Foto del docente

Valeria Friso

Professoressa associata

Dipartimento di Scienze Dell'Educazione "Giovanni Maria Bertin"

Settore scientifico disciplinare: M-PED/03 DIDATTICA E PEDAGOGIA SPECIALE

Didattica

Ultime tesi seguite dal docente

Tesi di Laurea

  • “Incompetenza e bontà, incapacità e felicità” L’inserimento lavorativo delle persone con disabilità: Prospettive teoriche per una progettualità educativa
  • Dall’evoluzione del concetto di Disabilità in Italia alla nascita di una nuova figura professionale: l’Educatore professionale
  • Dalla comunicazione della diagnosi all'orientamento tra i servizi territoriali: l'educatore come mediatore a sostegno della famiglia con un figlio con disabilità
  • Disabilità intellettiva, adultità e obiettivi educativi. Studio di caso su pluriminorazione psicosensoriale
  • Disturbo dello spettro autistico. Prospettive storiche e terapie attuali, applicate ad un paziente con ASD
  • Famiglia e Disabilità. La "Casa Dei Risegli" Luca De Nigris
  • Genitori detenuti e infanzie recluse. Servizi, misure e prospettive
  • I soggiorni estivi Una risorsa primaria nel mondo della disabilità degli adulti
  • Narrazione e disabilità. L'importanza del narrarsi come strumento per sviluppare l'autodeterminazione di sé
  • Primi passi nel mondo del lavoro. Esperienze di transizione scuola-lavoro per i giovani con disabilità intellettiva

Tesi di Laurea Magistrale

  • "Ritardo del linguaggio e disturbo del linguaggio. Quali strategie alla scuola dell'infanzia per favorire l'inclusione?",
  • Adultità e autonomie possibili nella sindrome di Down Oltre le rappresentazioni sociali
  • BES: dall’inclusione scolastica alle frontiere della Neurodidattica, per un concreto “Progetto di Vita” per tutti.
  • d.s.a., un’analisi d’insieme: analisi, documenti e ricerche.
  • Disabilità e contesti sportivi. Il progetto del Basket Inclusivo
  • Disabilità e diritto alla genitorialità
  • Disabilità e migrazione. Una ricerca sul doppio fattore di rischio.
  • Disabilità, diritti e sport: facilitatori e barriere alla pratica sportiva. Una ricerca qualitativa sulle opportunità offerte dal territorio della città metropolitana di Bologna
  • Disturbi del neurosviluppo e nuove prospettive per l'occupazione. L'esperienza della Cooperativa Tice di Piacenza
  • Evoluzione della rappresentazione sociale della disabilità sullo schermo: dal fenomeno da baraccone all'eroe del "nonostante tutto". Analisi documentale di film e serie televisive.
  • Famiglia e disabilità: l'approccio dell'empowerment nel caregiving informale
  • Il gioco d'azzardo ai tempi del Covid-19 Possibili interventi educativi
  • Il pedagogista e i Disturbi Specifici dell'Apprendimento: ruolo e riconoscimento nel lavoro multidisciplinare
  • Il ruolo del padre nel percorso di adultità del figlio con disabilità
  • IPM e territorio alleati nella rieducazione del minore detenuto: il progetto Osteria Formativa "Brigata del Pratello"
  • La didattica inclusiva e il ruolo del pedagogista. Esempi di intervento con l’aba nel contesto scolastico.
  • La disabilità: rappresentazioni nel mondo occidentale e in altre culture
  • La professionalità educativa all'interno dei contesti residenziali per minorenni: un confronto tra Italia e Inghilterra.
  • La progettazione educativa nella disabilità intellettiva: il Progetto Atelier Materico Digitale Inclusivo
  • La relazione educativa con il bambino malato nella Scuola in Ospedale. L’esperienza degli Ospedali S. Orsola-Malpighi e Rizzoli di Bologna.
  • L'alleanza educativa per l'inclusione e la realizzazione di un autentico Progetto di vita. Disabilità, famiglia, scuola e servizi.
  • L'autonomia abitativa e l'inserimento lavorativo delle persone con disabilità. Verso la costruzione di Progetti di Vita inclusivi e garanti della Qualità di Vita
  • OCCUPABILITÀ E DISABILITÀ. Superamento degli stereotipi culturali e spunti per la progettazione di un intervento di inclusione lavorativa.
  • Opportunità e sostegni. La rete dei servizi di supporto alle famiglie con figli con disabilità
  • Prospettive per la Vita Indipendente di persone con disabilità. Uno studio di caso
  • Qualità della vita per persone con disabilità: supporto alla genitorialità e servizi per l'autodeterminazione.
  • Sistemi generativi. Dalla Vulnerabilità sociale all'Empowerment personale e comunitario
  • So-stare nel bivio. La libertà di scegliere per le persone con disabilità: riflessioni e proposte metodologiche per sostenere l’autodeterminazione.
  • Storie di vita all’interno della comunità per minori di “Santa Maria Maggiore” durante il periodo della pandemia.
  • Un’inclusione possibile. Bambini con disabilita', classi come comunità di relazione e didattica cooperativa come metodo.