviluppo di micro-bioreattori con enzimi immobilizzati per lo screening automatico ad alta produttività di inibitori e/o substrati, tramite sistemi HPLC-accoppiati a spettrometria di massa e/o rivelatori spettroscopici. 4) Caratterizzazione stereochimica di farmaci e composti biologicamente attivi chirali.

Dal 2005 è responsabile e coordina il progetto di ricerca fondamentale orientata (RFO, ex quota 60%) finanziato dell'Università di Bologna dal titolo ‘Metodologie avanzate per l'analisi di farmaci e composti biologicamente attivi'.Nell'anno 2003 la sottoscritta ha continuato le attività di ricerca nell'ambito del progetto (FIRB2003, RBNE03FH5Y, ‘Sviluppo di metodologie innovative per l'identificazione e la sintesi di nuove molecole a scopo terapeutico: applicazioni nel campo della malattia di Alzheimer').  Negli anni 2007-11, ha coordinato un progetto strategico “giovani” dell'Ateneo di Bologna (p53 e patologie non neoplastiche nell'anziano: uno studio multidisciplinare sul ruolo del polimorfismo al codone 72 del gene TP53). Negli anni 2007-11 la sottoscritta è stata coordinatrice dell'unità italiana di un progetto europeo ‘BISNES: Bio-Inspired Self-assembled Nano-Enabled Surfaces' nell'ambito di NMP-2007-1.1-1 “Nano-scale mechanisms of bio/non-bio interactions” NMP-2007-1.1-2 “Self-assembling and self-organisation”. La sottoscritta è coordinatrice dell'unità di Bologna per il progetto PRIN 2007 e PRIN 2009: ‘Metodologie analitiche avanzate nelle ricerca e sviluppo di farmaci'. 

Attività Didattica

Dal 1998 la sottoscritta ha svolto corsi di Analisi dei Farmaci con laboratorio nel Corso di Studi in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, Facoltà di Farmacia, e Metodologie Speciali in Analisi Farmaceutica, nel Corso di Studi in Biotecnologie, Indirizzo Biotecnologie Farmaceutiche, Facoltà di  Farmacia. 

E' stata tutrice di tre studenti di dottorato nello svolgimento e conseguimento del Dottorato in Scienze Farmaceutiche nel 2003 e nel 2006, nell'ambito dello ‘Sviluppo di nuovi farmaci per la malattia di Alzheimer' . Nel 2004 è stata supervisore di uno studente di Ph.D. presso Faculty of Science, Assiut University, Egypt, che ha conseguito il titolo discutendo la tesi su  “Analytical Studies on Several Anticancer Drugs and Their Applications”.

E' stata invitata a tenere lezioni per i corsi di dottorato in numerose università italiane e europee (Ginevra, Catania, Milano, Salerno, Bologna).

La sottoscritta è stata relatrice di numerose tesi sperimentali presso la Facoltà di Farmacia dell'Università di Bologna nel Corso di Laurea in C.T.F. e Farmacia.

E' stata direttrice della Scuola di Analisi Farmaceutica (Summer School on Pharmaceutical Analysis) patrocinata dalla Divisione di chimica farmaceutica della Società Chimica Italiana e dall'Università di Bologna, e sponsorizzata dall'EFMC (European Federation for Medicinal Chemistry), per il triennio 2008-10 e riconfermata per il triennio 2011-2013.